MJFA: MICHAEL JACKSON FORUM
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

People VS Conrad Murray (preliminare): news e aggiornamenti

Pagina 43 di 43 Precedente  1 ... 23 ... 41, 42, 43

Andare in basso

People VS Conrad Murray (preliminare): news e aggiornamenti - Pagina 43 Empty People VS Conrad Murray (preliminare): news e aggiornamenti

Messaggio Da Giuspe il Mar Gen 04, 2011 12:05 pm

Promemoria primo messaggio :

PRIMA UDIENZA 04/01/2011
AGGIORNAMENTO 1
People vs Dr. Conrad Murray
*diretta da TMZ Staff*

Procuratore: Jackson era già morto
- Il procuratore della Contea di Los Angeles David Walgren ha cominciato a porre il caso contro il dottor Conrad Murray ... ha detto nella sua dichiarazione di apertura che Michael Jackson era già morto ancor prima dell'arrivo dei paramedici presso la casa di MJ.

- Walgren ha anche detto al giudice che Murray ha cercato di nascondere il fatto di aver somministrato Propofol a Michael Jackson.

- Walgren ha detto che mostrerà la prova che Murray ha ordinato a una guardia del corpo di aiutarlo a ripulire le prove e attese almeno 20 minuti prima che di chiamare il 911.

- Ha anche sottolineato che Murray esegui' il massaggio cardiaco in modo non corretto - con una mano sul letto, invece che su una superficie dura (il pavimento).

-L'Avvocato di Murray, Ed Chernoff, ha rifiutato di fare una dichiarazione durante l'apertura.

- Il primo testimone dell'accusa sarà il produttore / regista di "This is it" Kenny Ortega.


AGGIORNAMENTO 2
Famiglia di MJ - Michael prevedeva che sarebbe stato assassinato

La Famiglia di Michael Jackson sostiene il cantante predisse la sua morte poco prima di morire - il Re del Pop è stato paranoico ma sapeva che sarebbe stato assassinato ... per il suo incredibilmente prezioso catalogo della Sony.
La dichiarazione è in risposta alla storia che TMZ raccontò in aprile - che la difesa Dr. Murray sosterranno che MJ si è ucciso accidentalmente con auto-iniezione di una dose letale di propofol.
Ma un portavoce della famiglia di Michael ci dice che i Jackson sono "assolutamente addolorati" dell'implicazione che MJ si sarebbe tolto la vita - insistendo, "Michael non si affatto ucciso.
Il portavoce aggiunge: "Ciò che è incredibilmente ironico è che Michael ha detto alla madre poco prima di morire di aver pensato che qualcuno avrebbe lo avrebbe assassinato... e che stavano per ucciderlo per il suo catalogo!
La famiglia è anche preoccupata per la sparizione dei video della sorveglianza nei momenti di vita trascorsi da Jackson, poco prima della morte - la prova cruciale nel processo Murray - è ancora mancante.


AGGIORNAMENTO 3
Kenny Ortega Testimonia

Kenny Ortega, produttore di MJ / regista per "This Is It", è stato il primo a testimoniare, dichiarando che pochi giorni prima che MJ è morto, il dottor Murray è stato sconvolto dal fatto che Kenny era andato a casa da MJ il 19 giugno per non essersi presentato alle prove.
Secondo Ortega ... Murray sentiva che solo lui avrebbe dovuto prendere decisioni di questo tipo.
Secondo Ortega ... Il dottor Murray ha detto durante l'incontro del 20 giugno a casa di MJ che Michael stava "fisicamente ed emotivamente bene", anche se Ortega ha detto che MJ aveva i brividi e non è stato bene durante le prove non riuscite del giorno prima.

La riunione del 20 giugno a casa di MJ è importante per i procuratori, i quali affermano che mostra Murray che non aveva a cuore la salute di MJ.

Ortega ha detto per il 23 giugno e 24 sono stati "due splendide giornate di prove" e che MJ era felice e sano. Il punto - che Jackson non era in pericolo il giorno prima di morire, ed è stato il Propofol che gli è stato somministrato.
Durante l'esame incrociato, Ortega ha negato di aver letto a Michael "l'atto di rivolta" (la nota del contratto sulle penali nel caso non adempiva agli obblighi), nel corso della riunione del 20 giugno.


AGGIORNAMENTO 4
Assistente di Michael Jackson testimonia

L'accusa ha iniziato a dipingere un quadro di azioni sconsiderate del dottor Conrad Murray, la notte MJ scomparso ... chiamando gli assistenti di Jackson prima di telefonare al 911.

Michael Amir Williams ha testimoniato di aver ricevuto un messaggio vocale frenetico da Murray alle 12:13 del 25 giugno 2009. Murray disse a Williams: "Dove sei? Vieni qui subito, presto!"

Williams dice che allora chiamò Alberto Alvarez, guardia giurata di MJ, e chiese ad Alvarez di arrivare immediatamente a piedi sulla porta di MJ. Williams dice di aver sentito la voce di Murray in sottofondo, poi Alvarez ha riattaccato.

Williams ha detto che in seguito in ospedale, Murray gli si avvicinò e disse che Michael aveva una crema nella sua stanza, che Murray sapeva che MJ non voleva far sapere al mondo circa il suo uso. Williams voleva qualcuno per dargli un passaggio a casa di MJ per recuperarla.

La Mamma del bambino di Murray, Nicole Alvarez, era in tribunale oggi - ma ha avuto l'ordine di rientrare Venerdì. Murray era al telefono con Alvarez, quando si accorse MJ era nei guai.


AGGIORNAMENTO 5
MJ Bodyguard - Murray chiese: "Qualcuno sa fare il massaggio cardiaco?"


Faheem Muhammad, una delle guardie del corpo di Michael Jackson, ha appena testimoniato, era in camera di Michael dopo che Murray aveva notato che MJ aveva smesso di respirare. Faheem ha detto al procuratore che Murray era in ginocchio e stava facendo delle compressioni su MJ ed era in uno stato di panico, quando si rivolse a Faheem e a un'altra guardia del corpo e gli chiese: "Qualcuno nella stanza sa fare il massaggio cardiaco?"
Faheem ha ricordato come Prince e Paris sono stati vicini alla camera e Paris era inginocchiata e stava piangendo. La bambinaia li ha portati via.
Faheem ha anche detto che dopo che Michael è stato dichiarato morto all'UCLA, il dottor Murray gli ha detto che aveva fame e voleva andarsene.
Faheem ha detto a Murray di mangiare in ospedale, ma Murray se ne andò.
Durante l'esame incrociato, Ed Chernoff ha fatto ammettere a Faheem che Murray ha parlato con la famiglia di MJ e la polizia prima di partire.


UDIENZA 05/01/2011
AGGIORNAMENTO 1

TMZ Staff
JANET JACKSON/KATHERINE/JOE/RANDY E LATOYA ARRIVANO IN TRIBUNALE
VIDEO

Bodyguard di MJ: Murray ha nascosto le Bottiglie di Propofol
Alberto Alvarez, una guardia del corpo che ha detto di essere stato il direttore logistico di MJ, ha testimoniato contro il dottor Conrad Murray, gli ordinò di rimuovere le bottiglie di Michael in camera da letto - insieme ad una sacca con una sostanza bianco-latte, prima di chiamare il 911.
Alvarez dice che entrò in camera da letto di MJ qualche tempo dopo le 12:17 e ha visto Michael steso e immobile. Murray gli disse che Michael aveva avuto "una reazione allergica", poi gli ha ordinato di raccogliere le bottiglie e di metterle in una borsa.
E questo è tutto. Alvarez ha detto di Murray, poi "mi ha incaricato di togliere il IV sacchetto dal IV supporto."
Per la cronaca, l'applicazione della legge ritiene che la sostanza bianco-latte contenuta nel sacco è Propofol.
Alvarez dice che c'è stato un secondo IV sacchetto - che, come sappiamo ha un contenuto salino - Murray gli disse di lasciarlo lì.
Alvarez ha detto soltanto che dopo che le bottiglie e la borsa furono raccolte Murray gli disse di chiamare il 911.


UPDATE: Durante l'esame incrociato, Ed Chernoff, avvocato di Murray, ha detto ad Alvarez di ammettere di non aver mai detto ai poliziotti che Murray gli ordinò di togliere le bottiglie. Alvarez ha anche ammesso che potrebbe vendersi la sua storia.

People VS Conrad Murray (preliminare): news e aggiornamenti - Pagina 43 0105-alberto-alavrez

Spoiler:
Alvarez descrive cosa vide quel giorno nella stanza
Walgren : "Ti sembrava che respirasse ?" .
Alvarez: "No signore"
procuratore "I suoi occhi e la sua bocca erano aperti ?"
Alvarez: "Sì,"
Walgren: "Ha sembrano essere vivo o morto?"
Alvarez : "Morto, signore. Quando l'ho visto ho rabbrividito" .

Alvarez chiede "'Dr. Murray, cosa è successo?" Murray e gli dice "Ha avuto una reazione. Ha avuto una reazione allergica"

- Alvarez ricorda che Prince e Paris lo hanno seguito al piano di sopra.- Murray gli ha detto di portarli fuori

- Dopo aver accompagnato i figli fuori dalla stanza, Alvarez notato il pene di MJ fuori dalla sua biancheria intima e il catetere ad esso collegato.

Alvarez riferendosi a Murray "Mi ha fatto prendere una manciata di bottiglie o flaconi, e mi ha incaricato di metterli in un sacchetto, e poi mi ha detto di mettere una sacca per l'endovena in un altro sacchetto"

Alvarez ha detto che afferrò un sacchetto di plastica da una sedia e lo porse al medico, il quale lasciò cadere la bottiglia all'interno, poi ha messo tutto in un sacchetto di tela marrone sul pavimento, come Murray gli ha chiesto di fare. Ha inoltre confermato che il 911 non era ancora stato chiamato.

- Alvarez dice che il la sacca I.V. aveva "pochissimo fluido' in essa e che la sostanza era bianca, lattiginosa' nella parte inferiore del IV borsa.
Alvarez: "Ho notato che all'interno (la borsa IV), c'era come una bottiglia ... e poi ho notato che sul fondo del sacchetto vi era una sostanza simil-latte... Solo dopo aver raccolto le bottiglie, Murray mi dice di chiamare il 911.
Lui chiama il 911 e racconta che operatore medico privato di Jackson era lì, e dal 911 dicono che lui era "l'autorità superiore (al 911)"

- Alvarez ha detto di non vedere alcuna pressione sanguigna del cuore o monitor nella stanza, ma Murray ha ritagliato il dispositivo di monitoraggio al dito di Jackson dopo che i paramedici sono stati chiamati.

- Quando l'operatore ha detto di trasferire Jackson al pavimento, Alvarez afferrò Jackson gambe e Murray afferrato la sua parte superiore del corpo. Ha detto che a quel punto ha notato il IV in gamba di Jackson che doveva essere rimosso.

-.Alvarez ha detto: Ho fatto il massaggio cardiaco mentre Murray ha fatto al cantante rianimazione bocca a bocca "Dopo la seconda volta, Murray ha dato un respiro, si avvicinò e disse: 'Sai, questa è la prima volta che faccio il bocca in bocca, ma devo farlo, lui è mio amico '", .

- Sotto esame incrociato Alvarez ha riconosciuto di non aver detto alla polizia in due colloqui iniziali che Murray aveva ordinato di rimuovere le potenziali prove. L'avvocato di Murray, Ed Chernoff, ha suggerito ad Alvarez il Mercoledì che Murray avrebbe destinato a portare il farmaco in ospedale, o metterlo da parte per fare spazio per i paramedici. Qui di seguito è una parte della testimonianza:

"Non hai pensato che fosse sospetto?", Ha chiesto l'avvocato della difesa Ed Chernoff.
"Pare di no, signore," ha detto Alvarez .
" pensava di aver imballato tutto per andarlo in ospedale, vero?" Chiese l'avvocato.
"Sì, signore," Alvarez ha risposto.

- Nell'esame incrociato ad Alvarez è stato anche chiesto del suo rapporto con la famiglia Jackson e la sua discussioni con altri membri dello staff di MJ. Alvarez ha riconosciuto che si era rifiutato di parlare con un investigatore della difesa che aveva cercato di intervistarlo, ma che in un interrogatorio della polizia aveva detto che potrebbe vendere la sua storia ai media in una data successiva.

- Difesa ha cercato di testare su Alvarez se nella stanza ci fosse buoi in modo che le sue osservazioni possono essere imprecise.

-La Conti Press descrive un Alvarez quasi in lacrime durante la testimonianza
Fonte: MJJ Community trascrizione in diretta streaming.

AGGIORNAMENTO 2
EMT: Murray non avrebbe accettato che Michael era morto

Un Operatore del servizio d'emergenza ha continuato a testimonianza dopo una breve sospensione, indicando che tutti gli operatori del soccorso a casa di Michael Jackson sapevano che il cantante era morto, ma il dottor Murray non li avrebbe "creduto".

Richard Senneff infatti ha testimoniato circa i fatti che TMZ aveva riferito più di un anno fa - che quando i paramedici arrivarono a casa di MJ, non vi era alcun segno di vita e nessuna possibilità di rinvenimento. Tuttavia, Senneff ha testimoniato che il Dott. Murray ha affermato di sentire un impulso e lui in qualità di medico anziano sulla scena ha rifiutato di pronunciare che MJ era deceduto.

Murray ha ordinato agli Operatore di emergenza di portare MJ in ospedale.
Senneff ha detto che la corsa è stata "incredibile ... come la Rose Parade". gente che correva per strada, facevano foto, le auto che passavano in modo causale bloccando l'ambulanza. E 'stato tutto folle".
Una volta all' UCLA, Senneff ha detto che Murray era "agitato ... si muoveva, era nervoso, sudava, telefonava più volte".
All'esame incrociato, Ed Chernoff ha fatto ammettere a Senneff che... Jackson era scheletrico, aveva una struttura fragile, con il suo colore nero / bluastro piedi erano chiari segni di un tossicodipendente.


AGGIORNAMENTO 3
EMT Testimonia sulla morte di MJ... Murray non parlò di Propofol

Un Operatore d'emergenza che è arrivato a casa di Michael Jackson 4 minuti dopo la chiamata al 911, spiega che Michael era già morto quando è arrivato, e sembrava che fosse morto da molto tempo prima che il dottor Conrad Murray avesse chiamato il 911.
Richard Senneff ha testimoniato che quando arrivò a casa di MJ e lo vide, sembrava un paziente da ospizio - estremamente fragile.
Senneff dice di credere che Murray deve aver aspettato almeno 20 minuti prima di chiamare il 911, in base alle condizioni del corpo. Inoltre il monitoraggio era piatto, non aveva battito cardiaco.
Senneff quando ha chiesto a Murray se MJ stava prendendo farmaci, Murray ha parlato solo di lorazepam (Ativan). Murray non ha mai pronunciato qualcosa sul Propofol.
Murray ha detto a Senneff che Jackson era solo "disidratato".


AGGIORNAMENTO 4
La cuoca di MJ a Prince: Qualcosa è andato storto a tuo padre!"


People VS Conrad Murray (preliminare): news e aggiornamenti - Pagina 43 0105-kai-chase

Kai Chase, cuoca di Michael Jackson, ha testimoniato che dopo aver saputo che Jackson aveva smesso di respirare, il dottor Murray venne giù in preda al panico, chiamò a sé Prince ... E Chase ha testimoniate che disse al ragazzo, "Qualcosa è andato storto con tuo padre".
Chase dice che era evidentemente in uno stato di emergenza e le governanti hanno cominciato a piangere.
Chase ha testimoniato che MJ aveva una dieta molto sana, in sala da pranzo mangiò un'insalata di tonno scottato per pranzo il giorno prima di morire.
Ha trovato strano che la notte prima che Jackson mori' venne preparata una zuppa toscana di fagioli bianchi per MJ e Murray, ma quando arrivò a lavorare la mattina dopo la minestra era ancora intatta.



UDIENZA 06/01/2011
AGGIORNAMENTO 1

EMT: Murray negò la somministrazione di farmaci a MJ

Un altro paramedico ha testimoniato ... Il dottor Conrad Murray negò di aver dato farmaci a Michael Jackson mentre il cantante giaceva senza vita nella sua camera da letto.
Martin Blount ha detto quando è entrato nella stanza di MJ Murray sudava copiosamente. Blount, dice che Murray disse a un Operatore d'emergenza che aveva aspettato solo un minuto prima di chiamare il 911.
Ma un altro paramedico ha testimoniato che precedentemente aveva creduto che Murray avesse atteso tra i 20 minuti fino ad un'ora prima di chiamare il 911.


AGGIORNAMENTO 2
COMPAGNIA TELEFONICA - Murray chiamò tutti tranne il 911


Due rappresentanti della compagnia telefonica hanno testimoniato che nelle ore subito dopo la scoperta che Michael Jackson era senza vita nel letto, Murray chiamò un sacco di gente, ma mai il 911.
Le registrazioni mostrano che Murray ha inviato e ricevuto diverse conversazioni.
Due particolarmente interessanti alle 12:03 e 12:04 ... Murray ha telefonato in Texas.
Non è chiaro se la conversazione avesse qualcosa a che fare con una delle due donne dell'ufficio di Murray, che andarono in un impianto di stoccaggio per recuperare delle scatole.
Murray chiamò anche un certo numero di persone, tra cui la sua compagna, Nicole Alvarez, ma queste dimostrano un record di 01:08 di chiamate.
Questo è in contraddizione con ciò che annuncia l'applicazione della legge: riferiscono a TMZ - Murray era al telefono con Alvarez solo dopo le ore 12 e, solo quando aveva realizzato che MJ era in difficoltà chiuse il telefono.


AGGIORNAMENTO 3
Documentazioni dell' UCLA - Michael era già morto


Due medici dell' UCLA Medical Center hanno testimoniato ... Michael Jackson era già morto all'arrivo, ma il dottor Murray ha detto di "non arrendersi facilmente e provare a salvare il paziente."
Il Dr. Richelle Cooper ha testimoniato che quando Jackson è giunto all' UCLA non vi era "alcun segno di vita".

Il Dr. Cooper ha aggiunto che Murray non parlò immediatamente dei farmaci somministrati per MJ. Cooper dice che Murray parlò solo di somministrazione di lorazepam, ma non ha fatto mai menzione di Propofol.
E questo è molto importante. Cooper dice che MJ pesava 136 £ (61 Kg).
Il Dr. Thao Nguyen ha testimoniato che il dottor Murray ha negato di dare a Michael qualsiasi sedativo o narcotico, oltre al lorazepam.


UDIENZA 07/01/2011
AGGIORNAMENTO 1

Pistola fumante sulla morte di Michael Jackson

Grazie alla compagna del dottor Conrad Murray, i pubblici ministeri hanno appena stabilito che al momento della morte di Michael Jackson, Murray ha aspettato circa 25 minuti dopo aver notato che MJ era privo di vita, prima di chiamare il 911.
Sade Anding - che stava a Houston il giorno della morte di MJ - ha testimoniato che ha ricevuto una chiamata da Murray alle 12:30 circa. Non è chiaro se si riferisse all'orario del Pacifico o della zona Centrale.
Ma c'è una sola chiamata al telefono registrata da Murray a Sade, e questa risale alle 11:51 di mattina.
Sade, dice che Murray stava chiedendo cosa stesse facendo e ha cominciato a parlare della sua giornata. Ha parlato per pochi minuti e subito dopo ha realizzato che Murray non era più al telefono.
Sade allora senti' molta confusione, come se il telefono era in tasca, e ascoltò "tosse e voci".
Sade stime che l'intera chiamata è durata 5 minuti.
La chiamata al 911 non è stata fatta quindi alle 12:21 del pomeriggio, il che significa che - se Murray ha effettivamente realizzato che MJ era in pericolo verso le 11:55 - ci fu un lungo ritardo prima di lanciare l'allarme.


AGGIORNAMENTO 2
Altri testimoni parlano sulle confezioni di Murray, nessuna menzione al Propofol


People VS Conrad Murray (preliminare): news e aggiornamenti - Pagina 43 0107-nicole-alverez-smallpost-wenn-1-credit

La mamma del figlio del dottor Conrad Murray, Nicole Alvarez, ha testimoniato oggi sui pacchetti misteriosi di Murray che aveva inviato nel suo appartamento di Los Angeles tra l'aprile e giugno 2009.
Sebbene il contenuto dei pacchetti non sono stati citati in tribunale, TMZ riporta indietro la questione al mese di ottobre 2009 ... tali pacchetti sono stati spediti dalla farmacia di Murray a Las Vegas e contenevano Propofol.
Alvarez è stata anche una delle persone che ha ricevuto una telefonata dal dottor Murray il giorno in cui Jackson è morto - ma l'accusa non ha fatto domande sulla chiamata. Il team di Murray si è rifiutato di controinterrogare


AGGIORNAMENTO 3
Avvocato di Murray - "Michael si è ucciso"


Gli avvocati del dottor Conrad Murray hanno posto le basi per la loro difesa - Michael Jackson si iniettò il colpo mortale di Propofol su se stesso.
L'avvocato di Murray, J. Michael Flanagan, ha rivolto all'investigatrice del Coroner, Elissa Fleak due domande:
1) Sulla borsa IV sono state trovate impronte digitali?
2) Era possibile per Jackson raggiungere le siringhe dal suo letto?
Come TMZ riportò per primo, la difesa sosterrà che Jackson divenne frustrato, dal momento che non riusciva più a dormire e quel giorno si iniettò il colpo mortale di Propofol, quando Murray era fuori della stanza.


AGGIORNAMENTO 4
Il Coroner trovò una dozzina di bottiglie di Propofol


People VS Conrad Murray (preliminare): news e aggiornamenti - Pagina 43 0107-propofol-prelim

Un'investigatrice dell'ufficio del coroner della contea di Los Angeles ha testimoniato che furono trovati 12 flaconi di Propofol in casa di Michael Jackson.
Elissa Fleak dice che due bottiglie erano in camera da letto dove MJ è morto, e altre 10 erano in un armadio vicino.
Una delle bottiglie di Propofol trovate nella camera da letto sul comodino era vuota.
Oltre al Propofol, gli investigatori hanno trovato una farmacia piena di farmaci: tra cui lorazepam, diazepam, temazepam, trazodone, Flomax, clonazepam, tizanidina, hydrocodone, lidocaina e benochina.
Inoltre trovarono ... siringhe ed aghi usati, una scatola chiusa di aghi ipodermici, cateteri IV e flaconi.


UDIENZA 10/01/2011
AGGIORNAMENTO 1

Giudice: I-Phone di Murray ammesso come prova.

People VS Conrad Murray (preliminare): news e aggiornamenti - Pagina 43 0110-iphone-prelim

Il giudice Michael Pastor ha dichiarato questa mattina che di recente ha ottenuto i dati dall' I-Phone del dottor Conrad Murray e quindi che potrà essere ammesso come prova.
Secondo l'avvocato di Murray, Ed Chernoff, il telefono cellulare contiene un paio di brevi messaggi vocali e 12 screenshot che potranno essere utilizzati come prova durante l'udienza.
L'accusa ha utilizzato anche delle registrazioni telefoniche, cosi da poter ricostruire una cronologia di quello che Murray ha fatto il giorno in cui Michael Jackson è morto.


AGGIORNAMENTO 2
Il dottor Murray ordinò una vagonata di Propofol per MJ


People VS Conrad Murray (preliminare): news e aggiornamenti - Pagina 43 0110-propofol-prelim

Un farmacista che il dottor Murray contattò per fornirsi di Propofol, ha appena testimoniato che il medico ordinò intere scatole del farmaco nei due mesi precedenti alla morte di Michael Jackson.
Tim Lopez, un farmacista della "Applied Pharmacy Services" di Las Vegas, ha testimoniato che il Dott. Murray ha iniziato a ordinare dal 6 aprile 2009 grandi quantità di Propofol. In quella data ha ordinato 10 flaconcini monodose.
Murray, che aveva spedito il farmaco a casa della sua ragazza, a Santa Monica dove viveva, aveva ordinato altre confezioni il 28 aprile - 4 scatole e ciascuna conteneva 10 flaconi da 100 ml.
Più tardi quel mese, Murray ha ordinato 20 flaconcini di midazolan e 20 fiale di lorazepam.
Il 12 maggio, Murray ha ordinato 4 scatole di Propofol, insieme a 2 confezioni di midazolan.
Il 10 giugno, Murray ha ordinato 4 scatole di Propofol, e 2 da 20 ml Propofol.
In tutto, Murray ha ordinato 255 flaconi di Propofol nei due mesi - di cui 130 fiale di Propofol in dosi da 100 ml e altri 125 flaconi di Propofol di fiale da 20 ml.


AGGIORNAMENTO 3
Murray all'investigatore: Michael mi pregò di dargli il Propofol


Tra alcune delle testimonianze più drammatiche, fino ad oggi, un detective della polizia di Los Angeles ha testimoniato che il dottor Conrad Murray disse che Michael Jackson gli ha "pregato" per avere il Propofol poco prima di morire.

Orlando Martinez detective della LAPD Robbery Homicide, ha testimoniato di un interrogatorio che fu fatto al dottor Murray due giorni dalla morte di MJ.
Martinez ha testimoniato che Murray gli disse che la notte prima che Jackson è morto aveva difficoltà a dormire. Murray stava cercando di far smettere a Jackson l'uso di Propofol - un farmaco che somministrava a MJ quasi tutte le sere da due mesi.

Murray disse a Martinez che Jackson stava già assumendo una varietà di altre droghe, iniziando da poco dopo 1:00, senza alcun risultato.
Jackson poi gli disse che se non riusciva a dormire e si sarebbero dovute annullare le prove.
Murray disse di sentirsi "sotto pressione" da MJ nel dargli qualcosa per aiutarlo a dormire e Jackson implorò per il Propofol. Murray afferma che gli dette una dose ridotta, con l'aiuto di Michael. Come TMZ ha segnalato molte volte, Murray disse che MJ volle "iniettarsi su se stesso il Propofol e chiese ad altri medici il permesso di poterlo fare."
Murray andò in bagno per 2 minuti, tornò e affermò di aver visto MJ che non respirava.


AGGIORNAMENTO 4
Difesa: Michael Jackson bevve il Propofol


Michael Jackson potrebbe aver bevuto il Propofol fino a provocarsi la morte, attraverso il consumo di una scatola di succo, contenente Propofol - almeno questo è quello che il team di difesa di Conrad Murray ha suggerito oggi in tribunale.

Michael Flanagan infatti discuteva con un anziano criminologo nell'ufficio del Los Angeles County Coroner per i 70 grammi di liquido trovato nello stomaco di MJ, al momento dell'autopsia ... fluido che è risultato positivo alle tracce di Propofol.
Flanagan notò la presenza di una scatola di succo sul comodino di MJ ... e gli chiese se fosse stato testato per il contenuto di Propofol ... sollevando la possibilità che MJ aveva bevuto l'anestetico poco prima di morire.

Il criminologo ha testimoniato di non aver mai testato la scatola di succo.

Allora qual è il punto Flanagan? ... Si potrebbe suggerire che MJ stava segretamente auto-somministrandosi Propofol? ... Che cosi consentirà di sostenere la teoria della difesa di Murray, che MJ ha accidentalmente causato la sua overdose?


UDIENZA 11/01/2011
AGGIORNAMENTO 1
Il Coroner non crede alla versione raccontata dal dottor Murray


Un medico dell'ufficio del coroner della contea di Los Angeles ha testimoniato di non credere alla versione che il Dr. Murray ha dato sui 25 mg di propofol a Michael Jackson.
Inoltre Murray ha mentito alla polizia durante la sua deposizione, due giorni dopo la morte di MJ, il dottor Christopher Rogers ha testimoniato se le dosi di Murry erano corrette, sui circa 25 mg di Propofol, Jackson si sarebbe svegliato dopo dai 3 ai 5 minuti di sonno.
Rogers ha anche testimoniato che non crede all'ingestione di Propofol da parte di Jackson.
La difesa ha posto le basi su questa teoria ieri, poiché piccole quantità di droga erano state trovate nello stomaco di Jackson.
E sempre Rogers ha detto che crede che sia inappropriato l'uso di propofol per l'insonnia e che la cura Murray era "scadente".


AGGIORNAMENTO 2
Murray ha commesso omicidio, anche se MJ si iniettò da solo il farmaco


Un medico dell'ufficio del coroner della contea di Los Angeles ha appena testimoniato... anche se Michael Jackson si è iniettato da solo la dose letale di Propofol, il dottor Murray è ancora colpevole di omicidio.
Il Dr. Christopher Rogers ha testimoniato, crede che il dottor Murray non abbia i permessi per somministrare Propofol al di fuori di un contesto ospedaliero, in particolare senza adeguata attrezzatura medica.
Rogers ha detto inoltre che considerata la dipendenza di Michael al Propofol e il fatto che Murray lo abbia lasciato solo nella stanza con accesso libero al farmaco, costituiscono elementi per un omicidio.


AGGIORNAMENTO 3
Il dottor Conrad Murray sosterrà il processo per omicidio colposo


People VS Conrad Murray (preliminare): news e aggiornamenti - Pagina 43 0111-murray-jackson-ex

Il dottor Conrad Murray è stato appena ordinato a giudizio per la morte di Michael Jackson.
Il giudice Michael Pastor ha ribadito che ci sono prove sufficienti per affrontare un processo per omicidio colposo.
Nel suo discorso di chiusura, il vice procuratore distrettuale David Walgren ha detto al giudice: "Non era il momento per Michael Jackson di morire. Michael Jackson non è qui oggi a causa della negligenza e atti di temerarietà del dottor Murray".
Walgren ha detto che Murray si è preoccupato più di nascondere le prove che aiutare MJ.
La sentenza del giudice Pastor è il seguito a una udienza preliminare di 6 giorni in cui sono stati chiamati più di 20 testimoni.
In caso di condanna Murray rischia un massimo di 4 anni di carcere.
Update: L'avvocato di Murray, Ed Chernoff, dice a TMZ, "Siamo delusi, ma non sorpresi. Sapevamo che avremmo dovuto affrontare un processo ed è lì che stiamo andando a finire."


AGGIORNAMENTO 4
Procura in pausa nella causa di Murray


L'accusa ha terminato il suo caso nell'udienza preliminare a Conrad Murray dopo 6 giorni di testimonianze.
La difesa ha presentato una mozione per respingerla, che è di routine. Ma sarà quasi certamente negata.
Il giudice Michael Pastor ha preso quindi una pausa. E 'praticamente certo che al dottor Murray sarà ordinato di affrontare il processo.
Il Vice Procuratore Generale, che rappresenta la commissione medica della California è in aula. Chiederà al giudice di sospendere la licenza di Murray a praticare la medicina.
Update: Il giudice Michael Pastor ha appena ordinato la sospensione della licenza, come condizione della cauzione per il dottor Murray nel caso di omicidio colposo di Michael Jackson.


UDIENZA 25/01/2011
Il dottor Conrad Murray si dichiara non colpevole per la morte di MJ

TMZ Staff

People VS Conrad Murray (preliminare): news e aggiornamenti - Pagina 43 0125-conrad-murray-bn-tmz-01

Il dottor Conrad Murray, si è appena dichiarato non colpevole di omicidio colposo per la morte di Michael Jackson ... ha detto al giudice: "Sono un uomo innocente."
Quando il giudice ha chiesto a Murray circa la sua difesa, ha risposto, "Sono un uomo innocente, Vostro Onore", aggiungendo, "sicuramente mi dichiaro non colpevole."
Il giudice Michael Pastor ha dichiarato all'inizio di questo mese che vi sono prove sufficienti perchè Murray sia processato.

La breve contestazione dell'accusa fa parte del processo.
La data del processo è fissata per il 28 marzo.
Se condannato, Murray affronterà la pena di un massimo di quattro anni di carcere.


Ultima modifica di Giuspe il Dom Apr 10, 2011 11:21 am, modificato 40 volte

Giuspe
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 5581
Data d'iscrizione : 22.03.10

Torna in alto Andare in basso


People VS Conrad Murray (preliminare): news e aggiornamenti - Pagina 43 Empty Re: People VS Conrad Murray (preliminare): news e aggiornamenti

Messaggio Da sofyarwenMJ il Mar Set 27, 2011 5:29 pm

Ah allora inizia?? Aiuto mi ero riuscita a placare pensando fosse domani...
sofyarwenMJ
sofyarwenMJ
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1318
Età : 32
Località : Roma
Data d'iscrizione : 24.07.09

Torna in alto Andare in basso

People VS Conrad Murray (preliminare): news e aggiornamenti - Pagina 43 Empty Re: People VS Conrad Murray (preliminare): news e aggiornamenti

Messaggio Da Ducitta il Mar Set 27, 2011 5:55 pm

dirette già iniziate..la folla è in delirio... "justice for Michael"..
Ducitta
Ducitta
The Wiz
The Wiz

Numero di messaggi : 95
Età : 26
Località : Messina
Data d'iscrizione : 31.08.11

http://allaboutgraphic.forumcommunity.net/

Torna in alto Andare in basso

People VS Conrad Murray (preliminare): news e aggiornamenti - Pagina 43 Empty Re: People VS Conrad Murray (preliminare): news e aggiornamenti

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 43 di 43 Precedente  1 ... 23 ... 41, 42, 43

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum