Kellie Parker, la bambina di moonwalker, parla di mj

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Kellie Parker, la bambina di moonwalker, parla di mj

Messaggio Da luna7MiKE il Dom Apr 22, 2012 6:44 pm

Kellie Parker, che ha interpretato 'Katie' nel film Moonwalker, ha condiviso la sua storia e il suo rapporto con Michael Jackson in un'intervista con Steve Freiss durante il CineVegas Film Festival del 2009.



Kellie: E' difficile ... (perdendo la compostezza, fa una pausa) mi sento sempre così. Lo aspetterò sempre.

Steve Friess: Mi pare di capire che sei rimasta in contatto con Michael fino a poco tempo fa.

Kellie: Già. Sono rimasta molto vicina a Michael per circa dieci anni. Poi ho continuato a rimanere in contatto con lui, ma non regolarmente, ogni paio d'anni, e poi l'ho visto un paio di settimane prima che morisse.

Steve: Qual è stata l'occasione?

Kellie: Stavo lavorando in uno show che è venuto a vedere, una sorta di casualità... So che nella sua vita lottava con l'essere così tanto conosciuto, che è stata una sorta di lotta costante per tutta la sua vita. Ma devo dire, ho passato un sacco di tempo con Michael da sola sul set, io e lui avevamo un sacco di scene insieme e lui mi ha insegnato tanto. Era così appassionato. Completavamo... prima ancora di girare lui ed io a volte passavamo anche una mezz'ora insieme solo a migliorare, perche lui era così impegnato in questa cosa.

Steve: Come è stato il processo di audizione per qualcosa del genere, com'è andata?

Kellie: Sai, è divertente, ho fatto un provino poi non ho sentito nulla per sei mesi e ho pensato qualcun altro deve aver ottenuto il posto. Beh, in origine era ispirato da Chicago Nights. E non erano del tutto sicuri di cosa esattamente sarebbe stato.

E l'ho effettivamente scoperto un paio di anni più tardi, stavo facendo una cosa per la stampa con Michael, e avevano chiesto come aveva scelto ciascuno di noi. A quanto pare quello che mi ha fatto avere il ruolo è stato che mi fecero fare un provino e dopo il provino lasciarono la telecamera accesa.

Ed io ero un tale maschiaccio - avevo le treccine nei capelli, ero cenciosa, con i jeans strappati. Ero una dura! Volevo essere un ragazzo. E Brandon ha fatto il provino con me e avevamo una palla o qualcosa e lui ci stava giocando e io andai da lui e gli dissi 'Lo stai facendo male! Dio!'. Ma loro l'avevano lasciata accesa ed è quello che vide Michael e lui disse 'Oh mio Dio, devo averla'.

Michael era magia, pura e semplice. Era un uomo che credeva nella bontà del genere umano e incarnava un amore puro e incondizionato per il mondo. Sono così triste per tanti motivi. Per la perdita di un genio innovativo che era la musica e la danza personificata, per la perdita di un uomo che amava tutto il mondo e ha toccato così tante vite, ma soprattutto, per me personalmente, per la perdita di un amico che amavo tanto.

La maggior parte delle persone non sanno quanto fossi vicina a Michael per tanti anni dopo 'Moonwalker/Smooth Criminal', perché non sono mai stata il tipo da sfruttare questa cosa, fino ad oggi io ne ho raramente parlato perché era un'amicizia che ho onorato e rispettato come privata. Mi sento in dovere in questo momento, però, di parlare del mio amico fantastico, come testimone della sua vita, e della dolcezza della sua anima.

Mi ha insegnato tanto, sia come attore che come persona, mi ha sempre ispirato ad andare oltre i miei limiti. Lui e io abbiamo trascorso molto tempo insieme mentre giravamo 'Moonwalker.'

Mi ricordo che mi disse una volta di non accelerare mai un'emozione, che tutto nella vita ha un ritmo, e che sono le pause e i silenzi che dicono la verità. Lui capiva meglio di chiunque altro, aveva un modo di ispirare tutti tranquillamente intorno a lui ad essere migliori di quanto avessero mai pensato di poter essere. Ha aiutato così tante persone e ispirato tutti noi.

Michael credeva nella magia, credeva che si potesse cambiare il mondo, e aveva un amore così incondizionato che quando eri intorno a lui non potevi fare a meno di crederci anche tu. Lui è intrecciato in tutto ciò che sono, sono diventata una ballerina a causa sua, sono diventata un'artista perché mi ha ispirata a sognare, e una scrittrice perché mi ha insegnato il potere di toccare le persone attraverso parole e azioni. Ti amo amico mio, e so che sei in un posto migliore, siamo stati fortunati ad averti per tutto il tempo in cui ti abbiamo avuto.

Fonte: http://www.twitlonger.com/show/f8uesn
MJFanSquare
avatar
luna7MiKE
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2756
Età : 30
Data d'iscrizione : 08.09.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Kellie Parker, la bambina di moonwalker, parla di mj

Messaggio Da luly.J.diCaprio il Dom Apr 22, 2012 6:54 pm

lacr ** **
avatar
luly.J.diCaprio
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1711
Età : 18
Località : neverland
Data d'iscrizione : 08.03.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Kellie Parker, la bambina di moonwalker, parla di mj

Messaggio Da 2 Bad il Lun Apr 23, 2012 4:23 pm

Grazie Smile
avatar
2 Bad
Greatest Entertainer of All Time
Greatest Entertainer of All Time

Numero di messaggi : 12375
Età : 24
Località : Monopoli (BA)
Data d'iscrizione : 22.04.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Kellie Parker, la bambina di moonwalker, parla di mj

Messaggio Da CicoMichael777 il Lun Apr 23, 2012 8:23 pm

bellissima testimonianza!Parole giuste non troppo 'montate'.

Grazie Wink
avatar
CicoMichael777
Greatest Entertainer of All Time
Greatest Entertainer of All Time

Numero di messaggi : 13336
Età : 25
Località : Tokyo,ma vivo nell'Isola che non c'è con Michael!!
Data d'iscrizione : 26.11.09

Vedi il profilo dell'utente http://www.youtube.com/user/CicoMichael4e

Tornare in alto Andare in basso

Re: Kellie Parker, la bambina di moonwalker, parla di mj

Messaggio Da unbreakable_ il Mar Set 11, 2012 12:12 am

da brividi..

"Mi ricordo che mi disse una volta di non accelerare mai un'emozione, che tutto nella vita ha un ritmo, e che sono le pause e i silenzi che dicono la verità."
A quei tempi era già un ragazzo con una tale profondità ed intelligenza.Ciò che ha citato Kellie è diventato qualcosa che porterò con me da oggi in poi;sono proprio senza parole
avatar
unbreakable_
OFF THE WALL
OFF THE WALL

Numero di messaggi : 191
Data d'iscrizione : 10.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Kellie Parker, la bambina di moonwalker, parla di mj

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum