MJFA: MICHAEL JACKSON FORUM
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

MIchael Jackson - valore culturale

Andare in basso

MIchael Jackson - valore culturale  Empty MIchael Jackson - valore culturale

Messaggio Da Gisella il Dom Set 09, 2012 7:08 pm

Sono ritornata a scrivere sul sito dopo un lungo periodo. Volevo sottoporvi alcune mie riflessioni sul valore culturale di Michael e sapere cosa ne pensavate. Ogni volta che leggo di Michael, noto che, negli ultimi tempi, sono aumentati coloro che parlano di Lui con competenza e proprietà di linguaggio, mi riferisco a saggi, libri, interventi di persone dello spettacolo e non, che ricordano l’Artista. Sublime è Enrico Rava, che da musicista sensibile qual è, ne è stato rapito e coinvolto; ma sono ancora troppi coloro che considerano Michael personaggio strambo, discusso, non molto interessante dal punto di vista musicale e, per ultimo, quelli che ancora lo considerano colpevole di crimini mai commessi. Nell’ambito culturale e un po’ snob, molti dicono la loro, ma è soprattutto in questo settore che si sentono pronunciare le maggiori inesattezze. Mi è più volte capitato di parlare con persone di questo tipo alle quali ho rettificato più volte, e che ora, che sanno quale sia la mia ammirazione (e conoscenza) nei confronti di MJ, non osano proferire sentenze o addirittura hanno cambiato idea. Ho sempre cercato di far capire loro il valore culturale di Michael, perché è questo che non sempre comprendono (perché ignoranti in materia) unito alla sua grande competenza (era colto, non dimentichiamolo) e umanità.
Gisella
Gisella
Talento Motown
Talento Motown

Numero di messaggi : 61
Data d'iscrizione : 01.07.10

Torna in alto Andare in basso

MIchael Jackson - valore culturale  Empty Re: MIchael Jackson - valore culturale

Messaggio Da trilli80 il Lun Set 10, 2012 5:44 pm

Credo che più o meno la maggior parte della critica sia d'accordo nel riconoscere il talento musicale di MJ, per ciò che riguarda la sua persona i pregiudizi continueranno inevitabilmente ad esserci. Per molti non c'è l'interesse di comprendere l'uomo celato dietro il personaggio. Ci si accontenta delle tante notiziole che girano per il mondo. Michael pedofilo, gay, drogato, matto da legare, divenuto fisicamente la caricatura di se stesso. Non è facile risollevarsi da tutto questo fango, e riconosco che in vita Michael non ha fatto granchè per riscattare la sua figura e farsi conoscere per chi era realmente, è stato un anticonformista e un provocatore; quindi se non si ha la mente aperta, la sensibilità giusta e la volontà di superare il pregiudizio difficilmente si riuscirà ad accogliere MJ sotto una nuova luce.
trilli80
trilli80
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1256
Età : 40
Data d'iscrizione : 11.05.11

Torna in alto Andare in basso

MIchael Jackson - valore culturale  Empty Re: MIchael Jackson - valore culturale

Messaggio Da MICHAELINMYHEART il Mar Set 11, 2012 12:34 am

trilli80 ha scritto:Credo che più o meno la maggior parte della critica sia d'accordo nel riconoscere il talento musicale di MJ, per ciò che riguarda la sua persona i pregiudizi continueranno inevitabilmente ad esserci. Per molti non c'è l'interesse di comprendere l'uomo celato dietro il personaggio. Ci si accontenta delle tante notiziole che girano per il mondo. Michael pedofilo, gay, drogato, matto da legare, divenuto fisicamente la caricatura di se stesso. Non è facile risollevarsi da tutto questo fango, e riconosco che in vita Michael non ha fatto granchè per riscattare la sua figura e farsi conoscere per chi era realmente, è stato un anticonformista e un provocatore; quindi se non si ha la mente aperta, la sensibilità giusta e la volontà di superare il pregiudizio difficilmente si riuscirà ad accogliere MJ sotto una nuova luce.

E' vero quello che dici ma è anche vero che rispetto a prima della morte ora ci sono piccoli segnali che le cose stanno cambiando, anche se molto lentamente, anche se non in Italia.
Negli ultimi 15 anni di carriera il personaggio Michael Jackson ha messo in ombra anche la sua stessa musica e non è poi così vero che artisticamente sia così ben valutato,certo nessuno mette in dubbio che avesse talento, ma il suo lavoro è spesso snobbato. Per esempio in tv passano, sui canali musicali, documentari su album che hanno fatto la storia del rock, ma non parlano mai di lui che di storia ne ha fatta ed anche tanta...
Per esempio, l'uscita di Bad25 sta avendo un'eco molto maggiore di quanto non ne abbia avuto Thriller25 (.... o forse io non ci facevo caso?) ma a ragionarci la pietra miliare non è Bad, la gente conosce Michael soprattutto per Thriller( con Billie Jean e Beat it) Quella fu un'incredibile occasione persa di tributare ad un grande album e ad un grande artista tutto il loro valore.
Sicuramente il fatto che lui ora non ci sia più, rende, commercialmente parlando, tutto più semplice.
Spero che il tempo contribuirà a far dimenticare alla gente tutte le travagliate vicende terrene che hanno distorto e deviato l' opinione pubblica. Sarà, spero,così come per Charlie Chaplin, accusato e affossato in vita e ritenuto un maestro ed un genio assoluto dopo la morte.
Nel frattempo ci rimane di fare come Gisella che prova e riesce a far entrare un briciolo di Michael nelle persone che ha intorno (in grado almeno di stare ad ascoltare... beata lei ...)
MICHAELINMYHEART
MICHAELINMYHEART
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1728
Età : 45
Località : ANCONA
Data d'iscrizione : 19.10.11

Torna in alto Andare in basso

MIchael Jackson - valore culturale  Empty Re: MIchael Jackson - valore culturale

Messaggio Da lorejacksina il Mar Set 11, 2012 1:30 am

Quello che io ho notato a parte i discorsi giustissimi che avete fatto è che il mondo non gira intorno a Michael ossia,per noi si,ma per tantissimi altri assolutamente no.
Questo per dire che la disinformazione c'è in tutti i campi,perchè non c'è interesse ,magari c'è curiosità,c'è la notiziola che si ascolta e della quale rimane traccia nella mente ed è così che il gossip insinua idee errate nella testa della gente,che è disinteressata a Michael magari,ma il pettegolezzo se lo ricorda.
Questo per quanto riguarda la gente comune può essere (e dico può)anche comprensibile,ma quando ci sono persone che dovrebbero essere accreditate che parlano in tv o sui giornali,questa ignoranza non è accettabile,perchè fanno disinformazione e spesso anche diffamazione travisando discorsi e non raccontando la verità( vedi anche ultimamente D'Agostino o i telegiornali che in seguito alla diffusione delle mail tra quelli della AEG hanno praticamente divulgato la notizia che oltretutto Michael si ubriacava anche....)
Noi facciamo caso a quello che dicono di Michael perchè siamo interessate a lui,firmiamo petizioni,ci mobilitiamo per rendergli giustizia,ma se lo raccontate al vostro vicino di casa,all'amica,se gli raccontate le lacrime che avete pianto per lui,le incavolature che vi siete prese per tutte le volte che hanno parlato male di lui e se provate a difenderlo in maniera accorata,sono certa che in molti penseranno:ma con tutte le cose serie che ci sono,ma vi dovete interessare di Michael Jackson e dei suoi problemi???
A chi interessano??magari quello ha perso il lavoro o ha altri problemi e tu gli parli di MJ.
questo per ribadire che il nostro mondo gira intorno a Michael,ma non è il mondo di tutti.

in questi giorni del Cinema di Venezia abbiamo spesso detto che è stato dato poco risalto al documentario di S.Lee,ma se ci si pensa....noi sappiamo quali erano gli altri film fuoriconcorso e se ne hanno parlato di più o di meno di Bad 25? io per esempio non lo sò,perchè mi interessava solo Michael e pretendevo che lo stesso mio interesse fosse anche quello degli altri,ma ovviamente così non è,quindi non biasimo l'uomo comune che non ha fra le sue priorità della vita interessarsi di Michael,mentre non tollero chi fa disinformazione invece che informazione!!!!
lorejacksina
lorejacksina
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2087
Età : 47
Data d'iscrizione : 28.09.11

Torna in alto Andare in basso

MIchael Jackson - valore culturale  Empty Re: MIchael Jackson - valore culturale

Messaggio Da caterinawendy il Mar Set 11, 2012 2:44 pm

Lore, condivido tutto quello che hai detto. E' vero, il mondo non gira intorno a MJ e la gente ha problemi più gravi a cui pensare. Però io cerco di farlo conoscere ed apprezzare,proprio facendo leva su questo. Lui infatti si interessava moltissimo delle problematiche sociali e molte sue canzoni avevano come scopo di risvegliare le coscienze e far sì che la gente si impegnasse in prima persona a risolverle.
Per esempio ho un'amica che solo a sentire il suo nome storce la bocca,ne conosce solo i pettegolezzi e dice che non ha interesse per il "signor Jackson", come lo chiama lei. Però è una persona molto religiosa,sensibile, caritatevole e attenta ai problemi del prossimo.
Dopo averla informata sulla vitiligine (perchè,per quanto riguarda i pettegolezzi, solo di questo abbiamo parlato) le ho postato su facebook la canzone Heal the world con la traduzione italiana e poi anche il video originale con quelle bellissime immagini a cui penso sia molto sensibile. Speriamo bene.....
caterinawendy
caterinawendy
BAD
BAD

Numero di messaggi : 349
Località : agrigento
Data d'iscrizione : 24.06.12

Torna in alto Andare in basso

MIchael Jackson - valore culturale  Empty Re: MIchael Jackson - valore culturale

Messaggio Da smelly jackson il Mar Set 11, 2012 2:52 pm

quoto il tuo discorso, lore, in pieno...
La disinformazione è un'arma più terribile della mancanza di informazione, perchè la gente pensa di sapere e si forma un opinione del tutto errata.

Un collega di mio marito, musicista, una volta ha parlato di Michael con sufficienza, dicendo che la sua musica è commerciale...io non ero presente ma mi sono subito procurata diversi articoli sull'argomento, per poter sostenere un'eventuale discussione su questo argomento...( nulla contro la musica commerciale, ma lui l'ha detto con un'accezione negativa, ed io penso proprio che MJ non sia "solo" commerciale).
smelly jackson
smelly jackson
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1810
Età : 47
Località : TRENTO
Data d'iscrizione : 02.12.10

Torna in alto Andare in basso

MIchael Jackson - valore culturale  Empty Re: MIchael Jackson - valore culturale

Messaggio Da trilli80 il Mar Set 11, 2012 4:38 pm

MICHAELINMYHEART ha scritto:E' vero quello che dici ma è anche vero che rispetto a prima della morte ora ci sono piccoli segnali che le cose stanno cambiando, anche se molto lentamente, anche se non in Italia.
Negli ultimi 15 anni di carriera il personaggio Michael Jackson ha messo in ombra anche la sua stessa musica e non è poi così vero che artisticamente sia così ben valutato,certo nessuno mette in dubbio che avesse talento, ma il suo lavoro è spesso snobbato. Per esempio in tv passano, sui canali musicali, documentari su album che hanno fatto la storia del rock, ma non parlano mai di lui che di storia ne ha fatta ed anche tanta...
Penso che hai centrato il punto. MJ , secondo me, è sottovalutato principalmente in Italia. Il nostro belpaese purtroppo è popolato da molti conservatori, ipocriti e bigotti. Molti critici italiani, giusto per fare un esempio, osannano Vasco Rossi come se fosse un genio ed un talento del panorama artistico musicale, a mio avviso Vasco è un cantante mediocre che ha prodotto delle canzonette mediocri ed oltretutto è un pessimo esempio per i giovani di tutte le generazione perchè è la rappresentazione assoluta dell'inno alla droga e alla trasgressione. Tuttavia in Italia Vasco và al massimo (tanto per citare una sua canzone). Michael Jackson invece no. Non può andar bene all'Italia purista e cattolica, perchè è stato "accusato" di pedofilia e ciò non è certamente cosa buona e giusta (anche se poi per i preti pedofili si chiude un occhio o forse tutti e due). A nessuno importa se è stato prosciolto da tutte le accuse, perchè da ipocriti quali siamo predichiamo il perdono ma difficilmente riusciamo a perdonare, ambiamo al riscatto sociale per chi sbaglia ma difficilmente siamo disposti a dare un'altra opportunità. Io non vivo la realtà degli altri paesi del mondo, ma leggendo qualche notizia non posso fare a meno di notare che Michael riesce a trovare sempre più spazio dovunque tranne in Italia. A Venezia BAD 25 è stato snobbato? Ovvio era più importante riempire le riviste di commenti sulle seducenti curve delle starlette di turno, piuttosto che annoiarsi a scrivere di MJ, il quale passato a miglior vita non è più utile alla stampa, inquanto, ahimè, non può più alimentare i golosi gossip a cui ci aveva abituato con le sue ripetute stravaganze.
Comunque è anche vero ciò che dice Lore, con tutti problemi che ci sono non è certamente di importanza fondamentale la "riabilitazione" di MJ...ma poi mi domando con tutti i problemi che ci sono in Italia è davvero importante dibattere accanitamente sulla farfallina tatuata di Belen e sugli intrighi amorosi sempre della bella argentina? rid
trilli80
trilli80
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1256
Età : 40
Data d'iscrizione : 11.05.11

Torna in alto Andare in basso

MIchael Jackson - valore culturale  Empty Re: MIchael Jackson - valore culturale

Messaggio Da Gisella il Mar Set 11, 2012 8:49 pm

Da trilli80 Oggi a 03:38 pm
....MJ , secondo me, è sottovalutato principalmente in Italia. Il nostro belpaese purtroppo è popolato da molti conservatori, ipocriti e bigotti.....


Sicuramente, anche quando si vuole essere “contemporanei ed informati”! Mi rendo conto quanto la maggior parte delle persone sia legata a schemi rigidi, alle etichette, e di lì guai ad uscire. Per molti Michael è “discretamente” bravo ma non all’altezza di autori più impegnati, che certamente non è avvicinabile a Guccini e De Gregori, Baez e Dylan, altri non si sforzano neppure di vedere video ed ascoltare canzoni di MJ perché non fanno parte del loro mondo; per i più sempliciotti era gay, “effemminato”, “sbiancato”, per gli irriducibili era “pedofilo”, insomma ce n’è per tutti i gusti. Però ho trovato persone intelligenti che lo apprezzano e, come vi dicevo, alcune che mi ascoltano e vogliono sapere, (anche nell’ambito degli amanti della musica classica). I miei amici e conoscenti sanno che lo amo e lo difendo e, notando il mio trasporto, penso che in fondo, un pò ne vengano coinvolti. Mi sono posta, come voi, come noi tutti che lo ammiriamo, di informare coloro che, sapendo poco o nulla di Lui, non fanno altro che proferire scempiaggini per sentito dire sul suo conto, ....nella speranza di poterlo riabilitare completamente.
Gisella
Gisella
Talento Motown
Talento Motown

Numero di messaggi : 61
Data d'iscrizione : 01.07.10

Torna in alto Andare in basso

MIchael Jackson - valore culturale  Empty Re: MIchael Jackson - valore culturale

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum