MJFA: MICHAEL JACKSON FORUM
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 3 Empty A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da Simona il Ven Gen 29, 2010 3:31 pm

Promemoria primo messaggio :

Da InTOPICic.it

Spoiler:
A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 3 978-8811

Legend Music Awards - Jam Music Prod. Int. e MJ Portal sono gli organizzatori della prima "Michael Jackson Official Europe Convention", un'iniziativa pensata per dare la possibilità ai fan del Re del Pop di incontrarsi e discutere attorno alla sua figura sotto vari punti di vista. La data fissata è il 14 febbraio 2010, il programma previsto si svolgerà nell'arco di una giornata a Milano.

Questi alcuni dei contributi: il Rabbino Shmuley Boteach presenterà il suo libro/intervista Il libro che Michael Jackson avrebbe voluto farti leggere (Newton Compton Editori), Brian Oxman, legale rappresentante di Michael Jackson, racconterà la sua amicizia con il Re del Pop.

E' prevista la presenza di un membro della famiglia Jackson per il ritiro del premio Legend Music Awards 2009 in più saranno presentati alcuni extra e interviste esclusive relative al film This is it e da Los Angeles, videoconferenza con Trevis Payne, coreografo di This is it e amico personale di Michael Jackson.

È stato proprio di Michael Jackson il desiderio di svelarsi a un pubblico che lui stesso sapeva essere profondamente sospettoso nei suoi confronti. Il risultato: 30 ore di scambio che costituiscono la base di tutto quello che avresti voluto sapere su Michael Jackson e nessuno ti ha mai raccontato.

In queste 30 ore di parole sincere e incandescenti, Michael racconta la sua sofferenza emotiva, la profonda solitudine, il suo desiderio di essere amato e il sentimento di vuoto lasciato dalla sua fama; i motivi della sua diffidenza nei confronti delle donne e il perché solo i bambini gli comunicassero quell'innocenza di cui lui era così disperatamente alla ricerca. Nasce così questo testamento spirituale di Michael Jackson.

Nelle conversazioni private con il rabbino Boteach, qui raccolte e trascritte, il grande re del pop ha voluto, infatti, liberare il cuore da ogni peso, confidando a questo amico intimo e speciale le sue paure, le sue speranze e i suoi segreti. Dai ricordi di infanzia al difficile rapporto con le donne, dalla ricerca della purezza e dell'innocenza alla paura di invecchiare, Michael Jackson si racconta, con inedita sincerità, rivelando i pensieri più nascosti e inaccessibili che accompagnavano la sua inquieta esistenza.

Un libro che finalmente risponde alle domande rimaste finora senza risposta, un libro commovente che ci fa scoprire un uomo sincero, umile, fragile. Pagine che danno l'impressione di toccare l'anima di una delle più tragiche icone del nostro secolo.
Simona
Simona
HIStory Tour
HIStory Tour

Numero di messaggi : 555
Età : 44
Data d'iscrizione : 31.07.09

Torna in alto Andare in basso


A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 3 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da Andrea Mirror '86 il Mar Feb 16, 2010 9:32 pm

Grazie mille Enta! Smile
Andrea Mirror '86
Andrea Mirror '86
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2651
Età : 33
Località : Versilia
Data d'iscrizione : 15.08.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 3 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da **Gabri** il Mar Feb 16, 2010 10:15 pm

EntaJackson ha scritto:
E quando ha concluso il suo intervento, ha messo una foto sullo schermo:
La copertina dell'album Thriller con, al posto del viso di Michael, quell'oscenità della faccia di Murray e, al posto del titolo "Thriller"... "KILLER"!!!
GRANDEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!!!!!!
Non si potevano fare foto! Peccato! Perché questa ne sarebbe veramente valsa la pena!!!!
Oddio... ma un grande veramente!!!
Che tipo... c'era proprio bisogno di uno così in questa situazione!!! Very Happy

Grazie per i "racconti"!!! XD
**Gabri**
**Gabri**
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 3613
Età : 38
Località : Sardegna
Data d'iscrizione : 16.11.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 3 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da Claudia71 il Mar Feb 16, 2010 10:51 pm

Grazie Enta delle notices.....
Claudia71
Claudia71
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2284
Età : 49
Data d'iscrizione : 08.08.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 3 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da MusicIsPower il Mer Feb 17, 2010 1:05 am

Ma cmq voi mica il libro l'avete comprato? Se siete curiosi al massimo cercate i file audio sparsi nel web o leggetelo in quelle librerie dove ci sono le poltrone senza acquistarlo! Piuttosto conserviamo i soldi per il dvd!!!! Tra i believers corre voce che quel libro non sia stato molto gradito... E' anche per questo che vi avevo chiesto se in quella conferenza si era palesato qualcuno della famiglia Jackson! Razz
Enta, ma è vero che il rabbino ha eluso alcune domande dei fan? Attendo la continuazione del tuo resoconto per sapere cosa gli hanno chiesto i fan!
MusicIsPower
MusicIsPower
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1094
Località : Escapeland
Data d'iscrizione : 12.12.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 3 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da NicoL il Mer Feb 17, 2010 2:55 am

EntaJackson ha scritto:...
Intanto, se avete qualche curiosità da chiedere... no problem!

Enta io ho questa curiosità:
il rabbino e l'avvocato ti sembravano in confidenza?
ed erano in accordo nelle loro dichiarazioni o queste contrastavano?
in pratica "lavorano" insieme alla causa pro Michael? Sarebbe un vero peccato se non unissero le loro forze,
le loro informazioni e le verità che sanno su Michael!
( A me dà l'impressione di no perchè, ad esempio, mentre il rabbino mette in evidenza il non-rapporto Michael-Joe
cioè figlio e padre; l'avvocato sostiene che ultimamente Michael e il padre si erano avvicinati tanto da essere più vicini in tutti i sensi, in alcune occasioni mano nella mano... ...... ...naturalmente spero di sbagliarmi...)
NicoL
NicoL
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1412
Località : Italia
Data d'iscrizione : 30.08.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 3 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da Lulu' il Mer Feb 17, 2010 10:49 am

Enta GRANDE!!!!
Grazie milleeee per le info che ci stai dando!
Con calma leggerò meglio!
Lulu'
Lulu'
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1674
Età : 39
Località : Milano
Data d'iscrizione : 16.10.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 3 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da valentina il Mer Feb 17, 2010 2:37 pm

In attesa che l'omonima posti tutto il resoconto..
guardatevi l'intervista al rabbino a mattino 5

https://michaeljackson.forumattivo.com/mj-video-f17/il-rabbino-di-michael-jackson-parla-a-mattino-5-t6946.htm
valentina
valentina
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 4242
Età : 32
Località : Palermo
Data d'iscrizione : 11.07.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 3 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da EntaJackson il Mer Feb 17, 2010 2:44 pm

MusicIsPower ha scritto:Ma cmq voi mica il libro l'avete comprato? Se siete curiosi al massimo cercate i file audio sparsi nel web o leggetelo in quelle librerie dove ci sono le poltrone senza acquistarlo! Piuttosto conserviamo i soldi per il dvd!!!! Tra i believers corre voce che quel libro non sia stato molto gradito... E' anche per questo che vi avevo chiesto se in quella conferenza si era palesato qualcuno della famiglia Jackson! Razz
Enta, ma è vero che il rabbino ha eluso alcune domande dei fan? Attendo la continuazione del tuo resoconto per sapere cosa gli hanno chiesto i fan!

Allora... per quanto riguarda il libro, forse avrà venduto 3-4 copie! Non credo di più!
Il libro non è stato gradito soprattutto dai non-believers! Che senso avrebbe, sennò, accanirsi contro di lui se poi Mike avesse la possibilità di replicare una volta tornato?!?!
Non c'è stato l'intervento di nessun familiare di Michael, aspettavano una telefonata verso la fine (causa fuso orario), ma, da quanto ho capito, dovrebbero per lo meno venire in Italia prossimamente per ritirare il premio dedicato a Michael "Legend Music Awards" del 2010 (nel 2009 lo vinse la Pausini, che ha ringraziato con un videomessaggio).
L'unica domanda alla quale lui ha un po' glissato è stata: "Lei pensa che il suo libro sia un bene o no per Michael?"
Ha risposto in questo modo, praticamente testuali parole: "La migliore persona per riabilitare Michael Jackson è Michael Jackson! Le Sue parole, la Sua sensibilità. La Sua capacità di insegnare ai genitori ciò che è bene per i propri figli!".
Era prevedibile non rispondesse contro se stesso, era ovvio!
Non mi sarei mai aspettata un: "L'ho scritto per mettere in cattiva luce Michael!", sarebbe pazzo! Ma pazzo proprio!!
Ha aggiunto, alla domanda della tipa dell'organizzazione "E l'incontro con Uri Geller?":
"Nel periodo 98-99 (anche se la traduttrice aveva detto 88-99, ma pare ovvio si trattasse di un lapsus!), ero in Inghilterra, con Martin Bashir. Loro mi pregavano di farli avere un incontro con Michael, ma io lo sconsigliai. Non era il momento giusto. Gli dissi di farlo quando avesse avuto 'un messaggio'."


Per rispondere a NicoL, invece (non so quotare più di uno alla volta! Sorry!!):
1) Non so se durante le pause i 2 si siano parlati. Anzi, ti dirò che il Rabbino non l'ho manco visto! Probabilmente (ma chiederò conferma ad una delle mie amiche) lui sarà andato al banchetto del libro o da un'altra parte per alcuni... autografi con dediche...! Mentre io giravo in cerca di cibo qua e là nella "sala da pranzo" che in realtà era la hall del primo piano, ma il prnazo era a bufet, quindi... potete immaginare!!!
Tanta gente che girava, è venuto anche Marco Ricci (il sosia Italiano), poi mi sono "lanciata" anch'io per una foto (ebbene sì, anche con lui!!! L'ho minacciato di mettere la tag su Facebook!!! lol! ) e, soprattutto, spinta da non so cosa, ho voluto parlare con Oxman (e data la sua mole, era impossibile non vederlo in mezzo a tutti!!!): Ho fatto la foto con lui (forse più per avere una prova, qualora "qualcuno" potesse dubitare delle mie parole) e gli ho chiesto "perché" questi 4 anni a Murray!! Gli ho detto che sembra una presa in giro, uno scherzo!
Lui mi ha risposto (e sfido i believers a dire che i suoi occhi mentissero) che non è finita! Che la famiglia va avanti perché Murray è solo l'ultimo degli assassini! L'autopsia ha solo definito si trattasse di omicidio, non di incidente. Murray è solo l'ultimo che era presente con Michael, ma la lista è più lunga!
Io, tradotto, lo definirei l'esecutore! Ora loro vogliono "i mandanti"!!
Per questo, per prima cosa, per proseguire nel processo (e sappiamo che la prossima data è aprile!!) chiede che l'accusa passi da "omicidio involontario" a "omicidio premeditato di secondo grado"! I gradi non li capisco, ma il messaggio è stato chiarissimo!
Oxman sta mettendo la propria faccia e la propria serietà (ricordiamo che è uno degli Avvocati più quotati d'America!) in cerca d'aiuto!
Scusa NicoL, continuo:
2) Non c'è stato accordo o disaccordo tra i 2 discorsi!
Entrambi hanno parlato non bene, di più (!!!), di Mike! Praticamente mai parlato della Sua carriera artistica (se non per dare qualche riferimento come periodo), ma solo dell'aspetto umanitario di Michael!
Entrambi si lasciavano trasportare dall'emozione mentre ne parlavano! Oxman ha quasi "inscenato" un'arringa di tribunale tra foto mostrate ed esempi in sala (se poi azzecava qualcuno che non sapeva altre parole Inglesi se non "yes" e "no"... Cambiava "vittima"!!). Ha raccontato pezzo per pezzo come si sono svolti i retroscena del processo! Tra comportamenti di Mike, media, familiari e ciò che questo comportava agli occhi dell'opinione pubblica e, paradossalmente, smontava le accuse!!
C'era molta ironia nelle sua parole, quasi a voler (giustamente) ridicolizzare gli accusatori!
3) Il Rabbino, se non ricordo male, non ha neppure pronunciato il nome "Joe", mentre Oxman ha iniziato proprio con questo argomento! Ti dirò che mi ha quasi confermato certe mie tesi: io, da tempo, sono perplessa su ciò che sentiamo dire di Joe e Michael. Mi spiego: Prendo per "prova" il testamento di Mike, che sappiamo risale al 2002, cioé 7 anni prima della Sua scomparsa (believers! Avete visto che uso il verbo 'scomparire' e non 'morire'?): Joe ne è stato totalmente escluso = Mike non lo amava.
Ma veniamo a tempi più recenti. Le foto del periodo del processo (specie 2005): c'è sempre Joe con Michael. Talvolta anche Katherine, ma di sicuro c'è sempre Joe. Anche Oxman ne ha portate altre ed è la stessa cosa! Addirittura, sì, mano nella mano!
Poi, lo avrete notato tutti, 2008-09: Le prove del This Is It! Dopo il medley dei Jackson Five, alla fine dice "I love you" a tutti e due i genitori!
Dopo queste 2 considerazioni e la parole di Oxman, posso dire di credere che effettivamente ci possa essere stato un riavvicinamento di Michael e Joe, magari proprio nel momento in cui Mike aveva più bisogno d'aiuto: il processo!
Tu vorresti che ciò non sia vero, ma ti dirò che a me piace l'idea del contrario! Mi piace pensare che Michael fosse così capace di amare di essere riuscito a dimenticare l'indiscusso passato e di aver perdonato Suo padre! Questo lo renderebbe ancora più immenso! Ha saputo perdonare, quale Amore può essere più grande?
Prima ero combattuta perché comunque continuano a giugerci notizie che ci fanno vedere un Joe acido ed ancora interessato. Ma sono pur sempre cose riportate dalla stampa, sempre tanto odiata da Mike! Ora ho avuto una testimonianza "diretta" e penso di poter credere più ad Oxman che a qualsiasi altro articolo!
Non perché smentisca le reali intenzioni di Joe, ma perché i sentimenti di Mike non si possono ridurre ad un pezzo di carta che si lascia scrivere!
Probabilmente, se Mike avesse potuto scrivere ora un testamento (e chissà che non esista da qualche parte o che sia stato distrutto o perso!), non escluderebbe Joe!
Purtroppo o per fortuna, per Legge conta solo il "nero su bianco"!
E le volontà di Mike, nel 2002, erano quelle!

Ora, o il Rabbino o Oxman aveva risposto ad una domanda, non evidenziata causa rumore in sala: "Joe rincorreva Michael, ecc..." e la risposta è stata del tipo "Joe voleva la perfezione sul lavoro e se rincorreva Mike con la cinghia, Michael mi disse che, per fortuna, tante volte era più veloce!"...
Adesso che ci penso, dev'essere stato il Rabbino e credo la cosa sia riportata nel libro! L'intervista dovrebbe essere su Youtube e credo di aver visto proprio questo pezzo!
EntaJackson
EntaJackson
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2567
Età : 49
Località : Monfalcone
Data d'iscrizione : 14.07.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 3 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da NicoL il Mer Feb 17, 2010 4:47 pm

Enta, intanto ancora grazie per come ci informi...
poi volevo scusarmi, probabilmente non mi sono spiegata bene: con la mia frase "naturalmente spero di sbagliarmi"
mi riferivo al fatto che non mi risultava chiaro se l'avvocato e il rabbino, ora, collaborino
per stabilire la Verità e la Giustizia per Michael.
Per quanto riguarda l' avvicinamento del padre Joe a Michael, sinceramente io lo spero
con tutta me stessa e non solo perchè sono convinta che la famiglia sia l'unica, o comunque la più valida, terapia per salvarci da tanti 'mali', ma anche perchè ricordo di aver letto una tenera dichiarazione di Michael (spero veramente detta da Lui) in cui raccontava che negli ultimi anni, finalmente, il padre non gli chiedeva più
"hai firmato quel contratto" ma "come stai oggi? mangi? i tuoi figli stanno bene?".
Mi piacerebbe tantissimo pensare che attraverso l'esempio del Michael-padre
Joe Jackson avesse, magari tardi, imparato cosa vuol dire essere un vero Padre!
NicoL
NicoL
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1412
Località : Italia
Data d'iscrizione : 30.08.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 3 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da EntaJackson il Mer Feb 17, 2010 6:47 pm

NicoL ha scritto:Enta, intanto ancora grazie per come ci informi...
poi volevo scusarmi, probabilmente non mi sono spiegata bene: con la mia frase "naturalmente spero di sbagliarmi"
mi riferivo al fatto che non mi risultava chiaro se l'avvocato e il rabbino, ora, collaborino
per stabilire la Verità e la Giustizia per Michael.
Per quanto riguarda l' avvicinamento del padre Joe a Michael, sinceramente io lo spero
con tutta me stessa e non solo perchè sono convinta che la famiglia sia l'unica, o comunque la più valida, terapia per salvarci da tanti 'mali', ma anche perchè ricordo di aver letto una tenera dichiarazione di Michael (spero veramente detta da Lui) in cui raccontava che negli ultimi anni, finalmente, il padre non gli chiedeva più
"hai firmato quel contratto" ma "come stai oggi? mangi? i tuoi figli stanno bene?".
Mi piacerebbe tantissimo pensare che attraverso l'esempio del Michael-padre
Joe Jackson avesse, magari tardi, imparato cosa vuol dire essere un vero Padre!

quoto ogni singola parola!
Sorry per l'incomprensione alla tua domanda!
Comunque, ripeto, non ho notato se i due parlassero insieme domenica, però posso fare una riflessione: se non gradissero la presenza l'uno dell'altro, uno dei due avrebbe probabilmente declinato l'invito a partecipare domenica! Inoltre, entrambi avevano notato ed avvisato Michael del pericolo: ciò significa che tutti e due concordino nell'affermare che i colpevoli devono pagare!!!
EntaJackson
EntaJackson
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2567
Età : 49
Località : Monfalcone
Data d'iscrizione : 14.07.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 3 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da Lulu' il Mer Feb 17, 2010 7:23 pm

Enta grazie mille!
Sei stata chiarissima!
Dev'essere stata un esperienza bellissima!!!!

Comunque io penso che se tutti e due erano li, probabilmente vogliono le stesse cose!!!!
Lulu'
Lulu'
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1674
Età : 39
Località : Milano
Data d'iscrizione : 16.10.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 3 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da NicoL il Mer Feb 17, 2010 7:29 pm

EntaJackson ha scritto:
... se non gradissero la presenza l'uno dell'altro, uno dei due avrebbe probabilmente declinato l'invito a partecipare domenica! Inoltre, entrambi avevano notato ed avvisato Michael del pericolo: ciò significa che tutti e due concordino nell'affermare che i colpevoli devono pagare!!!

Bene, era proprio quello che speravo e che ... auguro a Michael...
che a mezzo loro, e non solo, ci sia finalmente chiarezza e Giustizia!
Grazie!
NicoL
NicoL
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1412
Località : Italia
Data d'iscrizione : 30.08.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 3 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da EntaJackson il Mer Feb 17, 2010 8:29 pm

Oddio!! Ma che Italiano scrivo?!?! "Gradissero"?!?!
"Se non avessero gradito... bla... bla... bla..."...
Poi sfido io quelli che mi dicono "non ho capito niente!!!"... Hanno ragione!!! lol!
EntaJackson
EntaJackson
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2567
Età : 49
Località : Monfalcone
Data d'iscrizione : 14.07.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 3 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da Lulu' il Mer Feb 17, 2010 8:50 pm

Sei chiarissima!
Gli errori sono dovuti alla quantità di cose che devi dire!!!! A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 3 Icon_wink
Lulu'
Lulu'
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1674
Età : 39
Località : Milano
Data d'iscrizione : 16.10.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 3 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da valentina il Mer Feb 17, 2010 9:16 pm

Omonima, scusa una domanda (perdonami se rompo xD)

Ma nessuno ha chiesto perchè dal 2001 questo libro il rabbino lo ha fatto uscire solo adesso?
Cioè secondo me è un libro che fa vedere un ulteriore lato umano di michael e commenti a parte del rabbino questo libro secondo me valorizza molto michael... non ha pensato di farlo uscire prima, anche nel 2005 dopo il processo per far rivalutare il michael umano e far cedere queste false accuse scagliate contro lui?
valentina
valentina
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 4242
Età : 32
Località : Palermo
Data d'iscrizione : 11.07.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 3 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da EntaJackson il Mer Feb 17, 2010 10:06 pm

Purtroppo no! Nessuno! Il bello è che non ci ho pensato nemmeno io anche se, confesso, non avrei avuto il coraggio di alzare la mano e farmi passare il microfono!
Mi fa sorridere la cosa perché è un interrogativo che ho anch'io! Non per altro, ma perché i commenti del Rabbino abbiano effettivamente valore!
Un po' come il discorso del libro di Halperin! Facile dire cose che non possono essere smentite, giusto?
Ok che è la trascrizione di registrazioni audio, però i commenti sono stati inseriti a parte, almeno credo! Michael li avrebbe approvati?
Io, scema, non ho chiesto! Ho fatto questo ragionamento e poi non ho chiesto!!
Ma sai quante domande avrei voluto fare?!?! Poi sei lì e... zack! Un tubo!!
EntaJackson
EntaJackson
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2567
Età : 49
Località : Monfalcone
Data d'iscrizione : 14.07.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 3 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da lila il Gio Feb 18, 2010 12:32 am

Infatti ce lo siamo chiesto tutte come mai non lo ha pubblicato prima. Forse la risposta è semplice, ora Michael non può replicare a tutta la cattiveria che gli ha versato addosso....
lui dice nel libro che sapeva che sarebbe morto presto, quindi sapeva di avere un tesoro in mano da sfruttare al momento giusto..
Che devo fare quest'uomo non mi va giù
lila
lila
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 5042
Età : 66
Località : toscana
Data d'iscrizione : 11.01.10

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 3 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da EntaJackson il Gio Feb 18, 2010 2:19 pm

Un'altra osservazione si potrebbe fare: e se si trattasse di un altro caso Bashir??
Anche lì Michael ha rilasciato una lunga intervista, poi Bashir ha tagliato e montato tutto a regola d'arte a suo piacimento! Se anche con Boteach fosse andata così?
Si può anche leggerlo, perché no, ma prendere tutto con le pinze!!

P.s.: Tra l'altro, una persona mi ha giustamente ricordato che le "confessioni"... non andrebbero spifferate ai quattro venti!! Che uomo di religione lo fa?!?!


Vabbé... Personalmente, mi astengo!
EntaJackson
EntaJackson
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2567
Età : 49
Località : Monfalcone
Data d'iscrizione : 14.07.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 3 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da TheLostChildren il Gio Feb 18, 2010 3:08 pm

EntaJackson ha scritto:
Allora... per quanto riguarda il libro, forse avrà venduto 3-4 copie! Non credo di più!
Il libro non è stato gradito soprattutto dai non-believers! Che senso avrebbe, sennò, accanirsi contro di lui se poi Mike avesse la possibilità di replicare una volta tornato?!?!
Non c'è stato l'intervento di nessun familiare di Michael, aspettavano una telefonata verso la fine (causa fuso orario), ma, da quanto ho capito, dovrebbero per lo meno venire in Italia prossimamente per ritirare il premio dedicato a Michael "Legend Music Awards" del 2010 (nel 2009 lo vinse la Pausini, che ha ringraziato con un videomessaggio).
L'unica domanda alla quale lui ha un po' glissato è stata: "Lei pensa che il suo libro sia un bene o no per Michael?"
Ha risposto in questo modo, praticamente testuali parole: "La migliore persona per riabilitare Michael Jackson è Michael Jackson! Le Sue parole, la Sua sensibilità. La Sua capacità di insegnare ai genitori ciò che è bene per i propri figli!".
Era prevedibile non rispondesse contro se stesso, era ovvio!
Non mi sarei mai aspettata un: "L'ho scritto per mettere in cattiva luce Michael!", sarebbe pazzo! Ma pazzo proprio!!
Ha aggiunto, alla domanda della tipa dell'organizzazione "E l'incontro con Uri Geller?":
"Nel periodo 98-99 (anche se la traduttrice aveva detto 88-99, ma pare ovvio si trattasse di un lapsus!), ero in Inghilterra, con Martin Bashir. Loro mi pregavano di farli avere un incontro con Michael, ma io lo sconsigliai. Non era il momento giusto. Gli dissi di farlo quando avesse avuto 'un messaggio'."


Per rispondere a NicoL, invece (non so quotare più di uno alla volta! Sorry!!):
1) Non so se durante le pause i 2 si siano parlati. Anzi, ti dirò che il Rabbino non l'ho manco visto! Probabilmente (ma chiederò conferma ad una delle mie amiche) lui sarà andato al banchetto del libro o da un'altra parte per alcuni... autografi con dediche...! Mentre io giravo in cerca di cibo qua e là nella "sala da pranzo" che in realtà era la hall del primo piano, ma il prnazo era a bufet, quindi... potete immaginare!!!
Tanta gente che girava, è venuto anche Marco Ricci (il sosia Italiano), poi mi sono "lanciata" anch'io per una foto (ebbene sì, anche con lui!!! L'ho minacciato di mettere la tag su Facebook!!! lol! ) e, soprattutto, spinta da non so cosa, ho voluto parlare con Oxman (e data la sua mole, era impossibile non vederlo in mezzo a tutti!!!): Ho fatto la foto con lui (forse più per avere una prova, qualora "qualcuno" potesse dubitare delle mie parole) e gli ho chiesto "perché" questi 4 anni a Murray!! Gli ho detto che sembra una presa in giro, uno scherzo!
Lui mi ha risposto (e sfido i believers a dire che i suoi occhi mentissero) che non è finita! Che la famiglia va avanti perché Murray è solo l'ultimo degli assassini! L'autopsia ha solo definito si trattasse di omicidio, non di incidente. Murray è solo l'ultimo che era presente con Michael, ma la lista è più lunga!
Io, tradotto, lo definirei l'esecutore! Ora loro vogliono "i mandanti"!!
Per questo, per prima cosa, per proseguire nel processo (e sappiamo che la prossima data è aprile!!) chiede che l'accusa passi da "omicidio involontario" a "omicidio premeditato di secondo grado"! I gradi non li capisco, ma il messaggio è stato chiarissimo!
Oxman sta mettendo la propria faccia e la propria serietà (ricordiamo che è uno degli Avvocati più quotati d'America!) in cerca d'aiuto!
Scusa NicoL, continuo:
2) Non c'è stato accordo o disaccordo tra i 2 discorsi!
Entrambi hanno parlato non bene, di più (!!!), di Mike! Praticamente mai parlato della Sua carriera artistica (se non per dare qualche riferimento come periodo), ma solo dell'aspetto umanitario di Michael!
Entrambi si lasciavano trasportare dall'emozione mentre ne parlavano! Oxman ha quasi "inscenato" un'arringa di tribunale tra foto mostrate ed esempi in sala (se poi azzecava qualcuno che non sapeva altre parole Inglesi se non "yes" e "no"... Cambiava "vittima"!!). Ha raccontato pezzo per pezzo come si sono svolti i retroscena del processo! Tra comportamenti di Mike, media, familiari e ciò che questo comportava agli occhi dell'opinione pubblica e, paradossalmente, smontava le accuse!!
C'era molta ironia nelle sua parole, quasi a voler (giustamente) ridicolizzare gli accusatori!
3) Il Rabbino, se non ricordo male, non ha neppure pronunciato il nome "Joe", mentre Oxman ha iniziato proprio con questo argomento! Ti dirò che mi ha quasi confermato certe mie tesi: io, da tempo, sono perplessa su ciò che sentiamo dire di Joe e Michael. Mi spiego: Prendo per "prova" il testamento di Mike, che sappiamo risale al 2002, cioé 7 anni prima della Sua scomparsa (believers! Avete visto che uso il verbo 'scomparire' e non 'morire'?): Joe ne è stato totalmente escluso = Mike non lo amava.
Ma veniamo a tempi più recenti. Le foto del periodo del processo (specie 2005): c'è sempre Joe con Michael. Talvolta anche Katherine, ma di sicuro c'è sempre Joe. Anche Oxman ne ha portate altre ed è la stessa cosa! Addirittura, sì, mano nella mano!
Poi, lo avrete notato tutti, 2008-09: Le prove del This Is It! Dopo il medley dei Jackson Five, alla fine dice "I love you" a tutti e due i genitori!
Dopo queste 2 considerazioni e la parole di Oxman, posso dire di credere che effettivamente ci possa essere stato un riavvicinamento di Michael e Joe, magari proprio nel momento in cui Mike aveva più bisogno d'aiuto: il processo!
Tu vorresti che ciò non sia vero, ma ti dirò che a me piace l'idea del contrario! Mi piace pensare che Michael fosse così capace di amare di essere riuscito a dimenticare l'indiscusso passato e di aver perdonato Suo padre! Questo lo renderebbe ancora più immenso! Ha saputo perdonare, quale Amore può essere più grande?
Prima ero combattuta perché comunque continuano a giugerci notizie che ci fanno vedere un Joe acido ed ancora interessato. Ma sono pur sempre cose riportate dalla stampa, sempre tanto odiata da Mike! Ora ho avuto una testimonianza "diretta" e penso di poter credere più ad Oxman che a qualsiasi altro articolo!
Non perché smentisca le reali intenzioni di Joe, ma perché i sentimenti di Mike non si possono ridurre ad un pezzo di carta che si lascia scrivere!
Probabilmente, se Mike avesse potuto scrivere ora un testamento (e chissà che non esista da qualche parte o che sia stato distrutto o perso!), non escluderebbe Joe!
Purtroppo o per fortuna, per Legge conta solo il "nero su bianco"!
E le volontà di Mike, nel 2002, erano quelle!

Ora, o il Rabbino o Oxman aveva risposto ad una domanda, non evidenziata causa rumore in sala: "Joe rincorreva Michael, ecc..." e la risposta è stata del tipo "Joe voleva la perfezione sul lavoro e se rincorreva Mike con la cinghia, Michael mi disse che, per fortuna, tante volte era più veloce!"...
Adesso che ci penso, dev'essere stato il Rabbino e credo la cosa sia riportata nel libro! L'intervista dovrebbe essere su Youtube e credo di aver visto proprio questo pezzo!
grazie ancora Enta per i tuoi resoconti sempre chiari e molto dettagliati kiss


Ultima modifica di TheLostChildren il Gio Feb 18, 2010 3:21 pm, modificato 1 volta
TheLostChildren
TheLostChildren
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 5786
Età : 40
Località : neverland
Data d'iscrizione : 01.01.10

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 3 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da valentina il Gio Feb 18, 2010 3:10 pm

EntaJackson ha scritto:Un'altra osservazione si potrebbe fare: e se si trattasse di un altro caso Bashir??
Anche lì Michael ha rilasciato una lunga intervista, poi Bashir ha tagliato e montato tutto a regola d'arte a suo piacimento! Se anche con Boteach fosse andata così?
Si può anche leggerlo, perché no, ma prendere tutto con le pinze!!

P.s.: Tra l'altro, una persona mi ha giustamente ricordato che le "confessioni"... non andrebbero spifferate ai quattro venti!! Che uomo di religione lo fa?!?!


Vabbé... Personalmente, mi astengo!


No secondo me è imparagonabile..
bashir ogni parola che diceva era indirettamente un'accusa contro michael, a parer mio il rabbino non è cosi
secondo me davvero ha pubblicato il libro avendo buone intenzioni..
alla fine tu con questo libro termini avendo un buon pensiero di michael
Con l'intervista di bashir (che tra l'altro il rabbino aveva suggerito a michael di non farla) si è finiti con una seconda accusa di pedofilia dove anche lo stesso bashir è stato uno dei testimoni al processo...

Io credo nella buona fede del rabbino, ho solo questa domanda del perchè solo adesso.. se lo usciva fuori prima anche senza permesso di michael jackson poteva soltanto farlo rivalutare a gli occhi di chi michael non lo conosceva bene..


E comunque omonima per la frase che hai detto tu:
"P.s.: Tra l'altro, una persona mi ha giustamente ricordato che le "confessioni"... non andrebbero spifferate ai quattro venti!! Che uomo di religione lo fa?!?!"

Le confessioni che intendiamo noi, sono private senza nessuno che ci ascolta... lui comunque ha cominciato a parlare della sua vita davanti ad un registratore e a volte in presenza di Frank Cascio, quindi non bisogna prendere la parola confessione immaginando il prete che assolve il peccatore dopo aver spiato le sue colpe, io la vedo in una maniera diversa xD
valentina
valentina
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 4242
Età : 32
Località : Palermo
Data d'iscrizione : 11.07.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 3 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da Lulu' il Gio Feb 18, 2010 5:52 pm

Concordo con Valentina!

E poi credo che sia una cosa positiva che il rabbino abbia spifferato le confessioni di Michael !!!
In fondo è bello conoscere un lato di Mike, il suo lato profondo.
Lulu'
Lulu'
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1674
Età : 39
Località : Milano
Data d'iscrizione : 16.10.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 3 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da EntaJackson il Gio Feb 18, 2010 8:09 pm

Mah... semmai un giorno deciderò di leggerlo... lol! Per ora sono impegnata in una battaglia di un altro tipo!!!!
Allora: prima di tutto devo fare una rettifica: Quando sopra ho parlato che "qualcuno"domenica avesse parlato di Joe che rincorreva Michael con la cinghia... In effetti ho sbagliato!! Non era Boteach che lo diceva, ma Oxman!!! Solo rileggendo gli appunti ho trovato quel punto!!
Allora amici, siete pronti per il "riassunto della giornata"?
Eccolo!!!!
Un brevissimo riassunto, con pochi cenni degli argomenti trattati e poi chi vuole, mi pone delle domande mirate. Un po' com'è stato fatto finora ma con tutti gli argomenti. Sto continuando a buttare nero su bianco ma viene fuori veramente una cosa lunghissima! Poi vi darò un assaggio giusto dell'inizio, così vi rendete conto di cosa stia dicendo!!
Elenco dei fatti:
Intervento del Rabbino Shmuley Boteach, autore del libro “Il libro che MJ avrebbe voluto farvi leggere”: Ha parlato della sua esperienza ad Haiti con un pensiero rivolto a MJ, così da introdurre il discorso degli sforzi umanitari portati avanti da Michael. Ha affrontato l'aspetto dell'innocenza da bambino che caratterizzava Michael e la fortissima voglia di usare la propria fama al solo scopo di fare del bene per il prossimo, specialmente per i bambini, spinto anche dal desiderio di sentirsi amato, seppure come star. Racconta del mancato rapporto col padre Joe. Racconta vari episodi accaduti durante feste, giornate al cinema o semplicemente per strada. Di quanto Michael parlasse spessissimo di Dio, di quanto amasse divertirsi in maniera semplice, di quanto Michael cercasse di responsabilizzare i genitori verso i figli perché ora non lo fanno abbastanza,..
Seguono le domande dei presenti, per alzata di mano: chiedono del libro (del perché lo accusò della “sindrome da Messia” e se il libro fosse un bene o no per Michael), del rapporto di MJ con la religione e con le donne, dell'incontro con Uri Geller/Bashir e, infine, quale fosse il suo più bel ricordo legato a Michael.

Proiezione video di 2 progetti a scopo umanitario: uno a favore dell'Ospedale San Raffaele di Milano e l'altro, recante il nome di Michael Jackson, a favore del campo di Thiemping in Senegal.

Videomessaggio di Laura Pausini, vincitrice del “Legend Music Awards 2009” (con video della canzone Io Canto – che ricordo è di Riccardo Cocciante!!! - durante un suo concerto.

Intervento dell'Avvocato Brian Oxman, che lavora da 23 anni per la famiglia Jackson. Afferma di aver assistito Michael per la seconda accusa di pedofilia (Gavin Arvizo per la precisione), introducendo il rapporto rinnovato tra Michael e Joe.
Poi inizia, come un fiume in piena, con foto, dati e racconti che trasformano il processo sopportato da Michael in uno show/burla, atto a dimostrare le assurdità delle accuse, da come gli accusatori avessero, già con la foto “segnaletica”, voluto dipingere Michael come un mostro!
Continua con nomi presi di mira, bersagliati, perché testimoni scomodi, compreso Macauley Culkins.
E' molto ironico Oxman nel suo racconto, quasi cercasse di trasformare il processo in un numero da circo!!
Il processo si conclude con Michael dichiarato per 14 volte “Not guilty” - Non colpevole!!
Però, come Oxman stesso sottolinea, ciò non ha tolto completamente l'etichetta di mostro a Michael. Ne nasce un confronto con Britney Spears, dal quale ne esce “vincitore” Michael!

Passa all'ultimo periodo di Michael, ci chiede se Michael ci sembrasse “finito”, senza forze, anoressico, praticamente morente: la risposta fu un secco “No!”.
Lui afferma che Michael stesse usando farmaci, ed avvisò la famiglia del pericolo, ma il medico andava avanti ugualmente nella somministrazione.
Ci mostra le foto della casa di Michael: lo studio, l'ingresso, il soggiorno, il corridoio e... la camera da letto.
25 giugno '09 – ore 12.26: Michael Jackson era già morto da un'ora quando arrivarono i soccorsi, seguono frasi quasi ingiuriose verso chi non avesse impedito la tragedia.
Dichiara che la foto apparsa, quella del soccorso con un soccorritore che tiene la maschera d'ossigeno sul viso di Michael è al 99% un Fake!
Tristissimo, mostra la copertina di “The Sun”: “Wacko Jacko heart attacko!” (SCHIFOSI!!!!)
Seguono foto e ricordi della famiglia Jackson mentre annunciano la scomparsa di Michael.
Parla della sua meraviglia riguardo all'enorme dimostrazione d'affetto da parte dei fans!
E porta un esempio chiarissimo per farci capire perché questo omicidio non può essere colposo...
Dice che Murray scappò subito dopo l'accaduto e non era comunque un esempio come essere umano: 7 figli da donne diverse, diverse condanne per violenze domestiche,...
Segue l'appello che ho riportato nell'apposito “Topic” ed una serie di foto di copertine di giornali e riviste che riportano la notizia della scomparsa di Michael, gli allegati e special dedicati, le foto dei luoghi dove i fans si sono raccolti per rendergli omaggio. Foto del Memorial e del funerale. Foto degli omaggi dei fans il 29 agosto '09. Una foto che paragona Oxman ad un personaggio dei Simpson (!!!). Il messaggio dell'eredità di Michael: “Michael Jackson's legacy: LOVE!”
Seguono, sul video, le parole della fine di “Will You Be There”, con relativa voce di Michael...
Gli occhi si rifanno lucidi...
Alla fine dell'intervento di Oxman, le domande dei presenti, sempre per alzata di mano: Perché il processo del'93 si concluse con un pagamento? (e qui si ricollega a quanto detto dalla Hughes, l'ex segretaria dell'avvocato dell'accusa!!!). Che ne è di Tom Sneddon? Che ne pensa del suicidio di Chandler? L'aspetto del padre Joe (chiesto dalla giornalista Cinzia Fiorato, di Rai 1: Una vera fan!!!). Perché è uscita la foto “fake”? Bashir? Perché Murray non portava le manette? La scena del crimine? Ci sono altri oltre Murray (e fa anche dei nomi...)? Si arriverà alla verità con il supporto dei fans?
Poi, per rispondere ad un'ultima domanda, racconta 2 aneddoti ed infine un ultimo ricordo personale.

La giornata continua con video tratti dal DVD “This Is It”, mostrati in anteprima con la presenza di 2 rappresentanti della Sony (Il trailer completo, l'inizio – stupendo!! - di Thriller e tante immagini legate ai costumi ed alle coreografie pensati per il mega-concerto). Ci sono 3h10 di extra nel Blu-Ray. I rappresentanti della Sony annunciano per il 21 (se non erro) a Milano, un'anteprima della vendita del DVD “This Is It” e di altro merchandising.

Travis Payne, non potendo partecipare con un video-messaggio, manda una lettera che viene mostrata sullo schermo.

Video del “We Are The World” for Haiti.

Credo di aver detto tutto!!! Moooooooolto in sintesi!!!

Poi c'è stata una festicciola con torte portate dai fans, mentre si aspettava la conferma o meno di un collegamento telefonico con un membro della famiglia Jackson! Fino alle 19.30, non c'è stato! Poi dovevano comunque riconsegnare la sala all'albergo...

Sono stata breve... vero?!?!?!?! rid rid rid

EDITO!!!!! Non ho messo una bellissima "foto" che ha messo Oxman, al momento dell'appello:
La copertina di Thriller con, al posto del viso di Michael, la faccia di Murray e, al posto della scritta del titolo "Thriller"... "KILLER"!!!! VOGLIO LA MAGLIETTAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!
EntaJackson
EntaJackson
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2567
Età : 49
Località : Monfalcone
Data d'iscrizione : 14.07.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 3 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da Lulu' il Gio Feb 18, 2010 8:16 pm

Si! Breve ma chiarissima!!!! GRAZIE!!!!!!
Rileggerò con calma e ti farò le mie domande!!!!
Lulu'
Lulu'
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1674
Età : 39
Località : Milano
Data d'iscrizione : 16.10.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 3 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da Slapstick_ il Gio Feb 18, 2010 8:32 pm

Grazie del tuo resoconto oserei dire perfetto! Vorrei chiederti una cosa però! Come ha risposto Oxman alla domanda : Perché il processo del'93 si concluse con un pagamento?
Slapstick_
Slapstick_
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1511
Età : 27
Località : Bari
Data d'iscrizione : 06.01.10

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 3 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da **Gabri** il Gio Feb 18, 2010 8:41 pm

Sarò ripetitiva ma Enta grazie mille per la testimonianza!!!
Chiarissima... xD

Eh quoto anche io la domanda di Gianni!!
**Gabri**
**Gabri**
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 3613
Età : 38
Località : Sardegna
Data d'iscrizione : 16.11.09

Torna in alto Andare in basso

A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention" - Pagina 3 Empty Re: A Milano la prima "Michael Jackson Official Europe Convention"

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum