MJFA: MICHAEL JACKSON FORUM
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 4 Empty A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da Simona il Ven Gen 29, 2010 3:31 pm

Promemoria primo messaggio :

Da InTOPICic.it

Spoiler:
A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 4 978-8811

Legend Music Awards - Jam Music Prod. Int. e MJ Portal sono gli organizzatori della prima "Michael Jackson Official Europe Convention", un'iniziativa pensata per dare la possibilità ai fan del Re del Pop di incontrarsi e discutere attorno alla sua figura sotto vari punti di vista. La data fissata è il 14 febbraio 2010, il programma previsto si svolgerà nell'arco di una giornata a Milano.

Questi alcuni dei contributi: il Rabbino Shmuley Boteach presenterà il suo libro/intervista Il libro che Michael Jackson avrebbe voluto farti leggere (Newton Compton Editori), Brian Oxman, legale rappresentante di Michael Jackson, racconterà la sua amicizia con il Re del Pop.

E' prevista la presenza di un membro della famiglia Jackson per il ritiro del premio Legend Music Awards 2009 in più saranno presentati alcuni extra e interviste esclusive relative al film This is it e da Los Angeles, videoconferenza con Trevis Payne, coreografo di This is it e amico personale di Michael Jackson.

È stato proprio di Michael Jackson il desiderio di svelarsi a un pubblico che lui stesso sapeva essere profondamente sospettoso nei suoi confronti. Il risultato: 30 ore di scambio che costituiscono la base di tutto quello che avresti voluto sapere su Michael Jackson e nessuno ti ha mai raccontato.

In queste 30 ore di parole sincere e incandescenti, Michael racconta la sua sofferenza emotiva, la profonda solitudine, il suo desiderio di essere amato e il sentimento di vuoto lasciato dalla sua fama; i motivi della sua diffidenza nei confronti delle donne e il perché solo i bambini gli comunicassero quell'innocenza di cui lui era così disperatamente alla ricerca. Nasce così questo testamento spirituale di Michael Jackson.

Nelle conversazioni private con il rabbino Boteach, qui raccolte e trascritte, il grande re del pop ha voluto, infatti, liberare il cuore da ogni peso, confidando a questo amico intimo e speciale le sue paure, le sue speranze e i suoi segreti. Dai ricordi di infanzia al difficile rapporto con le donne, dalla ricerca della purezza e dell'innocenza alla paura di invecchiare, Michael Jackson si racconta, con inedita sincerità, rivelando i pensieri più nascosti e inaccessibili che accompagnavano la sua inquieta esistenza.

Un libro che finalmente risponde alle domande rimaste finora senza risposta, un libro commovente che ci fa scoprire un uomo sincero, umile, fragile. Pagine che danno l'impressione di toccare l'anima di una delle più tragiche icone del nostro secolo.
Simona
Simona
HIStory Tour
HIStory Tour

Numero di messaggi : 555
Età : 44
Data d'iscrizione : 31.07.09

Torna in alto Andare in basso


A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 4 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da EntaJackson il Gio Feb 18, 2010 9:07 pm

Allora, è semplicissimo capire, specialmente se avete letto l'altro "mio" topic sull'intervista a Geraldine Hughes! Quando ha risposto riportando le stesse cose, ho sorriso istintivamente perché, per me, era una conferma!!
Praticamente, negli USA, personaggi come Michael (ma non so se anche i comuni mortali) hanno un'assicurazione, un po' come l'assicurazione della macchina.
L'esempio è semplice:
Tu hai un incidente con la macchina. Indifferentemente se l'hai voluto o meno, l'assicurazione paga perché sei rimasto "coinvolto", per il solo fatto di aver "fatto l'incidente".
Michael non ha commesso i reati, ma l'assicurazione ha pagato (e sottolineo che l'idea, per chiamarla così, è solo dell'assicurazione, non di Mike. Non è stata volontà di Mike!) perché Lui era coivolto nella questione!
Infatti, ha detto che questo primo caso non l'ha seguito lui personalmente, ma quando l'accusa ha tentato di riportare questo fatto come "prova" di colpevolezza, non ha avuto nessun problema a far respingere tale cosa! Non è stata accettata come prova!

Spoiler:
... Grande!!!!!!!!
EntaJackson
EntaJackson
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2567
Età : 49
Località : Monfalcone
Data d'iscrizione : 14.07.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 4 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da Slapstick_ il Gio Feb 18, 2010 9:26 pm

Chiara come al solito! Menomale che ci sei!
Slapstick_
Slapstick_
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1511
Età : 27
Località : Bari
Data d'iscrizione : 06.01.10

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 4 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da EntaJackson il Gio Feb 18, 2010 9:32 pm

Gianni14 ha scritto:Chiara come al solito! Menomale che ci sei!

Menomale che c'era Oxman!! rid
EntaJackson
EntaJackson
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2567
Età : 49
Località : Monfalcone
Data d'iscrizione : 14.07.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 4 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da Slapstick_ il Gio Feb 18, 2010 9:33 pm

EntaJackson ha scritto:
Gianni14 ha scritto:Chiara come al solito! Menomale che ci sei!

Menomale che c'era Oxman!! rid

rid hai ragione! Se non ci fosse stato ora noi non saremmo qui a parlare!
Slapstick_
Slapstick_
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1511
Età : 27
Località : Bari
Data d'iscrizione : 06.01.10

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 4 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da NicoL il Gio Feb 18, 2010 11:25 pm

EntaJackson ha scritto:
Gianni14 ha scritto:Chiara come al solito! Menomale che ci sei!

Menomale che c'era Oxman!! rid

Meno male che ci siete tutte e due e che, tutti e due, domenica eravate alla Convention!! Very Happy

Cosa rispose il rabbino alla domanda:
perchè accusò Michael della "sindrome da Messia" ?
Grazie!
NicoL
NicoL
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1412
Località : Italia
Data d'iscrizione : 30.08.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 4 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da EntaJackson il Ven Feb 19, 2010 1:31 pm

Mah... lui ha detto questo (se poi è una specie di alibi per tirarsene fuori non lo so, perché non ho letto personalmente il libro):
"Voi fans vedete 2 Michael Jackson, gli altri vedono solo il Re del Pop. Lui aveva tanti aspetti positivi, ma ne aveva anche di negativi e tutti doveveno conoscerlo nel Suo insieme. Io, come consiglio, gli avevo detto di non cercare di fare Lui una sorta di Messia con i bambini, ma di cercare di creare dei genitori/Messia. Lui doveva cercare di responsabilizzarli e gli ho detto che era meglio allontanarsi dai bimbi dopo il 1993. Ma Lui... (basti pensare al caso Arvizo)".
Credo di poterlo interpretare in questo modo:
Michael amava i bambini e avrebbe fatto sempre, non il possibile, ma l'impossibile per loro. Probabilmente quasi a sostituirsi ai genitori effettivi di questi bimbi!
Un po' come quando si dice di "soffocare" qualcuno dal troppo amore!
Amo tanto i miei gatti ed il mio cane, tanto da dimenticarmi che devono fare comunque una vita come gatti e cane!
Una cosa del genere credo!
Ed il rimprovero del Rabbino a Michael potrebbe significare proprio una cosa simile: Non fare tu con i bimbi ciò che dovrebbero fare i loro genitori. Insegna piuttosto ai genitori a fare i genitori nel modo migliore possibile! E, se non ti basta come motivazione, pensa ai guai che hai già passato nel 1993...".
Questa è l'idea che mi sono fatta io!
In questo caso, capisco perfettamente le buonissime intenzioni di Michael, ma anche il consiglio di Shmuley! Non possiamo sostituirci agli altri!
EntaJackson
EntaJackson
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2567
Età : 49
Località : Monfalcone
Data d'iscrizione : 14.07.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 4 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da Andrea Mirror '86 il Ven Feb 19, 2010 3:39 pm

Grande Enta davvero un bel resoconto. Su Tom Sneddon cosa hanno detto?
Andrea Mirror '86
Andrea Mirror '86
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2651
Età : 33
Località : Versilia
Data d'iscrizione : 15.08.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 4 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da sofyarwenMJ il Ven Feb 19, 2010 6:46 pm

Io ho letto il libro del rabbino in lingua originale e sinceramente non mi sono fatta un'idea così pessima di lui, anzi trovo che abbia voluto rappresentare Michael dando una visione più completa di quella che solitamente ci viene fornita solo in negativo (umiliandolo con falsità) o solo in positivo (esaltandolo solo per compiacere i fans e vendere più copie). Sicuramente il rabby si sarà fatto due conti e avrà colto il momento più adatto per pubblicare il libro, sicuramente in alcuni passi del libro esprime delle opinioni che a un fan ortodosso potrebbero non piacere (anche a me alcune frasi hanno dato fastidio, ci mancherebbe, soprattutto per il loro tono gratuitamente sentenzioso), come quando parla dei difetti di Mike come la sua superbia o il complesso del Messia, ma io penso che un fan che non voglia vedere i difetti del suo idolo non possa cogliere al cento per cento la grandezza del personaggio.
Per quanto riguarda il paragone con Gollum, era chiaramente una metafora anche abbastanza esplicativa di come la fama (quindi l'anello del potere) potesse consumare una brava persona fino a farla diventare schiava della propria fama, intrappolata in una rete dalla quale non riesce a uscire. Cerchiamo di andare al di là delle parole e capire il contenuto invece di giudicare a sproposito senza aver capito il senso delle cose..
Leggendo il suo libro dobbiamo comunque considerare che è stato scritto da un rabbino, e quindi un uomo profondamente legato ai valori della religione che si trova a contatto con il mondo delle superstar con tutta la follia che ne deriva. Boteach è sicuramente un fanatico moralista, che incolpa innanzitutto Michael di essersi allontanato dalla chiesa in quanto per lui la cosa più importante della vita di una persona è la fede in Dio: io non sono d'accordo, ma sono punti di vista. A volte appare anche abbastanza odioso nei suoi deliri moralistici e nei suoi sforzi nei quali sembra che voglia dipingere se stesso come un uomo irreprensibile dalla moralità ineccepibile che combatte contro la degenerazione e la corruzione del mondo dello star-system. Lasciamoglielo credere, cosa devo dirvi.. Per quello che mi riguarda, odio il perbenismo di cui questo libro è un vero concentrato.. ma d'altronde è un po' come leggere il libro di un sacerdote.. e io credo che Boteach abbia voluto usare Michael a scopo didascalico, come per mettere in guardia dagli effetti devastanti della fama e dell'allontanamento dalla fede in Dio. Ma Michael appare la maggior parte delle volte, io trovo, come la persona meravigliosa che noi tutti sappiamo che fosse, profondamente spirituale, molto sensibile alle sofferenze altrui e molto segnato dalle sue esperienze infantili. Secondo me non è paragonabile con l'intervista di Bashir, neanche lontanamente.Tra l'altro vorrei ricordare che Boteach ringrazia più volte Michael di avergli insegnato a dire ai suoi bambini che gli vuole bene guardandoli negli occhi, il che mi è sembrata una cosa bellissima per ricordare Michael e il suo grande cuore.

Comunque questa conferenza deve essere stata un'esperienza molto interessante. Una domanda Enta, non sarà trasmesso o pubblicato online da nessuna parte qualche stralcio di questa conferenza? O delle foto, magari quelle che ha mostrato Oxman che mi interessano molto? Tu hai intenzione di pubblicare per intero gli interventi di Oxman e di Boteach? Per quanto riguarda il riavvicinamento con Joe nel periodo del processo, anche io avevo pensato a questo cosa, ma è anche vero che Michael ha sempre ringraziato innanzitutto Dio e poi i suoi genitori in tutti i dischi e in tutti i discorsi pubblici sin dagli esordi, quindi non credo che il fatto che li abbia ringraziati in This is it possa significare molto. Sinceramente anche a me piace pensare che Michael abbia infine perdonato suo padre, in fondo fu veramente toccante quel discorso tenuto da Michael nel quale spiegava che bisogna imparare a non giudicare i propri genitori.. nonostante tutto il dolore che ci possano aver inflitto.
sofyarwenMJ
sofyarwenMJ
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1318
Età : 32
Località : Roma
Data d'iscrizione : 24.07.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 4 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da EntaJackson il Ven Feb 19, 2010 7:31 pm

Allora, con ordine, riguardo a Sneddon. E' stata una domanda rivolta ad Oxman e lui ha detto: "Dopo il 25 giugno, chiamai Tom Sneddon: Ora mettiamo da parte la rabbia e parliamo da uomo a uomo... E lui mi rispose semplicemente: 'Grazie, ma non voglio parlare con te...!'". Della serie, acqua passata e chi se ne frega!
Invece, per quanto riguarda foto o video, purtroppo c'era un divieto assoluto (peggio del cinema o del teatro!)! Il tipo passava tra le file a controllare!!
Io proverei a scrivere tutto quanto e già lo sto facendo (per ora, solo a mano, ma più per non dimenticarmi gli appunti che ho scritto come un gatto! Certe cose mi vengono in mente man mano che scrivo e anche con certe vostre domande che mi rinfrescano la memoria!!) e sta uscendo una cosa lunghissima perché, istintivamente, ci inserisco dei miei commenti o riflessioni!!!
Però, una cosa Sofia: tu, giustamente, dai alcuni giudizi su Boteach e ciò che hai detto sopra sono esattamente il contrario di ciò che lui ha detto a voce!!!
Ha detto e ripetuto chiaramente più volte che Mike parlava tantissimo di Dio e sempre, non ha mai smesso! Inoltre, riguardo alla Sua fama, ha spiegato chiaramente che Mike intendesse usarla per fare del bene!
Se poi, dal libro, risulta altro...
EntaJackson
EntaJackson
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2567
Età : 49
Località : Monfalcone
Data d'iscrizione : 14.07.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 4 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da sofyarwenMJ il Ven Feb 19, 2010 8:26 pm

Forse mi sono spiegata male: Boteach non ha mai detto che Michael non credesse in Dio, anche nel libro dice che lo nominava sempre e che Michael aveva una grande dimensione spirituale e una grande cultura religiosa, ma dice anche che secondo lui tutti i suoi mali siano cominciati quando si è allontanato dalla Chiesa dei testimoni di Geova che impedisce agli uomini di elevare se stessi o altre esseri umani a livello di divinità, e che quindi ha permesso che i fan lo elevassero ad un nuovo dio e lui stesso col tempo si è quasi autoconvinto di questa sua natura quasi divina (da qui anche il complesso del Messia), cosa che per qualsiasi religione è un grave peccato. Per quanto riguarda la sua fama anche qui il rabbino dice che l'ha sempre usata per fare del bene nel senso che le sue intenzioni erano buone, ma dice anche che è stata l'ossessione che Mike aveva per la fama a portarlo all'autodistruzione, in quanto ne era totalmente dipendente.
Questo è quello che si deduce dal libro, Boteach dice spesso che Michael aveva due facce: il bambino innocente di Gary e la superstar viziata e superba.
Sono sue opinioni dal quale ognuno poi può trarre le sue conclusioni..
sofyarwenMJ
sofyarwenMJ
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1318
Età : 32
Località : Roma
Data d'iscrizione : 24.07.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 4 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da Andrea Mirror '86 il Ven Feb 19, 2010 9:01 pm

EntaJackson ha scritto:Allora, con ordine, riguardo a Sneddon. E' stata una domanda rivolta ad Oxman e lui ha detto: "Dopo il 25 giugno, chiamai Tom Sneddon: Ora mettiamo da parte la rabbia e parliamo da uomo a uomo... E lui mi rispose semplicemente: 'Grazie, ma non voglio parlare con te...!'". Della serie, acqua passata e chi se ne frega!

Simpatico il tizio...
Andrea Mirror '86
Andrea Mirror '86
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2651
Età : 33
Località : Versilia
Data d'iscrizione : 15.08.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 4 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da EntaJackson il Ven Feb 19, 2010 9:08 pm

Tranquilla Sofia!
Da qui, vedi, è stato un "bene" il fatto che io non abbia letto il libro, almeno finora!
Così, ciò che ho sentito a Milano, posso riportarlo con la massima neutralità! Come avessi registrato le sue parole!
E poi tocca a voi, che lo avete letto, verificare le versioni!!
Lui comunque ha ribadito che Mike non ha mai abbandonato Dio, anzi! Anche i figli sono cresciuti con questo valore!
Ecco, per esempio, tu dici che Shmuley parla dei 2 Mike. Ti riporto un passaggio di domenica:
Shmuley dice che non ha più avuto influenza su Mike ai tempi del Living with MJ e che chi stava con Lui lo stava distruggendo e che lui lo avvisava di questo. Ma a Lui arrivava anche un altro "messaggio": - da una parte, la gente che gli diceva "bravo Michael" senza preoccuparsi di altro e, dall'altra io che gli ripetevo "basta farmaci!".
Fu una specie di allontanamento inevitabile... Il Suo manager una volta rimproverò Shmuley dicendogli "Tu volevi fare di MJ una persona normale, ma Lui non poteva essere una persona normale!".
Quindi, sì, Michael può aver in un certo senso scelto di continuare la Sua strada, probabilmente perché preferiva ascoltare quel genere di consiglio che non quello di ritirarsi definitivamente! Ma non credo per la fama propriamente detta. In fondo, era un "mezzo" per far del bene e questo comunque gli fa onore, fino in fondo!
Purtroppo, per continuare, si è circondato di persone senza scrupoli e senza un minimo di coscienza! Tanto, non erano mica loro a sostenere tutti gli sforzi e... a rimetterci la vita!!
Credo sia stata più una questione di "ingenuità" da parte di Michael piuttosto che un senso di onnipotenza. Ingenuo nel senso che si fidava (come farebbe anche un bambino!). Ti fidi del tuo manager, ti fidi dei tuoi amici e... ti fidi del tuo medico...!
Pensate a quanti sportivi ci lasciano la pelle per arrivare ad un traguardo! Non tutti lo fanno consapevolmente. Tanti ci credono! Credono nelle proprie forze e nei consigli di chi, con troppa leggerezza, non "sentono" i loro sforzi!
Poi muoiono nei campi di calcio, nelle palestre, ad una gara ciclistica...
"Eeeehh... mi dispiace! Ha ceduto! Non ha retto! Mi dispiace!"...

Sì, Man, proprio simpatico! Ma, d'altra parte, quei processi si sono conclusi, con l'assoluzione di Mike per fortuna.
Quindi non si può perseguire in nessun modo! Lui ha "solo" svolto (male, con il massimo abuso di potere che potesse!) il suo lavoro! Poi, se ci dovese essere qualcosa che noi non sappiamo... speriamo salti fuori!
Chissà se anche questo, un giorno o l'altro, farà i conti con la propria coscienza...?
Ricordi Ghosts?!?! Merita rivederselo ogni tanto...!
EntaJackson
EntaJackson
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2567
Età : 49
Località : Monfalcone
Data d'iscrizione : 14.07.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 4 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da Andrea Mirror '86 il Ven Feb 19, 2010 9:19 pm

EntaJackson ha scritto:Sì, Man, proprio simpatico! Ma, d'altra parte, quei processi si sono conclusi, con l'assoluzione di Mike per fortuna.
Quindi non si può perseguire in nessun modo! Lui ha "solo" svolto (male, con il massimo abuso di potere che potesse!) il suo lavoro! Poi, se ci dovese essere qualcosa che noi non sappiamo... speriamo salti fuori!
Chissà se anche questo, un giorno o l'altro, farà i conti con la propria coscienza...?
Ricordi Ghosts?!?! Merita rivederselo ogni tanto...!

Lo ricordo, lo ricordo.
Andrea Mirror '86
Andrea Mirror '86
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2651
Età : 33
Località : Versilia
Data d'iscrizione : 15.08.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 4 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da EntaJackson il Ven Feb 19, 2010 9:24 pm

Man in the Mirror '86 ha scritto:
EntaJackson ha scritto:Sì, Man, proprio simpatico! Ma, d'altra parte, quei processi si sono conclusi, con l'assoluzione di Mike per fortuna.
Quindi non si può perseguire in nessun modo! Lui ha "solo" svolto (male, con il massimo abuso di potere che potesse!) il suo lavoro! Poi, se ci dovese essere qualcosa che noi non sappiamo... speriamo salti fuori!
Chissà se anche questo, un giorno o l'altro, farà i conti con la propria coscienza...?
Ricordi Ghosts?!?! Merita rivederselo ogni tanto...!

Lo ricordo, lo ricordo.

Questo "invidio" di Mike! La capacità di rispondere alle cattiverie con un'opera d'arte!!
E' come porgere l'altra guancia! Io non ci riesco, mi rodo, mi fuma il cervello e, se perdo il controllo, parto all'attacco! Ma Lui, benedetto, aveva questa grandissima capacità! La Sua mente era in grado di elaborare la rabbia e trasformarla in qualcosa di unico!! GRANDE!!!
P.s.: vedi anche Leave Me Alone, Scream, Stranger in Moscow,... E' magnifico nel Suo cuore!
EntaJackson
EntaJackson
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2567
Età : 49
Località : Monfalcone
Data d'iscrizione : 14.07.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 4 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da Andrea Mirror '86 il Ven Feb 19, 2010 9:32 pm

Mi fa impazzire poi come lo sbeffeggia in D.S. Voleva incriminarlo a tutti i costi...sembrava quasi una vendetta...
Andrea Mirror '86
Andrea Mirror '86
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2651
Età : 33
Località : Versilia
Data d'iscrizione : 15.08.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 4 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da valentina il Sab Feb 20, 2010 1:10 am

Tom sneddon è un povero fallito che di michael non ha capito mai nulla e voleva solo distruggerlo perchè lui è una "persona" cattiva...
valentina
valentina
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 4242
Età : 32
Località : Palermo
Data d'iscrizione : 11.07.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 4 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da lila il Sab Feb 20, 2010 4:27 pm

Io l' ho letto in lingua italiana e non originale il libro del rabbino, ma non credo che la traduzione possa travisare grandi cose.
Anche io sostengo che sia un moralista, ma fa molto il moralista con Jackson e meno in generale. Certo spende anche delle parole affettuose, ma le ultime pagine conclusive sono tremende.Torno a dire che Michael non era una star corrotta come altre, e che solo i processi e la stampa lo hanno distrutto. Certo, l'ha provocata la stampa, per mantenere vivo l'interesse su di lui e poi gli si è ritorta contro, ma avrebbe retto anche questo se non fosse tutto degenerato coi processi dove la stampa ha solo riportato il negativo di questi eventi dipingendolo in maniera distorta col mondo.
E se si era "ritirato" era perchè ormai aveva assoporato tutte le soddisfazioni e voleva dedicarsi interamente ai figli.
Inoltre dal mio punto di vista confermo che il rabbino è un altro Bashir nel senso che è un altro profittatore. Come Bashir si è conquistato la sua confidenza usandola a suo piacimento, ossia dopo la morte (e molto velocemente dopo la morte, quando l'interesse è vivo quindi) quando Jackson non può più difendersi.
Nessuno è d'accordo con me?
lila
lila
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 5042
Età : 66
Località : toscana
Data d'iscrizione : 11.01.10

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 4 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da EntaJackson il Sab Feb 20, 2010 4:48 pm

Io, Lila, io!
Almeno in parte perché, torno a ripetere, non ho letto il libro! Ho letto alcuni passaggi, ma le 2 cose che non mi convincono (sulla sua buona fede al 100%) sono le stesse che dici tu: 1) quando Mike non può replicare e 2) siamo sicurissimi che non ci siano tagli e correzioni come nel Living With MJ?!?!
Con Bashir, Mike ha tirato fuori le registrazioni complete! E se ci fossero pure qui? O comunque ci fossero tagli e manipolazioni?
Per me, questo, rimarrà un dubbio finché nessuno fornirà le prove contrarie!
Allora lì, sarò la prima ad ammettere di aver sbagliato!

P.s.: La notte tra giovedì e venerdì, verso l'1.20 circa, nella rubrica "Leggere" (mi pare) era di nuovo ospite per parlare del libro!
EntaJackson
EntaJackson
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2567
Età : 49
Località : Monfalcone
Data d'iscrizione : 14.07.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 4 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da lila il Sab Feb 20, 2010 5:45 pm

Molto probabilmente Enta, con 9 bocche da sfamare, tanti sono i suoi figli, il rabbino deve darsi pur daffare. Alcuni spezzoni dei tapes sono anche su you tube. Li hai ascoltati? E comunque è vero, potrebbero esserci dei tagli, doveva mettere un cd allegato al libro per convincerci meglio. Comunque le interviste non sembrerebbero manipolate, parrebbe di riconoscere il Michael a cui siamo abituati. Ma chi lo può dire con certezza?!
lila
lila
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 5042
Età : 66
Località : toscana
Data d'iscrizione : 11.01.10

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 4 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da sofyarwenMJ il Sab Feb 20, 2010 6:34 pm

Io non credo ci siano grandi tagli alle trascrizioni delle registrazioni più che altro perchè da quelle non emerge nulla di negativo che riguardi Michael. Sono alcuni commenti negativi del rabbino che ci mette del suo, soprattutto nella prima parte e in quella finale a mettere in luce quelli che il rabbino considerava gli aspetti negativi e i difetti di Michael. Dalle registrazioni non emerge nulla di nuovo o di diverso di quello che Michael ha sempre detto, a parte il fatto che sparla un po' di Madonna e scemenze simili caffègiornale
sofyarwenMJ
sofyarwenMJ
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1318
Età : 32
Località : Roma
Data d'iscrizione : 24.07.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 4 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da MusicIsPower il Lun Feb 22, 2010 3:23 am

Dal 2001 al 2009 MJ aveva potuto cambiato idea su qualcosa.
L'importante è che sto libro non venga comprato o almeno che non raggiunga la dignità di un best-seller!
Grazie cmq per l'ulteriore resoconto sulla conferenza. Peccato però che non si poteva registrare niente! Avrei tanto voluto sapere cosa Payne ha scritto nella lettera, visto che alla fine nessun Jackson si è fatto vivo con qualche collegamento...
MusicIsPower
MusicIsPower
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1094
Località : Escapeland
Data d'iscrizione : 12.12.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 4 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da EntaJackson il Lun Feb 22, 2010 4:30 am

MusicIsPower ha scritto:Dal 2001 al 2009 MJ aveva potuto cambiato idea su qualcosa.
L'importante è che sto libro non venga comprato o almeno che non raggiunga la dignità di un best-seller!
Grazie cmq per l'ulteriore resoconto sulla conferenza. Peccato però che non si poteva registrare niente! Avrei tanto voluto sapere cosa Payne ha scritto nella lettera, visto che alla fine nessun Jackson si è fatto vivo con qualche collegamento...

Payne ha semplicemente scritto i ringraziamenti per l'invito, si scusava per non essere potuto venire lì!
Forse chi non è venuto a ritirare il Premio per Michael domenica 14 potrebbe farlo prossimamente! Non so ancora nulla, ma una persona mi ha detto che tra 15-20 giorni ci saranno altre novità dalle parti di Milano...
Non ci metto la mano sul fuoco, ma il Premio sarà da ritirare prima o poi!!!
E comunque non c'era alcun collegamento tra l'invito a Payne e quello ad un membro della famiglia Jackson! SArebbero state 2 motivazioni diverse!
EntaJackson
EntaJackson
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2567
Età : 49
Località : Monfalcone
Data d'iscrizione : 14.07.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 4 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da valentina il Lun Feb 22, 2010 3:30 pm

EntaJackson ha scritto:
MusicIsPower ha scritto:Dal 2001 al 2009 MJ aveva potuto cambiato idea su qualcosa.
L'importante è che sto libro non venga comprato o almeno che non raggiunga la dignità di un best-seller!
Grazie cmq per l'ulteriore resoconto sulla conferenza. Peccato però che non si poteva registrare niente! Avrei tanto voluto sapere cosa Payne ha scritto nella lettera, visto che alla fine nessun Jackson si è fatto vivo con qualche collegamento...

Payne ha semplicemente scritto i ringraziamenti per l'invito, si scusava per non essere potuto venire lì!
Forse chi non è venuto a ritirare il Premio per Michael domenica 14 potrebbe farlo prossimamente! Non so ancora nulla, ma una persona mi ha detto che tra 15-20 giorni ci saranno altre novità dalle parti di Milano...
Non ci metto la mano sul fuoco, ma il Premio sarà da ritirare prima o poi!!!
E comunque non c'era alcun collegamento tra l'invito a Payne e quello ad un membro della famiglia Jackson! SArebbero state 2 motivazioni diverse!

io ho letto da un'altra parte, che il premio lo avrebbe ritirato un parente più in la, dato che domenica non potevano essere presenti...
valentina
valentina
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 4242
Età : 32
Località : Palermo
Data d'iscrizione : 11.07.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 4 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da EntaJackson il Lun Feb 22, 2010 7:26 pm

valentina ha scritto:
EntaJackson ha scritto:
MusicIsPower ha scritto:Dal 2001 al 2009 MJ aveva potuto cambiato idea su qualcosa.
L'importante è che sto libro non venga comprato o almeno che non raggiunga la dignità di un best-seller!
Grazie cmq per l'ulteriore resoconto sulla conferenza. Peccato però che non si poteva registrare niente! Avrei tanto voluto sapere cosa Payne ha scritto nella lettera, visto che alla fine nessun Jackson si è fatto vivo con qualche collegamento...

Payne ha semplicemente scritto i ringraziamenti per l'invito, si scusava per non essere potuto venire lì!
Forse chi non è venuto a ritirare il Premio per Michael domenica 14 potrebbe farlo prossimamente! Non so ancora nulla, ma una persona mi ha detto che tra 15-20 giorni ci saranno altre novità dalle parti di Milano...
Non ci metto la mano sul fuoco, ma il Premio sarà da ritirare prima o poi!!!
E comunque non c'era alcun collegamento tra l'invito a Payne e quello ad un membro della famiglia Jackson! SArebbero state 2 motivazioni diverse!

io ho letto da un'altra parte, che il premio lo avrebbe ritirato un parente più in la, dato che domenica non potevano essere presenti...

Infatti! Per quello ho detto che, probabilmente, la "sorpresa" di cui mi è stata accennata la data (più o meno 15-20 giorni) potrebbe essere una specie di 'recupero'!
Ma non credo ci andrò stavolta! Sennò rischio l'esilio forzato!!!!
EntaJackson
EntaJackson
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2567
Età : 49
Località : Monfalcone
Data d'iscrizione : 14.07.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 4 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da EntaJackson il Ven Feb 26, 2010 1:40 pm

Provo a postare un pezzo della Convention apparso sulla pagina di Oxman su Facebook!!

https://www.facebook.com/pages/Brian-Oxman/269101212261?ref=ts#!/video/video.php?v=102338983132359&ref=mf
EntaJackson
EntaJackson
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2567
Età : 49
Località : Monfalcone
Data d'iscrizione : 14.07.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 4 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum