MJFA: MICHAEL JACKSON FORUM
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson

Pagina 38 di 41 Precedente  1 ... 20 ... 37, 38, 39, 40, 41  Seguente

Andare in basso

Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson - Pagina 38 Empty Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson

Messaggio Da Rory il Gio Lug 09, 2009 1:45 pm

Promemoria primo messaggio :

Ciao a tutti!
Ho pensato di aprire questo topic "incontri con michael" per tutte quelle persone, e anche non, che hanno avuto l'incredibile fortuna di incontrare michael, andare a un suo concerto o qualsiasi tipo di contatto con lui.
Credo sia davvero una gran fortuna, che in pochi hanno, e penso sia bellissimo condividerlo con tutti voi. ognuno di noi in questo modo può ricordarlo, raccontarci un piccolo pezzo di lui, riviverlo ancora, soprattutto per le ragazze e ragazzi giovani che l'hanno conosciuto da poco.

io ho avuto la fortuna di incontralo molto ravvicinito a disneyland paris nel 92..gran parte del mio incontro l'ho raccontato nella sezione presentazioni, quindi magari cercherò ora di raccontarvi qualcosa di nuovo.
era bello quel giorno..bello da morire..come era bello nei suoi concerti..io mi son fatta:
tokyo,1988
madrid,1988
bucharest, 1992
live at the superbowl 1993
messico,1993
brasile,1993
monaco,1997

sono tantissimi, ed è stata un'emozione unica, emozioni indescrivibili. i suoi concerti erano deliranti.e ho notato una cosa...a disneyland era molto timido, come un bambino...era dolce, molto sensibile a tutti...nei concerti invece tirava fuori quel lato sensuale , quella energia, quella potenza che solo li potevi vedere.un agressività che ti faceva star male, malissimo a tratti...mi mancava il respiro, le lacrime neanche scendevano più perchè sei troppo perso nel sentirlo cantare e vederlo ballare...oddio come si muoveva..la mano sul cavallo dei pantaloni era il "casus belli" del delirio più totale!gente che sveniva, che vomitava, che veniva portata via...insomma, sono talemnte tante le cose che ho vissuto e visto di lui che c'è da perdersi...
piano piano, se vi fa piacere, vi racconterò tutto..e se avete qualche domanda non esitate, io sono qui...
e invito chiunque a scrivere qualcosa del proprio incontro..le testimonianze sono sempre le più belle!
Rory
Rory
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 928
Età : 48
Data d'iscrizione : 07.07.09

Torna in alto Andare in basso


Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson - Pagina 38 Empty Re: Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson

Messaggio Da Applehead1993 il Ven Nov 13, 2009 5:30 pm

Darkness ha scritto:salve ragazze, come promesso vi voglio raccontare la mia esperienza.
é un po' lungo e spero di non annoiarvi, cercherò di essere sintetica per quanto possibile.
Di concerti all'estero non se ne parlava ma in italia mi sono fatta quasi tutto:
23 maggio 1988 a roma
29 maggio 1988 a torino
4 luglio 1992 a roma
7 luglio 1992 monza
18 giugno 1997 a milano
Premetto che essendo piccola andavo con mia zia, che faceva la giornalista a roma per una testata molto importante e quindi aveva tutti i permessi.
Tra queste date ho potuto incontrarlo ben tre volte.. a roma nell'88, a roma nel 92 e a milano nel 97.
Nelle altre date invece non l'ho incotrato ma ho potuto comunque vedere lo spettacolo in posti di privilegio sempre grazie alla mia amata zia.
Lei oltre a doverlo intervistare lo adorava e devo dire che nonostante lui fosse restio alle interviste, lei é sempre riuscita a fargliele, anche brevi.. anche perchè lei era presidente di una associazione umanitaria e lui gradiva molto tutto questo.
Se riesco a ritrovare il cartaeo delle interviste voglio condividerlo con voi, sono pezzi rarissimi e non so se ci riuscirò ma proverò Smile
Comunque.. sono cresciuta con michael nel dna, zia lo adorava, mamma idem, ho sempre ascoltato quello da piccola assieme a loro per cui i miei non hanno mai fatto storie a mandarmi con zia, che era una donna seria e affidabile.
Nel 88 avevo nove anni, ricordo che per me lui era solo un signore buono che cantava, che si chiamava michael e che mi aveva offerto delle caramelle credo americane, erano ottime.
Ero in una sorta di saletta mentre zia lo intervistava, c'erano altri due signori e una donna che lo incipriava e parlarono anche dell'associazione benefica di zia.
Io dovevo andare in bagno ma mi vergognavo a dirlo così mi misi a piangere in silenzio e lui vedendomi chiese a mia zia cosa avessi. Io le dissi il problema e lei lo disse a lui. Mi vergognai.
Allora lui mi diede le famose caramelle e disse ad un suo affiliato di farmi andare al bagno nel suo camerino!! A me pareva tutto un sogno strano, ero troppo piccolina.
al ritorno mi fece stare in braccio a lui per tutto il tempo delle domande di mia zia.. la cosa che non dimenticherò mai é il suo odore, un qualcosa che dava sicurezza Smile
il resto lo racconterò dopo, non voglio annoiarvi nè tenere un discorso Smile

Mio Dio **
Continua ti prego, non sai qunto ti "invidio" Crying or Very sad
Applehead1993
Applehead1993
Greatest Entertainer of All Time
Greatest Entertainer of All Time

Numero di messaggi : 11213
Età : 26
Località : On the Moon
Data d'iscrizione : 14.08.09

Torna in alto Andare in basso

Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson - Pagina 38 Empty Re: Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson

Messaggio Da Darkness il Ven Nov 13, 2009 6:01 pm

è un pò come se aveste vissuto anche voi.. nel senso che rendendovi partecipi vi voglio regalare un pezzettino di queste esperienze.
Comunque, la seconda volta é stato nel 1992 a roma.
Anche in quell'occasione andai con mia zia che doveva fare il reportage sul concerto, lei si occupava appunto di cronache mondane ed eventi ed era parecchio accreditata e dato che sapevano la sua passione, mandarono ancora lei ed io andai.
a quel tempo avevo 13 anni e capivo certamente di più.. avevo già le prime cottarelle e il mio sogno era sposare michael (lol) Very Happy
cmq ero sovraeccitatissima.. ci recammo prima del tempo dato che zia voleva anticipare gli altri. Il suo redattore aveva già parlato in precedenza con i "gestori del tempo" di michael, per evitare problemi.
Ci era stato detto che avremmo potuto avere solo dieci minuti al massimo, prima del concerto, ma non subito prima.
Ci accontentammo e venimmo condotte in una sala.. dopo circa due minuti sentimmo un gran casino e lui entrò.
La cosa sconvolgente é che appena ci vide disse: se devi andare al bagno stavolta ninte pianti. Sorrise
Io ero viola, capivo già bene l'inglese dato che ho pure i parenti e lo studiavo a scuola.
Presi tutto il coraggio che avevo accumulato e gli dissi che oramai ero grande e che doveva spiegarmi se poteva, come aveva fatto a riconoscerci.
Sorrise ancora e ci disse che lui non dimenticava mai una faccia, soprattutto quando era una bella donna come mia zia(non vi dico lei come era compiaciuta lol) e che io ero come anni prima, solo che assomigliavo molto a zia.
Gli dissi che avrei fatto il suo mestiere e lui sorridendo disse che non amava i giornalisti ma mia zia era una giornalista che diceva solo la verità quindi in quel caso potevo seguirne le orme.
Da quel momento restai ad ascoltare le domande di zia che fece una bella intervista, non con le solite banalità ma con domande profonde e diverse dalle solite.
il tutto durò dieci minuti scarsi ma sembrarono i più lunghi della mi8a vita.
mentre rispondeva a zia(che devo ammetterlo, civettava) ogni tanto mi faceva un sorrisetto o un occhiolino e io ero come paralizzata.
Alla fine zia gli raccomandò di leggere l'intervista per verificare che tutto corrispondesse ma lui disse che non serviva, che si fidava di quella bella signora (marpione), ci salutò con un abbraccio e li é scattata la figura di m.... più enorme della mia vita:
nell'uscire lui disse: allora signorina, arrivederci, non c'è due senza tre..
e io come una scema: alla terza siccome sarò più grande ti chiederò di sposarmi........................ ooooooooooooooooooooooooo..
mia zia mi diede della maleducata ma lui si sbellicò dalle risate dicendo che ero intraprendente e aggiungendo: se resti così sarò io a chiedertelo e se ne andò.
io rimasi così.. per un mese credetti che fosse un sogno.Smile
alla prossima pausa vi dico il resto.
voglio sottolineare che tutto ciò é stato possibile solo grazie a mia zia e che lei mi ha lasciata troppo presto e non potrà mai leggere il libro che voglio scrivere su queste esperienze Sad
Darkness
Darkness
OFF THE WALL
OFF THE WALL

Numero di messaggi : 208
Età : 41
Località : neapolis
Data d'iscrizione : 27.08.09

Torna in alto Andare in basso

Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson - Pagina 38 Empty Re: Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson

Messaggio Da *Ciccia76mj* il Ven Nov 13, 2009 6:05 pm

Darkness ha scritto:è un pò come se aveste vissuto anche voi.. nel senso che rendendovi partecipi vi voglio regalare un pezzettino di queste esperienze.
Comunque, la seconda volta é stato nel 1992 a roma.
Anche in quell'occasione andai con mia zia che doveva fare il reportage sul concerto, lei si occupava appunto di cronache mondane ed eventi ed era parecchio accreditata e dato che sapevano la sua passione, mandarono ancora lei ed io andai.
a quel tempo avevo 13 anni e capivo certamente di più.. avevo già le prime cottarelle e il mio sogno era sposare michael (lol) Very Happy
cmq ero sovraeccitatissima.. ci recammo prima del tempo dato che zia voleva anticipare gli altri. Il suo redattore aveva già parlato in precedenza con i "gestori del tempo" di michael, per evitare problemi.
Ci era stato detto che avremmo potuto avere solo dieci minuti al massimo, prima del concerto, ma non subito prima.
Ci accontentammo e venimmo condotte in una sala.. dopo circa due minuti sentimmo un gran casino e lui entrò.
La cosa sconvolgente é che appena ci vide disse: se devi andare al bagno stavolta ninte pianti. Sorrise
Io ero viola, capivo già bene l'inglese dato che ho pure i parenti e lo studiavo a scuola.
Presi tutto il coraggio che avevo accumulato e gli dissi che oramai ero grande e che doveva spiegarmi se poteva, come aveva fatto a riconoscerci.
Sorrise ancora e ci disse che lui non dimenticava mai una faccia, soprattutto quando era una bella donna come mia zia(non vi dico lei come era compiaciuta lol) e che io ero come anni prima, solo che assomigliavo molto a zia.
Gli dissi che avrei fatto il suo mestiere e lui sorridendo disse che non amava i giornalisti ma mia zia era una giornalista che diceva solo la verità quindi in quel caso potevo seguirne le orme.
Da quel momento restai ad ascoltare le domande di zia che fece una bella intervista, non con le solite banalità ma con domande profonde e diverse dalle solite.
il tutto durò dieci minuti scarsi ma sembrarono i più lunghi della mi8a vita.
mentre rispondeva a zia(che devo ammetterlo, civettava) ogni tanto mi faceva un sorrisetto o un occhiolino e io ero come paralizzata.
Alla fine zia gli raccomandò di leggere l'intervista per verificare che tutto corrispondesse ma lui disse che non serviva, che si fidava di quella bella signora (marpione), ci salutò con un abbraccio e li é scattata la figura di m.... più enorme della mia vita:
nell'uscire lui disse: allora signorina, arrivederci, non c'è due senza tre..
e io come una scema: alla terza siccome sarò più grande ti chiederò di sposarmi........................ ooooooooooooooooooooooooo..
mia zia mi diede della maleducata ma lui si sbellicò dalle risate dicendo che ero intraprendente e aggiungendo: se resti così sarò io a chiedertelo e se ne andò.
io rimasi così.. per un mese credetti che fosse un sogno.Smile
alla prossima pausa vi dico il resto.
voglio sottolineare che tutto ciò é stato possibile solo grazie a mia zia e che lei mi ha lasciata troppo presto e non potrà mai leggere il libro che voglio scrivere su queste esperienze Sad

Ma che bello!!!! attraverso le tue parole mi sembra di vederlo...mi raccomando continua a scrivere ok??? Kiss!!! kiss
*Ciccia76mj*
*Ciccia76mj*
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1399
Età : 43
Località : Neverland
Data d'iscrizione : 14.07.09

Torna in alto Andare in basso

Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson - Pagina 38 Empty Re: Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson

Messaggio Da Darkness il Ven Nov 13, 2009 6:16 pm

beh, scrivere é anche il mio mestiere, dopo un anno di avvocatura ho capito che dovevo davvero seguire le orme di zia quindi amo raccontare le cose.
dopo metto il reto, appena posso Wink
Darkness
Darkness
OFF THE WALL
OFF THE WALL

Numero di messaggi : 208
Età : 41
Località : neapolis
Data d'iscrizione : 27.08.09

Torna in alto Andare in basso

Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson - Pagina 38 Empty Re: Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson

Messaggio Da Giusy92 il Ven Nov 13, 2009 6:24 pm

Darkness ha scritto:è un pò come se aveste vissuto anche voi.. nel senso che rendendovi partecipi vi voglio regalare un pezzettino di queste esperienze.
Comunque, la seconda volta é stato nel 1992 a roma.
Anche in quell'occasione andai con mia zia che doveva fare il reportage sul concerto, lei si occupava appunto di cronache mondane ed eventi ed era parecchio accreditata e dato che sapevano la sua passione, mandarono ancora lei ed io andai.
a quel tempo avevo 13 anni e capivo certamente di più.. avevo già le prime cottarelle e il mio sogno era sposare michael (lol) Very Happy
cmq ero sovraeccitatissima.. ci recammo prima del tempo dato che zia voleva anticipare gli altri. Il suo redattore aveva già parlato in precedenza con i "gestori del tempo" di michael, per evitare problemi.
Ci era stato detto che avremmo potuto avere solo dieci minuti al massimo, prima del concerto, ma non subito prima.
Ci accontentammo e venimmo condotte in una sala.. dopo circa due minuti sentimmo un gran casino e lui entrò.
La cosa sconvolgente é che appena ci vide disse: se devi andare al bagno stavolta ninte pianti. Sorrise
Io ero viola, capivo già bene l'inglese dato che ho pure i parenti e lo studiavo a scuola.
Presi tutto il coraggio che avevo accumulato e gli dissi che oramai ero grande e che doveva spiegarmi se poteva, come aveva fatto a riconoscerci.
Sorrise ancora e ci disse che lui non dimenticava mai una faccia, soprattutto quando era una bella donna come mia zia(non vi dico lei come era compiaciuta lol) e che io ero come anni prima, solo che assomigliavo molto a zia.
Gli dissi che avrei fatto il suo mestiere e lui sorridendo disse che non amava i giornalisti ma mia zia era una giornalista che diceva solo la verità quindi in quel caso potevo seguirne le orme.
Da quel momento restai ad ascoltare le domande di zia che fece una bella intervista, non con le solite banalità ma con domande profonde e diverse dalle solite.
il tutto durò dieci minuti scarsi ma sembrarono i più lunghi della mi8a vita.
mentre rispondeva a zia(che devo ammetterlo, civettava) ogni tanto mi faceva un sorrisetto o un occhiolino e io ero come paralizzata.
Alla fine zia gli raccomandò di leggere l'intervista per verificare che tutto corrispondesse ma lui disse che non serviva, che si fidava di quella bella signora (marpione), ci salutò con un abbraccio e li é scattata la figura di m.... più enorme della mia vita:
nell'uscire lui disse: allora signorina, arrivederci, non c'è due senza tre..
e io come una scema: alla terza siccome sarò più grande ti chiederò di sposarmi........................ ooooooooooooooooooooooooo..
mia zia mi diede della maleducata ma lui si sbellicò dalle risate dicendo che ero intraprendente e aggiungendo: se resti così sarò io a chiedertelo e se ne andò.
io rimasi così.. per un mese credetti che fosse un sogno.Smile
alla prossima pausa vi dico il resto.
voglio sottolineare che tutto ciò é stato possibile solo grazie a mia zia e che lei mi ha lasciata troppo presto e non potrà mai leggere il libro che voglio scrivere su queste esperienze Sad

Mio Dio Darkness, sono esperienze meravigliose, non sai quanto ti invidio ** piangere Grazie per avercelo raccontato, perchè attraverso i tuoi racconti ho potuto vivere questa storia quasi come se fosse stata una mia esperienza Very Happy...mi raccomando scrivi presto il seguito, che non vedo l'ora di leggerlo! cheers

:love mj: moonwalk
Giusy92
Giusy92
BLOOD ON THE DANCE FLOOR
BLOOD ON THE DANCE FLOOR

Numero di messaggi : 617
Località : Ovunque con Michael <3
Data d'iscrizione : 03.11.09

Torna in alto Andare in basso

Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson - Pagina 38 Empty Re: Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson

Messaggio Da AndyJackson__4LoVe il Ven Nov 13, 2009 6:28 pm

quoto quoto Darkness tutto questo è semplicemente.....S-T-U-P-E-N-D-O!!!!!!!!! ** ** ......davvero è una cosa bellissimaaaaaa.... love love ** **..... tua zia è stata fantasticaaa!!!!veramente fantasticaaa ** ....deve mancarti molto....non è cosìì?? ** ....sono sicura però....che sarà sicuramente molto fiera di te...e... del tuo lavoro con il tuo libro...heheheheheeee.... love love

tornando a Michael.....per me non credo tu abbia fatto una brutta figuraaaa.... love
fosssi stata io......glielo avrei ripetutoooo anche due volteeeee....heheheeee love rid rid lol! lol!

love love moonwalk love love
:love mj: mj
AndyJackson__4LoVe
AndyJackson__4LoVe
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2360
Età : 26
Località : Prov. di Roma
Data d'iscrizione : 31.10.09

Torna in alto Andare in basso

Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson - Pagina 38 Empty Re: Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson

Messaggio Da Applehead1993 il Ven Nov 13, 2009 10:30 pm

Darkness ha scritto:è un pò come se aveste vissuto anche voi.. nel senso che rendendovi partecipi vi voglio regalare un pezzettino di queste esperienze.
Comunque, la seconda volta é stato nel 1992 a roma.
Anche in quell'occasione andai con mia zia che doveva fare il reportage sul concerto, lei si occupava appunto di cronache mondane ed eventi ed era parecchio accreditata e dato che sapevano la sua passione, mandarono ancora lei ed io andai.
a quel tempo avevo 13 anni e capivo certamente di più.. avevo già le prime cottarelle e il mio sogno era sposare michael (lol) Very Happy
cmq ero sovraeccitatissima.. ci recammo prima del tempo dato che zia voleva anticipare gli altri. Il suo redattore aveva già parlato in precedenza con i "gestori del tempo" di michael, per evitare problemi.
Ci era stato detto che avremmo potuto avere solo dieci minuti al massimo, prima del concerto, ma non subito prima.
Ci accontentammo e venimmo condotte in una sala.. dopo circa due minuti sentimmo un gran casino e lui entrò.
La cosa sconvolgente é che appena ci vide disse: se devi andare al bagno stavolta ninte pianti. Sorrise
Io ero viola, capivo già bene l'inglese dato che ho pure i parenti e lo studiavo a scuola.
Presi tutto il coraggio che avevo accumulato e gli dissi che oramai ero grande e che doveva spiegarmi se poteva, come aveva fatto a riconoscerci.
Sorrise ancora e ci disse che lui non dimenticava mai una faccia, soprattutto quando era una bella donna come mia zia(non vi dico lei come era compiaciuta lol) e che io ero come anni prima, solo che assomigliavo molto a zia.
Gli dissi che avrei fatto il suo mestiere e lui sorridendo disse che non amava i giornalisti ma mia zia era una giornalista che diceva solo la verità quindi in quel caso potevo seguirne le orme.
Da quel momento restai ad ascoltare le domande di zia che fece una bella intervista, non con le solite banalità ma con domande profonde e diverse dalle solite.
il tutto durò dieci minuti scarsi ma sembrarono i più lunghi della mi8a vita.
mentre rispondeva a zia(che devo ammetterlo, civettava) ogni tanto mi faceva un sorrisetto o un occhiolino e io ero come paralizzata.
Alla fine zia gli raccomandò di leggere l'intervista per verificare che tutto corrispondesse ma lui disse che non serviva, che si fidava di quella bella signora (marpione), ci salutò con un abbraccio e li é scattata la figura di m.... più enorme della mia vita:
nell'uscire lui disse: allora signorina, arrivederci, non c'è due senza tre..
e io come una scema: alla terza siccome sarò più grande ti chiederò di sposarmi........................ ooooooooooooooooooooooooo..
mia zia mi diede della maleducata ma lui si sbellicò dalle risate dicendo che ero intraprendente e aggiungendo: se resti così sarò io a chiedertelo e se ne andò.
io rimasi così.. per un mese credetti che fosse un sogno.Smile
alla prossima pausa vi dico il resto.
voglio sottolineare che tutto ciò é stato possibile solo grazie a mia zia e che lei mi ha lasciata troppo presto e non potrà mai leggere il libro che voglio scrivere su queste esperienze Sad


Crying or Very sad
Mi vengono le lacrime agli occhi a leggere queste cose.Sei stata fortunatissima **
Mi dispiace tanto per tua zia Sad
Applehead1993
Applehead1993
Greatest Entertainer of All Time
Greatest Entertainer of All Time

Numero di messaggi : 11213
Età : 26
Località : On the Moon
Data d'iscrizione : 14.08.09

Torna in alto Andare in basso

Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson - Pagina 38 Empty Re: Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson

Messaggio Da Claudia71 il Ven Nov 13, 2009 10:42 pm

E' stata un'esperienza davvero bellissima!Tu una bimba in braccio a Michael:ma che fortuna hai avuto?La cosa che mi è piaciuta di più del tuo racconto è quando dici che ricordi il suo odore.....Io non l'ho mai avvicinato ma ho sempre pensato che avesse un buonissimo odore....dolce come Lui.Mi sono sbagliata?
Claudia71
Claudia71
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2284
Età : 49
Data d'iscrizione : 08.08.09

Torna in alto Andare in basso

Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson - Pagina 38 Empty Re: Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson

Messaggio Da RobyMichael91 il Ven Nov 13, 2009 11:15 pm

[quote=".Silvy."]
Darkness ha scritto:è un pò come se aveste vissuto anche voi.. nel senso che rendendovi partecipi vi voglio regalare un pezzettino di queste esperienze.
Comunque, la seconda volta é stato nel 1992 a roma.
Anche in quell'occasione andai con mia zia che doveva fare il reportage sul concerto, lei si occupava appunto di cronache mondane ed eventi ed era parecchio accreditata e dato che sapevano la sua passione, mandarono ancora lei ed io andai.
a quel tempo avevo 13 anni e capivo certamente di più.. avevo già le prime cottarelle e il mio sogno era sposare michael (lol) Very Happy
cmq ero sovraeccitatissima.. ci recammo prima del tempo dato che zia voleva anticipare gli altri. Il suo redattore aveva già parlato in precedenza con i "gestori del tempo" di michael, per evitare problemi.
Ci era stato detto che avremmo potuto avere solo dieci minuti al massimo, prima del concerto, ma non subito prima.
Ci accontentammo e venimmo condotte in una sala.. dopo circa due minuti sentimmo un gran casino e lui entrò.
La cosa sconvolgente é che appena ci vide disse: se devi andare al bagno stavolta ninte pianti. Sorrise
Io ero viola, capivo già bene l'inglese dato che ho pure i parenti e lo studiavo a scuola.
Presi tutto il coraggio che avevo accumulato e gli dissi che oramai ero grande e che doveva spiegarmi se poteva, come aveva fatto a riconoscerci.
Sorrise ancora e ci disse che lui non dimenticava mai una faccia, soprattutto quando era una bella donna come mia zia(non vi dico lei come era compiaciuta lol) e che io ero come anni prima, solo che assomigliavo molto a zia.
Gli dissi che avrei fatto il suo mestiere e lui sorridendo disse che non amava i giornalisti ma mia zia era una giornalista che diceva solo la verità quindi in quel caso potevo seguirne le orme.
Da quel momento restai ad ascoltare le domande di zia che fece una bella intervista, non con le solite banalità ma con domande profonde e diverse dalle solite.
il tutto durò dieci minuti scarsi ma sembrarono i più lunghi della mi8a vita.
mentre rispondeva a zia(che devo ammetterlo, civettava) ogni tanto mi faceva un sorrisetto o un occhiolino e io ero come paralizzata.
Alla fine zia gli raccomandò di leggere l'intervista per verificare che tutto corrispondesse ma lui disse che non serviva, che si fidava di quella bella signora (marpione), ci salutò con un abbraccio e li é scattata la figura di m.... più enorme della mia vita:
nell'uscire lui disse: allora signorina, arrivederci, non c'è due senza tre..
e io come una scema: alla terza siccome sarò più grande ti chiederò di sposarmi........................ ooooooooooooooooooooooooo..
mia zia mi diede della maleducata ma lui si sbellicò dalle risate dicendo che ero intraprendente e aggiungendo: se resti così sarò io a chiedertelo e se ne andò.
io rimasi così.. per un mese credetti che fosse un sogno.Smile
alla prossima pausa vi dico il resto.
voglio sottolineare che tutto ciò é stato possibile solo grazie a mia zia e che lei mi ha lasciata troppo presto e non potrà mai leggere il libro che voglio scrivere su queste esperienze Sad

Un'esperienza stupenda che ricorderai per tutta la vita, un'esperienza unica... Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson - Pagina 38 Icon_cry Mi spiace da morire per tua zia... Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson - Pagina 38 Icon_pale dev'essere stata una persona stupenda...
RobyMichael91
RobyMichael91
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 5432
Età : 29
Località : Io rispetto i segreti e la magia della natura. Per questo mi arrabbio quando vedo quello che succede, ogni secondo distruggono aree enormi di foresta amazzonica. Sono cose che mi disturbano molto.
Data d'iscrizione : 06.10.09

Torna in alto Andare in basso

Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson - Pagina 38 Empty Re: Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson

Messaggio Da Darkness il Sab Nov 14, 2009 1:48 am

grazie per la solidarietà ragazze.. é vero, mia zia é stata una persona fantastica, si é goduta la vita ma sempre con onestà.. era single e mi considerava una figlia, porto anche il suo nome. Quante volte abbiamo riparlato di queste esperienze, col senno di poi ed essendo io cresciuta, potevamo toccare l'argomento in modo diverso Smile
ha lasciato un vuoto è vero, ma una parte di lei la sento sempre e poi mi ha regalato questi momenti fantastici, indimenticabili, che porterò sempre dentro.
Ho fatto una pausa nel racconto.. poiché come capirete, parlare di queste cose mi ha un poco immalinconita, se nìé andata troppo presto e da troppo poco tempo, ma ora voglio completare e sono contenta di poter condividere queste cose con persone così gentili e simpatiche come voi..
Per rispondere a claudia 71.. si, aveva un odore.. hem, non si possono descrivere gli odori a dir la verità, ma era.. familiare, buono.. un qualcosa che ti faceva sentire come a casa, non so spiegare meglio di così Smile.
Mi é rimasto impresso perché secondo me a nove anni si é molto istintivi e si memorizzano le cose che ci rassicurano, come appunto quell'odore, e il sorriso e anche un'altra cosa.. le mani caldissime.. era come se fossi con mio padre.
Ovviamente col tempo ho iniziato a vederlo più come fidanzato, lol Very Happy
Cmq.. l'ultima volta che l'ho incontrato é stato nel 97 a milano.. (avevo 18anni) anche in quell'occasione zia doveva fare il reportage, che andò a ruba nei giorni a seguire, data la poca disponibilità di mike alle interviste.
Oramai trattava zia come una parente e un'ora prima del concerto andammo.
Appena entrate lui era lì con una signorina e un uomo che gli stava sempre dietro. Ci accolse già col sorriso dicendo: lo dicevo, non c'è due senza tre.. mia zia tutta impomatata, io tipo coi jeans strappati e la camicia nera.. gli sorrisi dicendogli che non avevo fatto in tempo a chiedergli di sposarmi.. e scherzi a parte, che lo seguivo sempre ed ero felice per lui, lo sostenevo sempre, zia concordò.
Sorrise e disse che avrebbe dovuto fare il mago dato che come previsto, ero diventata la fotocopia di mia zia, solo più carina.. io volevo sprofondare, cambiai dieci colori e mi maledissi per aver indossato quegli stracci.. nell'agitazione mi scappò a terra il pacco di sigarette e lui severamente mi disse: se fumi ti rovinerai quel be viso, invecchierai prima.. perchè fumi? non seppi dire nulla, ma da allora non ho mai più fumato in vita mia.. il non sapere rispondere mi fece capire l'inutilità della cosa insomma. Mia zia iniziò le domande, anche su argomenti delicati, io stavo la vicino a lui e mi teneva la mano.. quando parlava di cose brutte, lo sentivo stringere la mano.
Questa volta però mia zia mi diede il permesso di preparare personalmente qualche domanda, non ci avevo dormito per tre notti ma alla fine tutto andò bene. In quel periodo io ero un pochetto fuori di testa a causa di un ex che mi aveva malmenata e per mesi non avevo avuto stimoli, così decisi di chiedergli per prima cosa, come si fa a dimenticare o superare una grossa e umiliante sofferenza. Ricordo che mi guardò a lungo negli occhi e disse una cosa che non scorderò mai: quando qualcuno alza le mani su di te, il tuo sguardo lo rifletterà sempre, anche dopo anni.. io leggo questo ma sappi che la colpa non é tua, non sei tu il problema.. hai semplicemente sopravvalutato qualcuno, ma col tempo sorriderai ancora, é sempre così.
Ecco, gli devo molto.. questa frase é un grosso insegnamento Smile Poi continuammo, stavolta più tempo.. mi regalò un pupazzino che aveva con sé, é un orsetto portafortuna disse.. mi chiese se sapessi ballare e dissi si, ma al tuo confronto sono di legno Smile sorrise dicento a zia: la tipa é forte. mi chiese se mi sarebbe piaciuto salire sul palco con lui per un brano, ma non potevo raga, troppa vergogna, disse che al posto mio anche lui non l'avrebbe fatto, lol.. mentre andavamo via mi baciò sul viso, e poi un bacio sulla bocca, non so come non mi sia venuto un attacco di cuore.. e disse: se divorzio ti vengo a cercare.( io tipo pensai.. magariiii). ma dissi che ne sarei stata onorata e che lui avrebbe meritato di meglio. Mi disse di non sottovalutare me stessa.. e andò via.. ecco, se ne andò lasciandomi come na scema, sorridendo felice e cordiale.. sapeva scherzare e mi faceva sentire come se potessi permettermi qualsiasi confidenza (in effeti forse fui sfrontata ma non importava). se guardate il concerto c'è una scena in cui tira un bacio verso la prima fila e fa l'occhietto.. beh, li c'eravamo io e zia , ci aveva detto di aspettarcelo:) e questo é.. scusate l'enormità del testo ma volevo essere precisa Smile un bacio forte a tutte
Darkness
Darkness
OFF THE WALL
OFF THE WALL

Numero di messaggi : 208
Età : 41
Località : neapolis
Data d'iscrizione : 27.08.09

Torna in alto Andare in basso

Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson - Pagina 38 Empty Re: Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson

Messaggio Da *Valentina* *Jackson* il Sab Nov 14, 2009 10:56 am

Darkness ha scritto:grazie per la solidarietà ragazze.. é vero, mia zia é stata una persona fantastica, si é goduta la vita ma sempre con onestà.. era single e mi considerava una figlia, porto anche il suo nome. Quante volte abbiamo riparlato di queste esperienze, col senno di poi ed essendo io cresciuta, potevamo toccare l'argomento in modo diverso Smile
ha lasciato un vuoto è vero, ma una parte di lei la sento sempre e poi mi ha regalato questi momenti fantastici, indimenticabili, che porterò sempre dentro.
Ho fatto una pausa nel racconto.. poiché come capirete, parlare di queste cose mi ha un poco immalinconita, se nìé andata troppo presto e da troppo poco tempo, ma ora voglio completare e sono contenta di poter condividere queste cose con persone così gentili e simpatiche come voi..
Per rispondere a claudia 71.. si, aveva un odore.. hem, non si possono descrivere gli odori a dir la verità, ma era.. familiare, buono.. un qualcosa che ti faceva sentire come a casa, non so spiegare meglio di così Smile.
Mi é rimasto impresso perché secondo me a nove anni si é molto istintivi e si memorizzano le cose che ci rassicurano, come appunto quell'odore, e il sorriso e anche un'altra cosa.. le mani caldissime.. era come se fossi con mio padre.
Ovviamente col tempo ho iniziato a vederlo più come fidanzato, lol Very Happy
Cmq.. l'ultima volta che l'ho incontrato é stato nel 97 a milano.. (avevo 18anni) anche in quell'occasione zia doveva fare il reportage, che andò a ruba nei giorni a seguire, data la poca disponibilità di mike alle interviste.
Oramai trattava zia come una parente e un'ora prima del concerto andammo.
Appena entrate lui era lì con una signorina e un uomo che gli stava sempre dietro. Ci accolse già col sorriso dicendo: lo dicevo, non c'è due senza tre.. mia zia tutta impomatata, io tipo coi jeans strappati e la camicia nera.. gli sorrisi dicendogli che non avevo fatto in tempo a chiedergli di sposarmi.. e scherzi a parte, che lo seguivo sempre ed ero felice per lui, lo sostenevo sempre, zia concordò.
Sorrise e disse che avrebbe dovuto fare il mago dato che come previsto, ero diventata la fotocopia di mia zia, solo più carina.. io volevo sprofondare, cambiai dieci colori e mi maledissi per aver indossato quegli stracci.. nell'agitazione mi scappò a terra il pacco di sigarette e lui severamente mi disse: se fumi ti rovinerai quel be viso, invecchierai prima.. perchè fumi? non seppi dire nulla, ma da allora non ho mai più fumato in vita mia.. il non sapere rispondere mi fece capire l'inutilità della cosa insomma. Mia zia iniziò le domande, anche su argomenti delicati, io stavo la vicino a lui e mi teneva la mano.. quando parlava di cose brutte, lo sentivo stringere la mano.
Questa volta però mia zia mi diede il permesso di preparare personalmente qualche domanda, non ci avevo dormito per tre notti ma alla fine tutto andò bene. In quel periodo io ero un pochetto fuori di testa a causa di un ex che mi aveva malmenata e per mesi non avevo avuto stimoli, così decisi di chiedergli per prima cosa, come si fa a dimenticare o superare una grossa e umiliante sofferenza. Ricordo che mi guardò a lungo negli occhi e disse una cosa che non scorderò mai: quando qualcuno alza le mani su di te, il tuo sguardo lo rifletterà sempre, anche dopo anni.. io leggo questo ma sappi che la colpa non é tua, non sei tu il problema.. hai semplicemente sopravvalutato qualcuno, ma col tempo sorriderai ancora, é sempre così.
Ecco, gli devo molto.. questa frase é un grosso insegnamento Smile Poi continuammo, stavolta più tempo.. mi regalò un pupazzino che aveva con sé, é un orsetto portafortuna disse.. mi chiese se sapessi ballare e dissi si, ma al tuo confronto sono di legno Smile sorrise dicento a zia: la tipa é forte. mi chiese se mi sarebbe piaciuto salire sul palco con lui per un brano, ma non potevo raga, troppa vergogna, disse che al posto mio anche lui non l'avrebbe fatto, lol.. mentre andavamo via mi baciò sul viso, e poi un bacio sulla bocca, non so come non mi sia venuto un attacco di cuore.. e disse: se divorzio ti vengo a cercare.( io tipo pensai.. magariiii). ma dissi che ne sarei stata onorata e che lui avrebbe meritato di meglio. Mi disse di non sottovalutare me stessa.. e andò via.. ecco, se ne andò lasciandomi come na scema, sorridendo felice e cordiale.. sapeva scherzare e mi faceva sentire come se potessi permettermi qualsiasi confidenza (in effeti forse fui sfrontata ma non importava). se guardate il concerto c'è una scena in cui tira un bacio verso la prima fila e fa l'occhietto.. beh, li c'eravamo io e zia , ci aveva detto di aspettarcelo:) e questo é.. scusate l'enormità del testo ma volevo essere precisa Smile un bacio forte a tutte

WAAAAAAAAAA !!!!!!!!!! ** Oddioooooo se fossi stata io sarei morta sul colpooo !!!! Oddio ma dove le trovi altre opportunità come questeeeee !!! odddioooo !!!
Davvero mi hai fatto emozionare !!! Io queste cose le vivo solo (o magari nemmeno) nei sogni !!!!
Hai avuto una fortuna pazzescaaaa !!! Incontrarlo dal vivo per 3 volte ??!! Shocked Shocked What a Face What a Face Ps. E' simpatico Michael ! lol!
Non so cosa dire !!!! Non ci credo !!! E... mi dispiace troppo x tua zia !!!! pale
Io ho quasi 14 anni.. anzi li compio domani.. e se come te l'avessi incontrato.. proprio alla mia età.. non so cosa avrei fatto davvero !!!! Razz
Grazie tante x aver condiviso questa FANTASTICA (ed è a dir poco) esperienza !!!!!
E ora... mi vado a rivedere il concerto.. Very Happy così vedo quando manda il bacio ** ** ... ti ricordi in quale canzone ?? Very Happy
*Valentina* *Jackson*
*Valentina* *Jackson*
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1610
Età : 24
Località : Neverland with my Love *-*
Data d'iscrizione : 27.08.09

Torna in alto Andare in basso

Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson - Pagina 38 Empty Re: Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson

Messaggio Da Dangerous..* il Sab Nov 14, 2009 11:50 am

Ed io? Sad
e uff XD
Dangerous..*
Dangerous..*
OFF THE WALL
OFF THE WALL

Numero di messaggi : 224
Età : 24
Località : Isola che non c'è...
Data d'iscrizione : 25.07.09

Torna in alto Andare in basso

Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson - Pagina 38 Empty Re: Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson

Messaggio Da Giusy92 il Sab Nov 14, 2009 12:50 pm

Darkness ha scritto:grazie per la solidarietà ragazze.. é vero, mia zia é stata una persona fantastica, si é goduta la vita ma sempre con onestà.. era single e mi considerava una figlia, porto anche il suo nome. Quante volte abbiamo riparlato di queste esperienze, col senno di poi ed essendo io cresciuta, potevamo toccare l'argomento in modo diverso Smile
ha lasciato un vuoto è vero, ma una parte di lei la sento sempre e poi mi ha regalato questi momenti fantastici, indimenticabili, che porterò sempre dentro.
Ho fatto una pausa nel racconto.. poiché come capirete, parlare di queste cose mi ha un poco immalinconita, se nìé andata troppo presto e da troppo poco tempo, ma ora voglio completare e sono contenta di poter condividere queste cose con persone così gentili e simpatiche come voi..
Per rispondere a claudia 71.. si, aveva un odore.. hem, non si possono descrivere gli odori a dir la verità, ma era.. familiare, buono.. un qualcosa che ti faceva sentire come a casa, non so spiegare meglio di così Smile.
Mi é rimasto impresso perché secondo me a nove anni si é molto istintivi e si memorizzano le cose che ci rassicurano, come appunto quell'odore, e il sorriso e anche un'altra cosa.. le mani caldissime.. era come se fossi con mio padre.
Ovviamente col tempo ho iniziato a vederlo più come fidanzato, lol Very Happy
Cmq.. l'ultima volta che l'ho incontrato é stato nel 97 a milano.. (avevo 18anni) anche in quell'occasione zia doveva fare il reportage, che andò a ruba nei giorni a seguire, data la poca disponibilità di mike alle interviste.
Oramai trattava zia come una parente e un'ora prima del concerto andammo.
Appena entrate lui era lì con una signorina e un uomo che gli stava sempre dietro. Ci accolse già col sorriso dicendo: lo dicevo, non c'è due senza tre.. mia zia tutta impomatata, io tipo coi jeans strappati e la camicia nera.. gli sorrisi dicendogli che non avevo fatto in tempo a chiedergli di sposarmi.. e scherzi a parte, che lo seguivo sempre ed ero felice per lui, lo sostenevo sempre, zia concordò.
Sorrise e disse che avrebbe dovuto fare il mago dato che come previsto, ero diventata la fotocopia di mia zia, solo più carina.. io volevo sprofondare, cambiai dieci colori e mi maledissi per aver indossato quegli stracci.. nell'agitazione mi scappò a terra il pacco di sigarette e lui severamente mi disse: se fumi ti rovinerai quel be viso, invecchierai prima.. perchè fumi? non seppi dire nulla, ma da allora non ho mai più fumato in vita mia.. il non sapere rispondere mi fece capire l'inutilità della cosa insomma. Mia zia iniziò le domande, anche su argomenti delicati, io stavo la vicino a lui e mi teneva la mano.. quando parlava di cose brutte, lo sentivo stringere la mano.
Questa volta però mia zia mi diede il permesso di preparare personalmente qualche domanda, non ci avevo dormito per tre notti ma alla fine tutto andò bene. In quel periodo io ero un pochetto fuori di testa a causa di un ex che mi aveva malmenata e per mesi non avevo avuto stimoli, così decisi di chiedergli per prima cosa, come si fa a dimenticare o superare una grossa e umiliante sofferenza. Ricordo che mi guardò a lungo negli occhi e disse una cosa che non scorderò mai: quando qualcuno alza le mani su di te, il tuo sguardo lo rifletterà sempre, anche dopo anni.. io leggo questo ma sappi che la colpa non é tua, non sei tu il problema.. hai semplicemente sopravvalutato qualcuno, ma col tempo sorriderai ancora, é sempre così.
Ecco, gli devo molto.. questa frase é un grosso insegnamento Smile Poi continuammo, stavolta più tempo.. mi regalò un pupazzino che aveva con sé, é un orsetto portafortuna disse.. mi chiese se sapessi ballare e dissi si, ma al tuo confronto sono di legno Smile sorrise dicento a zia: la tipa é forte. mi chiese se mi sarebbe piaciuto salire sul palco con lui per un brano, ma non potevo raga, troppa vergogna, disse che al posto mio anche lui non l'avrebbe fatto, lol.. mentre andavamo via mi baciò sul viso, e poi un bacio sulla bocca, non so come non mi sia venuto un attacco di cuore.. e disse: se divorzio ti vengo a cercare.( io tipo pensai.. magariiii). ma dissi che ne sarei stata onorata e che lui avrebbe meritato di meglio. Mi disse di non sottovalutare me stessa.. e andò via.. ecco, se ne andò lasciandomi come na scema, sorridendo felice e cordiale.. sapeva scherzare e mi faceva sentire come se potessi permettermi qualsiasi confidenza (in effeti forse fui sfrontata ma non importava). se guardate il concerto c'è una scena in cui tira un bacio verso la prima fila e fa l'occhietto.. beh, li c'eravamo io e zia , ci aveva detto di aspettarcelo:) e questo é.. scusate l'enormità del testo ma volevo essere precisa Smile un bacio forte a tutte

____________________________= ecco, questa linea equivale al mio attuale battito cardiaco affraid Darkness, tu non sei stata fortunata....ma di piùùùùùùùùùùùùù!!! Io al tuo posto sarei morta amen ! La fortuna che hai avuto è una cosa immensa, non si può descrivere...come t'invidio! piangere piangere Comunque mi dispiace moltissimo per tua zia, deve essere stata una persona meravigliosa e lo aveva capito anche il nostro Michael, che non rifiutava le sue interviste, come invece faceva con parecchi giornalisti, anzi l'accoglieva sempre come una della sua famiglia Very Happy ... Comunque Su una cosa puoi esserne certa, lei non ti lascerà mai...sarà sempre al tuo fianco pronta ad aiutarti in qualsiasi difficoltà...non preoccuparti, ora lei è lassù che ti sorride e ti protegge accompagnandoti nella quotidianità della vita...ciao, un bacio kiss2
Giusy92
Giusy92
BLOOD ON THE DANCE FLOOR
BLOOD ON THE DANCE FLOOR

Numero di messaggi : 617
Località : Ovunque con Michael <3
Data d'iscrizione : 03.11.09

Torna in alto Andare in basso

Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson - Pagina 38 Empty Re: Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson

Messaggio Da Wεиdч il Sab Nov 14, 2009 2:09 pm

non sai quanto ti invidio!!!!! affraid
mi dispiace tantissimo per tua zia.....già da queste righe si capisce che era una persona fantastica...mi dispiace Sad
Wεиdч
Wεиdч
OFF THE WALL
OFF THE WALL

Numero di messaggi : 163
Età : 24
Località : Neverland (umbria XD)
Data d'iscrizione : 08.09.09

Torna in alto Andare in basso

Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson - Pagina 38 Empty Re: Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson

Messaggio Da LadyJackson il Sab Nov 14, 2009 3:13 pm

muro io odioooOoO profondamente questo topic....!!
ma mi viene una gelosia assurdaaaa XD non sò perchè continuo ad entrarci!! XD
LadyJackson
LadyJackson
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1218
Età : 28
Località : in the sky with michael
Data d'iscrizione : 26.04.09

Torna in alto Andare in basso

Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson - Pagina 38 Empty Re: Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson

Messaggio Da Applehead1993 il Sab Nov 14, 2009 4:11 pm

Darkness ha scritto:grazie per la solidarietà ragazze.. é vero, mia zia é stata una persona fantastica, si é goduta la vita ma sempre con onestà.. era single e mi considerava una figlia, porto anche il suo nome. Quante volte abbiamo riparlato di queste esperienze, col senno di poi ed essendo io cresciuta, potevamo toccare l'argomento in modo diverso Smile
ha lasciato un vuoto è vero, ma una parte di lei la sento sempre e poi mi ha regalato questi momenti fantastici, indimenticabili, che porterò sempre dentro.
Ho fatto una pausa nel racconto.. poiché come capirete, parlare di queste cose mi ha un poco immalinconita, se nìé andata troppo presto e da troppo poco tempo, ma ora voglio completare e sono contenta di poter condividere queste cose con persone così gentili e simpatiche come voi..
Per rispondere a claudia 71.. si, aveva un odore.. hem, non si possono descrivere gli odori a dir la verità, ma era.. familiare, buono.. un qualcosa che ti faceva sentire come a casa, non so spiegare meglio di così Smile.
Mi é rimasto impresso perché secondo me a nove anni si é molto istintivi e si memorizzano le cose che ci rassicurano, come appunto quell'odore, e il sorriso e anche un'altra cosa.. le mani caldissime.. era come se fossi con mio padre.
Ovviamente col tempo ho iniziato a vederlo più come fidanzato, lol Very Happy
Cmq.. l'ultima volta che l'ho incontrato é stato nel 97 a milano.. (avevo 18anni) anche in quell'occasione zia doveva fare il reportage, che andò a ruba nei giorni a seguire, data la poca disponibilità di mike alle interviste.
Oramai trattava zia come una parente e un'ora prima del concerto andammo.
Appena entrate lui era lì con una signorina e un uomo che gli stava sempre dietro. Ci accolse già col sorriso dicendo: lo dicevo, non c'è due senza tre.. mia zia tutta impomatata, io tipo coi jeans strappati e la camicia nera.. gli sorrisi dicendogli che non avevo fatto in tempo a chiedergli di sposarmi.. e scherzi a parte, che lo seguivo sempre ed ero felice per lui, lo sostenevo sempre, zia concordò.
Sorrise e disse che avrebbe dovuto fare il mago dato che come previsto, ero diventata la fotocopia di mia zia, solo più carina.. io volevo sprofondare, cambiai dieci colori e mi maledissi per aver indossato quegli stracci.. nell'agitazione mi scappò a terra il pacco di sigarette e lui severamente mi disse: se fumi ti rovinerai quel be viso, invecchierai prima.. perchè fumi? non seppi dire nulla, ma da allora non ho mai più fumato in vita mia.. il non sapere rispondere mi fece capire l'inutilità della cosa insomma. Mia zia iniziò le domande, anche su argomenti delicati, io stavo la vicino a lui e mi teneva la mano.. quando parlava di cose brutte, lo sentivo stringere la mano.
Questa volta però mia zia mi diede il permesso di preparare personalmente qualche domanda, non ci avevo dormito per tre notti ma alla fine tutto andò bene. In quel periodo io ero un pochetto fuori di testa a causa di un ex che mi aveva malmenata e per mesi non avevo avuto stimoli, così decisi di chiedergli per prima cosa, come si fa a dimenticare o superare una grossa e umiliante sofferenza. Ricordo che mi guardò a lungo negli occhi e disse una cosa che non scorderò mai: quando qualcuno alza le mani su di te, il tuo sguardo lo rifletterà sempre, anche dopo anni.. io leggo questo ma sappi che la colpa non é tua, non sei tu il problema.. hai semplicemente sopravvalutato qualcuno, ma col tempo sorriderai ancora, é sempre così.
Ecco, gli devo molto.. questa frase é un grosso insegnamento Smile Poi continuammo, stavolta più tempo.. mi regalò un pupazzino che aveva con sé, é un orsetto portafortuna disse.. mi chiese se sapessi ballare e dissi si, ma al tuo confronto sono di legno Smile sorrise dicento a zia: la tipa é forte. mi chiese se mi sarebbe piaciuto salire sul palco con lui per un brano, ma non potevo raga, troppa vergogna, disse che al posto mio anche lui non l'avrebbe fatto, lol.. mentre andavamo via mi baciò sul viso, e poi un bacio sulla bocca, non so come non mi sia venuto un attacco di cuore.. e disse: se divorzio ti vengo a cercare.( io tipo pensai.. magariiii). ma dissi che ne sarei stata onorata e che lui avrebbe meritato di meglio. Mi disse di non sottovalutare me stessa.. e andò via.. ecco, se ne andò lasciandomi come na scema, sorridendo felice e cordiale.. sapeva scherzare e mi faceva sentire come se potessi permettermi qualsiasi confidenza (in effeti forse fui sfrontata ma non importava). se guardate il concerto c'è una scena in cui tira un bacio verso la prima fila e fa l'occhietto.. beh, li c'eravamo io e zia , ci aveva detto di aspettarcelo:) e questo é.. scusate l'enormità del testo ma volevo essere precisa Smile un bacio forte a tutte

** Mio Dioooooo piangere
Non so come esprimermi, mi ha emozionato tantissimo il tuo racconto.Io come minimo sarei svenuta **
Grazie di aver codniviso questo ricordo grandissimo e speciale con noi Sad
Applehead1993
Applehead1993
Greatest Entertainer of All Time
Greatest Entertainer of All Time

Numero di messaggi : 11213
Età : 26
Località : On the Moon
Data d'iscrizione : 14.08.09

Torna in alto Andare in basso

Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson - Pagina 38 Empty Re: Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson

Messaggio Da *Ciccia76mj* il Sab Nov 14, 2009 4:24 pm

Darkness ha scritto:grazie per la solidarietà ragazze.. é vero, mia zia é stata una persona fantastica, si é goduta la vita ma sempre con onestà.. era single e mi considerava una figlia, porto anche il suo nome. Quante volte abbiamo riparlato di queste esperienze, col senno di poi ed essendo io cresciuta, potevamo toccare l'argomento in modo diverso Smile
ha lasciato un vuoto è vero, ma una parte di lei la sento sempre e poi mi ha regalato questi momenti fantastici, indimenticabili, che porterò sempre dentro.
Ho fatto una pausa nel racconto.. poiché come capirete, parlare di queste cose mi ha un poco immalinconita, se nìé andata troppo presto e da troppo poco tempo, ma ora voglio completare e sono contenta di poter condividere queste cose con persone così gentili e simpatiche come voi..
Per rispondere a claudia 71.. si, aveva un odore.. hem, non si possono descrivere gli odori a dir la verità, ma era.. familiare, buono.. un qualcosa che ti faceva sentire come a casa, non so spiegare meglio di così Smile.
Mi é rimasto impresso perché secondo me a nove anni si é molto istintivi e si memorizzano le cose che ci rassicurano, come appunto quell'odore, e il sorriso e anche un'altra cosa.. le mani caldissime.. era come se fossi con mio padre.
Ovviamente col tempo ho iniziato a vederlo più come fidanzato, lol Very Happy
Cmq.. l'ultima volta che l'ho incontrato é stato nel 97 a milano.. (avevo 18anni) anche in quell'occasione zia doveva fare il reportage, che andò a ruba nei giorni a seguire, data la poca disponibilità di mike alle interviste.
Oramai trattava zia come una parente e un'ora prima del concerto andammo.
Appena entrate lui era lì con una signorina e un uomo che gli stava sempre dietro. Ci accolse già col sorriso dicendo: lo dicevo, non c'è due senza tre.. mia zia tutta impomatata, io tipo coi jeans strappati e la camicia nera.. gli sorrisi dicendogli che non avevo fatto in tempo a chiedergli di sposarmi.. e scherzi a parte, che lo seguivo sempre ed ero felice per lui, lo sostenevo sempre, zia concordò.
Sorrise e disse che avrebbe dovuto fare il mago dato che come previsto, ero diventata la fotocopia di mia zia, solo più carina.. io volevo sprofondare, cambiai dieci colori e mi maledissi per aver indossato quegli stracci.. nell'agitazione mi scappò a terra il pacco di sigarette e lui severamente mi disse: se fumi ti rovinerai quel be viso, invecchierai prima.. perchè fumi? non seppi dire nulla, ma da allora non ho mai più fumato in vita mia.. il non sapere rispondere mi fece capire l'inutilità della cosa insomma. Mia zia iniziò le domande, anche su argomenti delicati, io stavo la vicino a lui e mi teneva la mano.. quando parlava di cose brutte, lo sentivo stringere la mano.
Questa volta però mia zia mi diede il permesso di preparare personalmente qualche domanda, non ci avevo dormito per tre notti ma alla fine tutto andò bene. In quel periodo io ero un pochetto fuori di testa a causa di un ex che mi aveva malmenata e per mesi non avevo avuto stimoli, così decisi di chiedergli per prima cosa, come si fa a dimenticare o superare una grossa e umiliante sofferenza. Ricordo che mi guardò a lungo negli occhi e disse una cosa che non scorderò mai: quando qualcuno alza le mani su di te, il tuo sguardo lo rifletterà sempre, anche dopo anni.. io leggo questo ma sappi che la colpa non é tua, non sei tu il problema.. hai semplicemente sopravvalutato qualcuno, ma col tempo sorriderai ancora, é sempre così.
Ecco, gli devo molto.. questa frase é un grosso insegnamento Smile Poi continuammo, stavolta più tempo.. mi regalò un pupazzino che aveva con sé, é un orsetto portafortuna disse.. mi chiese se sapessi ballare e dissi si, ma al tuo confronto sono di legno Smile sorrise dicento a zia: la tipa é forte. mi chiese se mi sarebbe piaciuto salire sul palco con lui per un brano, ma non potevo raga, troppa vergogna, disse che al posto mio anche lui non l'avrebbe fatto, lol.. mentre andavamo via mi baciò sul viso, e poi un bacio sulla bocca, non so come non mi sia venuto un attacco di cuore.. e disse: se divorzio ti vengo a cercare.( io tipo pensai.. magariiii). ma dissi che ne sarei stata onorata e che lui avrebbe meritato di meglio. Mi disse di non sottovalutare me stessa.. e andò via.. ecco, se ne andò lasciandomi come na scema, sorridendo felice e cordiale.. sapeva scherzare e mi faceva sentire come se potessi permettermi qualsiasi confidenza (in effeti forse fui sfrontata ma non importava). se guardate il concerto c'è una scena in cui tira un bacio verso la prima fila e fa l'occhietto.. beh, li c'eravamo io e zia , ci aveva detto di aspettarcelo:) e questo é.. scusate l'enormità del testo ma volevo essere precisa Smile un bacio forte a tutte

Ciao Cara, ti ringrazio infinitamente per aver condiviso con noi la tua meravigliosa esperienza. Come ho già detto attraverso le tue parole mi sembra di vederlo, di sentirlo....puoi essere molto fiera di te stessa xchè con questo racconto hai contribuito a far luce ancora di più sulla meravigliosa persona che è Michael, sperando che tutta quella gente che ancora lo addita cambi opinione ed apra gli occhi .......grazie ancora
un bacio.
*Ciccia76mj*
*Ciccia76mj*
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1399
Età : 43
Località : Neverland
Data d'iscrizione : 14.07.09

Torna in alto Andare in basso

Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson - Pagina 38 Empty Re: Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson

Messaggio Da Applehead1993 il Sab Nov 14, 2009 4:27 pm

ciccia76mj ha scritto:
Darkness ha scritto:grazie per la solidarietà ragazze.. é vero, mia zia é stata una persona fantastica, si é goduta la vita ma sempre con onestà.. era single e mi considerava una figlia, porto anche il suo nome. Quante volte abbiamo riparlato di queste esperienze, col senno di poi ed essendo io cresciuta, potevamo toccare l'argomento in modo diverso Smile
ha lasciato un vuoto è vero, ma una parte di lei la sento sempre e poi mi ha regalato questi momenti fantastici, indimenticabili, che porterò sempre dentro.
Ho fatto una pausa nel racconto.. poiché come capirete, parlare di queste cose mi ha un poco immalinconita, se nìé andata troppo presto e da troppo poco tempo, ma ora voglio completare e sono contenta di poter condividere queste cose con persone così gentili e simpatiche come voi..
Per rispondere a claudia 71.. si, aveva un odore.. hem, non si possono descrivere gli odori a dir la verità, ma era.. familiare, buono.. un qualcosa che ti faceva sentire come a casa, non so spiegare meglio di così Smile.
Mi é rimasto impresso perché secondo me a nove anni si é molto istintivi e si memorizzano le cose che ci rassicurano, come appunto quell'odore, e il sorriso e anche un'altra cosa.. le mani caldissime.. era come se fossi con mio padre.
Ovviamente col tempo ho iniziato a vederlo più come fidanzato, lol Very Happy
Cmq.. l'ultima volta che l'ho incontrato é stato nel 97 a milano.. (avevo 18anni) anche in quell'occasione zia doveva fare il reportage, che andò a ruba nei giorni a seguire, data la poca disponibilità di mike alle interviste.
Oramai trattava zia come una parente e un'ora prima del concerto andammo.
Appena entrate lui era lì con una signorina e un uomo che gli stava sempre dietro. Ci accolse già col sorriso dicendo: lo dicevo, non c'è due senza tre.. mia zia tutta impomatata, io tipo coi jeans strappati e la camicia nera.. gli sorrisi dicendogli che non avevo fatto in tempo a chiedergli di sposarmi.. e scherzi a parte, che lo seguivo sempre ed ero felice per lui, lo sostenevo sempre, zia concordò.
Sorrise e disse che avrebbe dovuto fare il mago dato che come previsto, ero diventata la fotocopia di mia zia, solo più carina.. io volevo sprofondare, cambiai dieci colori e mi maledissi per aver indossato quegli stracci.. nell'agitazione mi scappò a terra il pacco di sigarette e lui severamente mi disse: se fumi ti rovinerai quel be viso, invecchierai prima.. perchè fumi? non seppi dire nulla, ma da allora non ho mai più fumato in vita mia.. il non sapere rispondere mi fece capire l'inutilità della cosa insomma. Mia zia iniziò le domande, anche su argomenti delicati, io stavo la vicino a lui e mi teneva la mano.. quando parlava di cose brutte, lo sentivo stringere la mano.
Questa volta però mia zia mi diede il permesso di preparare personalmente qualche domanda, non ci avevo dormito per tre notti ma alla fine tutto andò bene. In quel periodo io ero un pochetto fuori di testa a causa di un ex che mi aveva malmenata e per mesi non avevo avuto stimoli, così decisi di chiedergli per prima cosa, come si fa a dimenticare o superare una grossa e umiliante sofferenza. Ricordo che mi guardò a lungo negli occhi e disse una cosa che non scorderò mai: quando qualcuno alza le mani su di te, il tuo sguardo lo rifletterà sempre, anche dopo anni.. io leggo questo ma sappi che la colpa non é tua, non sei tu il problema.. hai semplicemente sopravvalutato qualcuno, ma col tempo sorriderai ancora, é sempre così.
Ecco, gli devo molto.. questa frase é un grosso insegnamento Smile Poi continuammo, stavolta più tempo.. mi regalò un pupazzino che aveva con sé, é un orsetto portafortuna disse.. mi chiese se sapessi ballare e dissi si, ma al tuo confronto sono di legno Smile sorrise dicento a zia: la tipa é forte. mi chiese se mi sarebbe piaciuto salire sul palco con lui per un brano, ma non potevo raga, troppa vergogna, disse che al posto mio anche lui non l'avrebbe fatto, lol.. mentre andavamo via mi baciò sul viso, e poi un bacio sulla bocca, non so come non mi sia venuto un attacco di cuore.. e disse: se divorzio ti vengo a cercare.( io tipo pensai.. magariiii). ma dissi che ne sarei stata onorata e che lui avrebbe meritato di meglio. Mi disse di non sottovalutare me stessa.. e andò via.. ecco, se ne andò lasciandomi come na scema, sorridendo felice e cordiale.. sapeva scherzare e mi faceva sentire come se potessi permettermi qualsiasi confidenza (in effeti forse fui sfrontata ma non importava). se guardate il concerto c'è una scena in cui tira un bacio verso la prima fila e fa l'occhietto.. beh, li c'eravamo io e zia , ci aveva detto di aspettarcelo:) e questo é.. scusate l'enormità del testo ma volevo essere precisa Smile un bacio forte a tutte

Ciao Cara, ti ringrazio infinitamente per aver condiviso con noi la tua meravigliosa esperienza. Come ho già detto attraverso le tue parole mi sembra di vederlo, di sentirlo....puoi essere molto fiera di te stessa xchè con questo racconto hai contribuito a far luce ancora di più sulla meravigliosa persona che è Michael, sperando che tutta quella gente che ancora lo addita cambi opinione ed apra gli occhi .......grazie ancora
un bacio.

Impossibile non quotare queste parole **
Applehead1993
Applehead1993
Greatest Entertainer of All Time
Greatest Entertainer of All Time

Numero di messaggi : 11213
Età : 26
Località : On the Moon
Data d'iscrizione : 14.08.09

Torna in alto Andare in basso

Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson - Pagina 38 Empty Re: Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson

Messaggio Da Darkness il Sab Nov 14, 2009 8:15 pm

grazie a tutte voi per aver ascoltato, anzi.. letto, nonostante la lunghezza Smile
sono davvero felice di avervi potuto donare questa storia, perché come ho già detto, potete capire realmente.
Spero davvero di riuscire a scrivere un libro su questo, che per ora é solo un abbozzo.. non mi ci dedico tutto il tempo perché devo anche lavorare per vivere, ma un giorno ci riuscirò.. prendendo esempio proprio dalla forza e dalla determinazioni di michael.
Vi abbraccio virtualmente Smile
Darkness
Darkness
OFF THE WALL
OFF THE WALL

Numero di messaggi : 208
Età : 41
Località : neapolis
Data d'iscrizione : 27.08.09

Torna in alto Andare in basso

Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson - Pagina 38 Empty Re: Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson

Messaggio Da Anny il Sab Nov 14, 2009 8:57 pm

Darkness ha scritto:grazie a tutte voi per aver ascoltato, anzi.. letto, nonostante la lunghezza Smile
sono davvero felice di avervi potuto donare questa storia, perché come ho già detto, potete capire realmente.
Spero davvero di riuscire a scrivere un libro su questo, che per ora é solo un abbozzo.. non mi ci dedico tutto il tempo perché devo anche lavorare per vivere, ma un giorno ci riuscirò.. prendendo esempio proprio dalla forza e dalla determinazioni di michael.
Vi abbraccio virtualmente Smile
CIAO darkness! ho letto solo ora la tua storia e sono rimasta a bocca aperta ! e fantastica l'esperienza che hai vissuto !! ** ** davvero nn so che dire....cioè tu hai incontrato Michael Jackson!! davvero sei una persona fortunatissima !! e ti volevo fare i miei ringraziamenti per aver raccontato la tua storia sul forum !grazie **
Anny
Anny
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 4011
Località : napoli
Data d'iscrizione : 22.09.09

Torna in alto Andare in basso

Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson - Pagina 38 Empty Re: Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson

Messaggio Da Darkness il Sab Nov 14, 2009 9:06 pm

prego cara, é stato un piacere.. ora devo mettermi a letto, mi sa che mi sta venendo la febbre Sad é già la seconda Sad
a presto ragazze
Darkness
Darkness
OFF THE WALL
OFF THE WALL

Numero di messaggi : 208
Età : 41
Località : neapolis
Data d'iscrizione : 27.08.09

Torna in alto Andare in basso

Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson - Pagina 38 Empty Re: Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson

Messaggio Da MyLifeMichaelJackson il Sab Nov 14, 2009 11:33 pm

Rory ha scritto:si..allora, ora ti spiego..
ero a disneyland..lui stava camminando tra la folla,attorniato da mille persone, con guardie del corpo etc..io mi sono avvicinata a una guardia chiedendo se potevo vedere michael da vicino, ma la guardia non ne voleva sapere. ho fatto così pe altre dieci volte finche la guardia non si è rotta di me e mia ha portato da lui. mike in quel momento era dentro a una specie di recinto, così i fans non potevano stargli puù addosso. io ho scavalcato il recinto, sempre con la guardia li, e me lo sono trovata davanti..non ho detto niente, ero rimasta immobile..ma ferma, non sbattevo nemmeno gli occhi. poi sono scoppiata in una pianto. lui si è tolto il cappello, se è avvicinato a me, mi ha preso il viso e mi ha baciata...io contiuavo a piangere e piangere e lui mi ha detto "no no no, non fare così..io sono semplicemente michael, non un dio"..e io preso dall'euforia gli ho detto "no, tu invece sei il mio dio"..e continuavo a piangere, a saltargli addosso, a toccarlo ovunque...(poverino)e poi gli ho detto "ti amo, ti voglio, il mondo ti ama"...e poi lui ha detto una frase bellissima "e io amo il mondo"...mi ha abbracciata forte e mi hanno portata via.che brividi ogni volta...

ODDIOO!Non posso crederci ** **
Io sarei impazzitaaaaaaaa!!!!!!!! :love mj:

MyLifeMichaelJackson
Giovane Promessa
Giovane Promessa

Numero di messaggi : 5
Età : 24
Data d'iscrizione : 13.11.09

Torna in alto Andare in basso

Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson - Pagina 38 Empty Re: Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson

Messaggio Da LadyJackson il Sab Nov 14, 2009 11:36 pm

Rory ha scritto:
si..allora, ora ti spiego..
ero a disneyland..lui stava camminando tra la folla,attorniato da mille persone, con guardie del corpo etc..io mi sono avvicinata a una guardia chiedendo se potevo vedere michael da vicino, ma la guardia non ne voleva sapere. ho fatto così pe altre dieci volte finche la guardia non si è rotta di me e mia ha portato da lui. mike in quel momento era dentro a una specie di recinto, così i fans non potevano stargli puù addosso. io ho scavalcato il recinto, sempre con la guardia li, e me lo sono trovata davanti..non ho detto niente, ero rimasta immobile..ma ferma, non sbattevo nemmeno gli occhi. poi sono scoppiata in una pianto. lui si è tolto il cappello, se è avvicinato a me, mi ha preso il viso e mi ha baciata...io contiuavo a piangere e piangere e lui mi ha detto "no no no, non fare così..io sono semplicemente michael, non un dio"..e io preso dall'euforia gli ho detto "no, tu invece sei il mio dio"..e continuavo a piangere, a saltargli addosso, a toccarlo ovunque...(poverino)e poi gli ho detto "ti amo, ti voglio, il mondo ti ama"...e poi lui ha detto una frase bellissima "e io amo il mondo"...mi ha abbracciata forte e mi hanno portata via.che brividi ogni volta...

roryyy sei odiosaaaaaaaaa!! >.<
scherzo tesò sei stata solo fortunatissimaaa *____*
LadyJackson
LadyJackson
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1218
Età : 28
Località : in the sky with michael
Data d'iscrizione : 26.04.09

Torna in alto Andare in basso

Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson - Pagina 38 Empty Re: Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson

Messaggio Da Claudia71 il Dom Nov 15, 2009 1:48 am

Darkness ha scritto:grazie per la solidarietà ragazze.. é vero, mia zia é stata una persona fantastica, si é goduta la vita ma sempre con onestà.. era single e mi considerava una figlia, porto anche il suo nome. Quante volte abbiamo riparlato di queste esperienze, col senno di poi ed essendo io cresciuta, potevamo toccare l'argomento in modo diverso Smile
ha lasciato un vuoto è vero, ma una parte di lei la sento sempre e poi mi ha regalato questi momenti fantastici, indimenticabili, che porterò sempre dentro.
Ho fatto una pausa nel racconto.. poiché come capirete, parlare di queste cose mi ha un poco immalinconita, se nìé andata troppo presto e da troppo poco tempo, ma ora voglio completare e sono contenta di poter condividere queste cose con persone così gentili e simpatiche come voi..
Per rispondere a claudia 71.. si, aveva un odore.. hem, non si possono descrivere gli odori a dir la verità, ma era.. familiare, buono.. un qualcosa che ti faceva sentire come a casa, non so spiegare meglio di così Smile.
Mi é rimasto impresso perché secondo me a nove anni si é molto istintivi e si memorizzano le cose che ci rassicurano, come appunto quell'odore, e il sorriso e anche un'altra cosa.. le mani caldissime.. era come se fossi con mio padre.
Ovviamente col tempo ho iniziato a vederlo più come fidanzato, lol Very Happy
Cmq.. l'ultima volta che l'ho incontrato é stato nel 97 a milano.. (avevo 18anni) anche in quell'occasione zia doveva fare il reportage, che andò a ruba nei giorni a seguire, data la poca disponibilità di mike alle interviste.
Oramai trattava zia come una parente e un'ora prima del concerto andammo.
Appena entrate lui era lì con una signorina e un uomo che gli stava sempre dietro. Ci accolse già col sorriso dicendo: lo dicevo, non c'è due senza tre.. mia zia tutta impomatata, io tipo coi jeans strappati e la camicia nera.. gli sorrisi dicendogli che non avevo fatto in tempo a chiedergli di sposarmi.. e scherzi a parte, che lo seguivo sempre ed ero felice per lui, lo sostenevo sempre, zia concordò.
Sorrise e disse che avrebbe dovuto fare il mago dato che come previsto, ero diventata la fotocopia di mia zia, solo più carina.. io volevo sprofondare, cambiai dieci colori e mi maledissi per aver indossato quegli stracci.. nell'agitazione mi scappò a terra il pacco di sigarette e lui severamente mi disse: se fumi ti rovinerai quel be viso, invecchierai prima.. perchè fumi? non seppi dire nulla, ma da allora non ho mai più fumato in vita mia.. il non sapere rispondere mi fece capire l'inutilità della cosa insomma. Mia zia iniziò le domande, anche su argomenti delicati, io stavo la vicino a lui e mi teneva la mano.. quando parlava di cose brutte, lo sentivo stringere la mano.
Questa volta però mia zia mi diede il permesso di preparare personalmente qualche domanda, non ci avevo dormito per tre notti ma alla fine tutto andò bene. In quel periodo io ero un pochetto fuori di testa a causa di un ex che mi aveva malmenata e per mesi non avevo avuto stimoli, così decisi di chiedergli per prima cosa, come si fa a dimenticare o superare una grossa e umiliante sofferenza. Ricordo che mi guardò a lungo negli occhi e disse una cosa che non scorderò mai: quando qualcuno alza le mani su di te, il tuo sguardo lo rifletterà sempre, anche dopo anni.. io leggo questo ma sappi che la colpa non é tua, non sei tu il problema.. hai semplicemente sopravvalutato qualcuno, ma col tempo sorriderai ancora, é sempre così.
Ecco, gli devo molto.. questa frase é un grosso insegnamento Smile Poi continuammo, stavolta più tempo.. mi regalò un pupazzino che aveva con sé, é un orsetto portafortuna disse.. mi chiese se sapessi ballare e dissi si, ma al tuo confronto sono di legno Smile sorrise dicento a zia: la tipa é forte. mi chiese se mi sarebbe piaciuto salire sul palco con lui per un brano, ma non potevo raga, troppa vergogna, disse che al posto mio anche lui non l'avrebbe fatto, lol.. mentre andavamo via mi baciò sul viso, e poi un bacio sulla bocca, non so come non mi sia venuto un attacco di cuore.. e disse: se divorzio ti vengo a cercare.( io tipo pensai.. magariiii). ma dissi che ne sarei stata onorata e che lui avrebbe meritato di meglio. Mi disse di non sottovalutare me stessa.. e andò via.. ecco, se ne andò lasciandomi come na scema, sorridendo felice e cordiale.. sapeva scherzare e mi faceva sentire come se potessi permettermi qualsiasi confidenza (in effeti forse fui sfrontata ma non importava). se guardate il concerto c'è una scena in cui tira un bacio verso la prima fila e fa l'occhietto.. beh, li c'eravamo io e zia , ci aveva detto di aspettarcelo:) e questo é.. scusate l'enormità del testo ma volevo essere precisa Smile un bacio forte a tutte
Grazie cara di aver condiviso con noi questa meravigliosa esperienza;hai avuto un dono meraviglioso che è stato quello di aver avuto questa zia così fantastica e questo rapporto così speciale con Lei.Lo porterai con te per tutta la vita e questo ti ha arricchito più di qualsiasi tesoro!Poi anche l'esperienza con Michael è stata un dono inestimabile:incontrare persone così speciali da un valore aggiunto alla vita e al nostro difficile cammino di persone fragili!Penso che questo ti abbia dato la forza per diventare una persona migliore....si capisce da come
racconti queste cose!
Claudia71
Claudia71
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2284
Età : 49
Data d'iscrizione : 08.08.09

Torna in alto Andare in basso

Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson - Pagina 38 Empty Re: Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson

Messaggio Da AndyJackson__4LoVe il Dom Nov 15, 2009 2:14 am

affraid mi spiego in poche paroleeee...... racconto......STUPENDO...EMOZIONANTE....
ma soprattuttooo....
INDIMENTICABILE.... e....INDELEBILE.....heheheheee ** love davverooo.... Darkness....
tnx tnx tnx tnx tnx tnx tnx tnx tnx all'infinitoooo.....hihihiii lol!

kiss kiss kiss2 kiss2 pazz

sunny :love mj: sunny king :love mj: king Like a Star @ heaven :love mj: Like a Star @ heaven

mj lol! mj

love love love moonwalk love love love
AndyJackson__4LoVe
AndyJackson__4LoVe
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2360
Età : 26
Località : Prov. di Roma
Data d'iscrizione : 31.10.09

Torna in alto Andare in basso

Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson - Pagina 38 Empty Re: Testimonianze di chi ha incontrato Michael Jackson

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 38 di 41 Precedente  1 ... 20 ... 37, 38, 39, 40, 41  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum