MJFA: MICHAEL JACKSON FORUM
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro

Pagina 4 di 11 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 9, 10, 11  Seguente

Andare in basso

BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 Empty BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro

Messaggio Da ~ Smile il Mar Ott 05, 2010 4:48 pm

Promemoria primo messaggio :

INTERVENTO ADMIN. MJJForum.it in merito al BOICOTTAGGIO:
Spoiler:
Allora qui si sta facendo un po' di confusione tra Estate e Sony.Provo a chiarire:

1) la Michael Jackson's Estate è l'erede della MJJProductions, Inc. ovvero il management del cantante, che in passato era curato da Bob Jones, oggi è stato affidato ai due avvocati Branca e McClain, primo perché MJ si fidava di questi due personaggi che lo hanno affiancato per 30 anni (sono molte le dichiarazioni a riguardo, una su tutte agli Ama 1993 quando dice «lodo il genio di John Mc Clain e John Branca"..etc). È quella che in teoria cura gli aspetti "ufficiali" della vita e della carriera del cantante, ad esempio decide se un prodotto è ufficiale o meno (stringendo un accordo con l'azienda che lo produce, ad es. la Bravado per il materiale su www.michaeljackson-merch.com), così come tiene rapporti con i fanclub in giro per il mondo e che in passato filtrava gli incontri di MJ con altre personalità e/o con i fan.

2) la Sony Music Entertainment è invece la casa discografica, che invece cura l'aspetto "musicale" e quindi la carriera del cantante, decidendo quanti cd far uscire all'anno, quali dvd etc...su questo aspetto MJ ha sempre mantenuto MOLTO potere, impedendo di far uscire molti inediti in questi anni, perché li considerava la sua "pensione" per quando sarebbe stato troppo vecchio per esibirsi.
Posto quindi questo veto di MJ, la Sony in questi anni, pur di guadagnare sull'artista, era costretta a far uscire i greatest hits in mille salse, che cmq vendevano più di un album "nuovo" di un altro artista.
È una leggenda metropolitana ad esempio il famoso vincolo di 20-30 anni per non far uscire il bad tour 1988 in dvd...semplicemente MJ voleva conservarselo come "ultima cartuccia", quando ormai non si sarebbe più parlato di sé.

Da dove nasce la confusione? Nasce dal fatto che lo stesso MJ ha mischiato queste due entità, incrociando i loro lavori e i loro interessi.
Primo, firmando nel 1995 l'accordo per cedere l'intero catalogo Beatles in cambio del 50% di tutto il catalogo Sony/ATV, un mossa finanziaria geniale, e Michael lo sapeva, perché ha centuplicato i suoi guadagni e gli ha permesso di mantenere un tenore di vita elevatissimo. Parliamo di oltre 500.000 copyright, su artisti come Elvis e Black Eyed Peas (qui la lista completa).
Senza questo accordo, MJ avrebbe dichiarato bancarotta già alla fine degli anni 90, e Neverland sarebbe stata venduta molto prima del 2008. MJ aveva continuo bisogno di liquidi (vedi concerto Sultano del Brunei nel 1996), per tutti i motivi che abbiamo spiegato qui:

La situazione attuale dell'impero economico di MJ

Quel catalogo è diventato pericoloso, nel momento in cui MJ si è reso ricattabile trovandosi in una situazione di continuo bisogno di liquidi. Poteva vendere tutto nel 2001, ma non lo ha fatto, convinto (e così è stato) che ridando impulso alla sua carriera avrebbe sanato i debiti. E forse senza il processo di mezzo il This is It sarebbe arrivato già nel 2005....

Altro fattore di confusione deriva dal fatto che Branca e McClain sono stati nominati esecutori testamentari dei 3 figli di Michael, che cmq entreranno nella piena disponibilità dei loro beni e della loro eredità al raggiungimento della maggiore età.
Posso assicurare che in USA la legge è chiara e non consente imbrogli e sotterfugi come in Italia, e basta nascondere illegalmente un dollaro per finire subito sotto accertamento, se non in galera.

I debiti e le cause sono stati chiusi, quindi il nuovo cd non servirà per ripianare i debiti.

Fatto 100 il guadagno del nuovo cd, normalmente sarebbe andato il 90% alla Sony e il 10% all'artista Michael Jackson (e il 10% è già tantissimo, visto che le royalties normalmente sono molto più basse).
Essendo MJ però anche proprietario della metà del catalogo Sony, il 90% di quel guadagno andrebbe per il 45% a lui, che sommandosi al 10% in qualità di artista, andrebbe a totalizzare un 55% di ricavi sulle vendite!
Poiché purtroppo MJ non c'è più, quel 55%, in futuro, andrà sempre diviso per i 3 figli, che avranno rispettivamente:

Prince (15% da Sony + 3,3 % da diritti d'autore),
Paris (15% da Sony + 3,3 % da diritti d'autore)
Blanket (15% da Sony + 3,3 % da diritti d'autore).


A questo vanno aggiunti il 100% dei ricavi che vanno all'Estate da vendite di merchandise e accordi commerciali (come quelli sul videogioco di prossima uscita). Sostanzialmente uno come Blanket a 18 anni percepirà il 18,3% di TUTTE le vendite dei dischi del padre (passate, presenti e future) e il 33% delle vendite di TUTTO il materiale che porta il marchio "Michael Jackson".

Poiché si tratta di miliardi all'anno, fatevi il conto voi di quanto spetta a ciascun figlio all'anno. Una cifra astronomica!


Questo quindi dimostra, che boicottando il nuovo cd il danno maggiore lo si fa ai figli di Michael Jackson.

p.s. Ho studiato a fondo i processi e il carteggio Sony-MJ degli scorsi anni, sicuramente la Sony non ha avuto un comportamento eccelso sopratutto negli anni 2001-2003 (doveva cacciare Mottola prima, non insistere su MJ per far vendere Invincible, che MJ aveva abbandonato già appena uscito dagli studi di registrazione etc...), ma vorrei ricordare che Michael Jackson non era uno sprovveduto. Non dipingiamolo sempre come un lobotomizzato con una penna in mano pronto a firmare qualsiasi cosa, quasi fosse un anziano truffato.

Michael Jackson era un grande uomo d'affari, quello che a 27 anni ebbe l'intuizione di acquistare il catalogo Beatles e farci miliardi, così come tante altre scelte commerciali, che lo hanno portato ad avere uno dei patrimoni più grandi della storia della musica, e non solo grazie alle sue vendite, ma anche grazie al suo genio.

Si ringrazia l'utente "Blum" per averlo già postato nel topic del COMPLOTTO



ciao ragazzi ho aperto questo topic per sapere chi tra tutti voi ha l'intenzione di comprare il disco di Mike che uscirà a novembre...c'è gente che lo compra...gente che non lo compra...o gente che ha cambiato idea perchè non vuole dare soldi alla Sony...spero non ci sia già un topic del genere se c'è già scusate...comunque voi che ne pensate?
~ Smile
~ Smile
HISTORY
HISTORY

Numero di messaggi : 522
Età : 25
Località : Melegnano (MI)
Data d'iscrizione : 18.10.09

Torna in alto Andare in basso


BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 Empty Re: BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro

Messaggio Da Shamone 88 il Sab Ott 09, 2010 12:01 pm

lella ha scritto:buongiorno
aggiungo solo una cosa..............la sony non fa solo cd dvd e elettrodomestici.............fa anche le lampadine per i fanali delle macchine, fa addirittura alcuni componenti degli aspirapolveri, dei tost e dei frullatori.........
quindi un cd in più o meno
pensate che se ne accorgano?

Ha i diritti di brevetto su ogni cd(in parte con Philips) e dvd vergini(con altre mutinazionali) e sui bluray in toto visto che li ha inventati Sony!
Shamone 88
Shamone 88
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2655
Età : 32
Località : Potenza
Data d'iscrizione : 17.01.10

Torna in alto Andare in basso

BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 Empty Re: BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro

Messaggio Da sofyarwenMJ il Sab Ott 09, 2010 12:54 pm

King-Magic32 ha scritto:Scommetto che qua c'è pure gente che scrive attraverso il pc portatile "Sony Vaio" e dice che non compra il cd rid
Eccomi lol! solo che io il cd lo compro e come! lol!

Sfido a trovare qualcuno che non abbia NIENTE della Sony dentro casa, sinceramente la cosa fa un po' paura!
sofyarwenMJ
sofyarwenMJ
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1318
Età : 32
Località : Roma
Data d'iscrizione : 24.07.09

Torna in alto Andare in basso

BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 Empty Re: BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro

Messaggio Da fujiko il Sab Ott 09, 2010 12:59 pm

Chi veramente ne uscirà danneggiato dal boicottaggio saranno gli eredi...dal prezzo finale del cd, una bella percentuale è in diritti d'autore e questa va a MJ/eredi, quindi non acquistando faremo un danno a loro non a Sony...vorrei ricordare che Sony ha boicottato Invincible...se veramente la vendita dei cd fa guadagnare così tanto a Sony, allora quella volta, hanno danneggiato sè stessi!!!

fujiko
fujiko
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2284
Data d'iscrizione : 02.04.10

Torna in alto Andare in basso

BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 Empty Re: BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro

Messaggio Da ESMERALDA il Sab Ott 09, 2010 1:01 pm

fujiko ha scritto:Chi veramente ne uscirà danneggiato dal boicottaggio saranno gli eredi...dal prezzo finale del cd, una bella percentuale è in diritti d'autore e questa va a MJ/eredi, quindi non acquistando faremo un danno a loro non a Sony...vorrei ricordare che Sony ha boicottato Invincible...se veramente la vendita dei cd fa guadagnare così tanto a Sony, allora quella volta, hanno danneggiato sè stessi!!!

quoto quoto quoto io lo comprerò-..........ma ormai lo sapete gia e la 10000 volta che lo dico lol!
ESMERALDA
ESMERALDA
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 4020
Età : 44
Località : neverland
Data d'iscrizione : 06.11.09

Torna in alto Andare in basso

BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 Empty Re: BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro

Messaggio Da fujiko il Sab Ott 09, 2010 1:05 pm

EVELIN ha scritto:
fujiko ha scritto:Chi veramente ne uscirà danneggiato dal boicottaggio saranno gli eredi...dal prezzo finale del cd, una bella percentuale è in diritti d'autore e questa va a MJ/eredi, quindi non acquistando faremo un danno a loro non a Sony...vorrei ricordare che Sony ha boicottato Invincible...se veramente la vendita dei cd fa guadagnare così tanto a Sony, allora quella volta, hanno danneggiato sè stessi!!!

quoto quoto quoto io lo comprerò-..........ma ormai lo sapete gia e la 10000 volta che lo dico lol!


Faby ma allora lo comprerai???? non lo avevo capito rid rid rid
fujiko
fujiko
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2284
Data d'iscrizione : 02.04.10

Torna in alto Andare in basso

BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 Empty Re: BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro

Messaggio Da ESMERALDA il Sab Ott 09, 2010 1:10 pm

siiii fujiko e questa è la 10001 volta che lo dico lol!
ESMERALDA
ESMERALDA
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 4020
Età : 44
Località : neverland
Data d'iscrizione : 06.11.09

Torna in alto Andare in basso

BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 Empty Re: BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro

Messaggio Da King-Magic32 il Sab Ott 09, 2010 1:11 pm

sofyarwenMJ ha scritto:
King-Magic32 ha scritto:Scommetto che qua c'è pure gente che scrive attraverso il pc portatile "Sony Vaio" e dice che non compra il cd rid
Eccomi lol! solo che io il cd lo compro e come! lol!

Sfido a trovare qualcuno che non abbia NIENTE della Sony dentro casa, sinceramente la cosa fa un po' paura!

quoto

_________________

BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 2a5dmc
FAN DI MICHAEL JACKSON DA SEMPRE, NON DA QUANDO E' MORTO
King-Magic32
King-Magic32
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Numero di messaggi : 40153
Età : 28
Località : Genova
Data d'iscrizione : 19.02.09

Torna in alto Andare in basso

BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 Empty Re: BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro

Messaggio Da JACKSON GIRLS il Sab Ott 09, 2010 1:28 pm

se non c'è altro modo di avere la musica di mj, siamo disposti a comprare il cd. del resto, il TII nn ha fatto guadagnare la sony???? che si tengano i soldi, ma la gloria è tutta per michael!
JACKSON GIRLS
JACKSON GIRLS
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 6234
Età : 24
Località : foggia/neverland
Data d'iscrizione : 16.05.10

Torna in alto Andare in basso

BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 Empty Re: BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro

Messaggio Da Bluehope il Sab Ott 09, 2010 1:36 pm

Ragazzi che avete scritto prima di me
quoto quoto quoto tutti!

che cosa vuoi che cambi per la Sony se non si compra il CD????? se continuamo a comprare tutto il resto che porta il suo marchio :imp:
Bluehope
Bluehope
OFF THE WALL
OFF THE WALL

Numero di messaggi : 187
Località : Fantasilandia
Data d'iscrizione : 19.07.10

Torna in alto Andare in basso

BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 Empty Re: BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro

Messaggio Da Blum il Sab Ott 09, 2010 2:19 pm

Buongiorno.

Vorrei farvi leggere un post dell'Amministratore del forum mjjforum.it riguardo al Boicottaggio del nuovo CD in uscita. C'è una parte dove spiega bene QUANTO percepiranno i FIGLI DI MIKE dalla vendita del CD.
Vorrei che lo leggeste tutto e con attenzione.

Personalemente sposo in pieno quanto affermato in questo post (tranne alcuni riferimenti temporali che a me risultano diversi) e questo è il motivo per il quale io comprerò il CD!

Spoiler:
Allora qui si sta facendo un po' di confusione tra Estate e Sony.Provo a chiarire:

1) la Michael Jackson's Estate è l'erede della MJJProductions, Inc. ovvero il management del cantante, che in passato era curato da Bob Jones, oggi è stato affidato ai due avvocati Branca e McClain, primo perché MJ si fidava di questi due personaggi che lo hanno affiancato per 30 anni (sono molte le dichiarazioni a riguardo, una su tutte agli Ama 1993 quando dice «lodo il genio di John Mc Clain e John Branca"..etc). È quella che in teoria cura gli aspetti "ufficiali" della vita e della carriera del cantante, ad esempio decide se un prodotto è ufficiale o meno (stringendo un accordo con l'azienda che lo produce, ad es. la Bravado per il materiale su www.michaeljackson-merch.com), così come tiene rapporti con i fanclub in giro per il mondo e che in passato filtrava gli incontri di MJ con altre personalità e/o con i fan.

2) la Sony Music Entertainment è invece la casa discografica, che invece cura l'aspetto "musicale" e quindi la carriera del cantante, decidendo quanti cd far uscire all'anno, quali dvd etc...su questo aspetto MJ ha sempre mantenuto MOLTO potere, impedendo di far uscire molti inediti in questi anni, perché li considerava la sua "pensione" per quando sarebbe stato troppo vecchio per esibirsi.
Posto quindi questo veto di MJ, la Sony in questi anni, pur di guadagnare sull'artista, era costretta a far uscire i greatest hits in mille salse, che cmq vendevano più di un album "nuovo" di un altro artista.
È una leggenda metropolitana ad esempio il famoso vincolo di 20-30 anni per non far uscire il bad tour 1988 in dvd...semplicemente MJ voleva conservarselo come "ultima cartuccia", quando ormai non si sarebbe più parlato di sé.

Da dove nasce la confusione? Nasce dal fatto che lo stesso MJ ha mischiato queste due entità, incrociando i loro lavori e i loro interessi.
Primo, firmando nel 1995 l'accordo per cedere l'intero catalogo Beatles in cambio del 50% di tutto il catalogo Sony/ATV, un mossa finanziaria geniale, e Michael lo sapeva, perché ha centuplicato i suoi guadagni e gli ha permesso di mantenere un tenore di vita elevatissimo. Parliamo di oltre 500.000 copyright, su artisti come Elvis e Black Eyed Peas (qui la lista completa).
Senza questo accordo, MJ avrebbe dichiarato bancarotta già alla fine degli anni 90, e Neverland sarebbe stata venduta molto prima del 2008. MJ aveva continuo bisogno di liquidi (vedi concerto Sultano del Brunei nel 1996), per tutti i motivi che abbiamo spiegato qui:

La situazione attuale dell'impero economico di MJ

Quel catalogo è diventato pericoloso, nel momento in cui MJ si è reso ricattabile trovandosi in una situazione di continuo bisogno di liquidi. Poteva vendere tutto nel 2001, ma non lo ha fatto, convinto (e così è stato) che ridando impulso alla sua carriera avrebbe sanato i debiti. E forse senza il processo di mezzo il This is It sarebbe arrivato già nel 2005....

Altro fattore di confusione deriva dal fatto che Branca e McClain sono stati nominati esecutori testamentari dei 3 figli di Michael, che cmq entreranno nella piena disponibilità dei loro beni e della loro eredità al raggiungimento della maggiore età.
Posso assicurare che in USA la legge è chiara e non consente imbrogli e sotterfugi come in Italia, e basta nascondere illegalmente un dollaro per finire subito sotto accertamento, se non in galera.

I debiti e le cause sono stati chiusi, quindi il nuovo cd non servirà per ripianare i debiti.

Fatto 100 il guadagno del nuovo cd, normalmente sarebbe andato il 90% alla Sony e il 10% all'artista Michael Jackson (e il 10% è già tantissimo, visto che le royalties normalmente sono molto più basse).
Essendo MJ però anche proprietario della metà del catalogo Sony, il 90% di quel guadagno andrebbe per il 45% a lui, che sommandosi al 10% in qualità di artista, andrebbe a totalizzare un 55% di ricavi sulle vendite!
Poiché purtroppo MJ non c'è più, quel 55%, in futuro, andrà sempre diviso per i 3 figli, che avranno rispettivamente:

Prince (15% da Sony + 3,3 % da diritti d'autore),
Paris (15% da Sony + 3,3 % da diritti d'autore)
Blanket (15% da Sony + 3,3 % da diritti d'autore).


A questo vanno aggiunti il 100% dei ricavi che vanno all'Estate da vendite di merchandise e accordi commerciali (come quelli sul videogioco di prossima uscita). Sostanzialmente uno come Blanket a 18 anni percepirà il 18,3% di TUTTE le vendite dei dischi del padre (passate, presenti e future) e il 33% delle vendite di TUTTO il materiale che porta il marchio "Michael Jackson".

Poiché si tratta di miliardi all'anno, fatevi il conto voi di quanto spetta a ciascun figlio all'anno. Una cifra astronomica!


Questo quindi dimostra, che boicottando il nuovo cd il danno maggiore lo si fa ai figli di Michael Jackson.

p.s. Ho studiato a fondo i processi e il carteggio Sony-MJ degli scorsi anni, sicuramente la Sony non ha avuto un comportamento eccelso sopratutto negli anni 2001-2003 (doveva cacciare Mottola prima, non insistere su MJ per far vendere Invincible, che MJ aveva abbandonato già appena uscito dagli studi di registrazione etc...), ma vorrei ricordare che Michael Jackson non era uno sprovveduto. Non dipingiamolo sempre come un lobotomizzato con una penna in mano pronto a firmare qualsiasi cosa, quasi fosse un anziano truffato.

Michael Jackson era un grande uomo d'affari, quello che a 27 anni ebbe l'intuizione di acquistare il catalogo Beatles e farci miliardi, così come tante altre scelte commerciali, che lo hanno portato ad avere uno dei patrimoni più grandi della storia della musica, e non solo grazie alle sue vendite, ma anche grazie al suo genio.

Io credo che ci sia un complotto ai danni di Michael, in cui Sony è in qualche modo coinvolta ma rinunciare a comprare i futuri CD della Sony, non servirà a nessuno e di sicuro non aiuterà Michael.

EDIt: tra l'altro, se uno decide di non comprare il cd, perchè il contenuto di quel CD ha portato ad uccidere Michael, per principio, non dovrebbe nemmeno scaricarsele da internet quelle canzoni ( es. con emule, o su you tube)..... mah!


Ultima modifica di Blum il Sab Ott 09, 2010 2:24 pm, modificato 1 volta
Blum
Blum
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 3678
Età : 42
Data d'iscrizione : 19.08.09

Torna in alto Andare in basso

BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 Empty Re: BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro

Messaggio Da Giovanni il Sab Ott 09, 2010 2:21 pm

Blum ha scritto:Buongiorno.

Vorrei farvi leggere un post dell'Amministratore del forum mjjforum.it riguardo al Boicottaggio del nuovo CD in uscita. C'è una parte dove spiega bene QUANTO percepiranno i FIGLI DI MIKE dalla vendita del CD.
Vorrei che lo leggeste tutto e con attenzione.

Personalemente sposo in pieno quanto affermato in questo post (tranne alcuni riferimenti temporali che a me risultano diversi) e questo è il motivo per il quale io comprerò il CD!

Spoiler:
Allora qui si sta facendo un po' di confusione tra Estate e Sony.Provo a chiarire:

1) la Michael Jackson's Estate è l'erede della MJJProductions, Inc. ovvero il management del cantante, che in passato era curato da Bob Jones, oggi è stato affidato ai due avvocati Branca e McClain, primo perché MJ si fidava di questi due personaggi che lo hanno affiancato per 30 anni (sono molte le dichiarazioni a riguardo, una su tutte agli Ama 1993 quando dice «lodo il genio di John Mc Clain e John Branca"..etc). È quella che in teoria cura gli aspetti "ufficiali" della vita e della carriera del cantante, ad esempio decide se un prodotto è ufficiale o meno (stringendo un accordo con l'azienda che lo produce, ad es. la Bravado per il materiale su www.michaeljackson-merch.com), così come tiene rapporti con i fanclub in giro per il mondo e che in passato filtrava gli incontri di MJ con altre personalità e/o con i fan.

2) la Sony Music Entertainment è invece la casa discografica, che invece cura l'aspetto "musicale" e quindi la carriera del cantante, decidendo quanti cd far uscire all'anno, quali dvd etc...su questo aspetto MJ ha sempre mantenuto MOLTO potere, impedendo di far uscire molti inediti in questi anni, perché li considerava la sua "pensione" per quando sarebbe stato troppo vecchio per esibirsi.
Posto quindi questo veto di MJ, la Sony in questi anni, pur di guadagnare sull'artista, era costretta a far uscire i greatest hits in mille salse, che cmq vendevano più di un album "nuovo" di un altro artista.
È una leggenda metropolitana ad esempio il famoso vincolo di 20-30 anni per non far uscire il bad tour 1988 in dvd...semplicemente MJ voleva conservarselo come "ultima cartuccia", quando ormai non si sarebbe più parlato di sé.

Da dove nasce la confusione? Nasce dal fatto che lo stesso MJ ha mischiato queste due entità, incrociando i loro lavori e i loro interessi.
Primo, firmando nel 1995 l'accordo per cedere l'intero catalogo Beatles in cambio del 50% di tutto il catalogo Sony/ATV, un mossa finanziaria geniale, e Michael lo sapeva, perché ha centuplicato i suoi guadagni e gli ha permesso di mantenere un tenore di vita elevatissimo. Parliamo di oltre 500.000 copyright, su artisti come Elvis e Black Eyed Peas (qui la lista completa).
Senza questo accordo, MJ avrebbe dichiarato bancarotta già alla fine degli anni 90, e Neverland sarebbe stata venduta molto prima del 2008. MJ aveva continuo bisogno di liquidi (vedi concerto Sultano del Brunei nel 1996), per tutti i motivi che abbiamo spiegato qui:

La situazione attuale dell'impero economico di MJ

Quel catalogo è diventato pericoloso, nel momento in cui MJ si è reso ricattabile trovandosi in una situazione di continuo bisogno di liquidi. Poteva vendere tutto nel 2001, ma non lo ha fatto, convinto (e così è stato) che ridando impulso alla sua carriera avrebbe sanato i debiti. E forse senza il processo di mezzo il This is It sarebbe arrivato già nel 2005....

Altro fattore di confusione deriva dal fatto che Branca e McClain sono stati nominati esecutori testamentari dei 3 figli di Michael, che cmq entreranno nella piena disponibilità dei loro beni e della loro eredità al raggiungimento della maggiore età.
Posso assicurare che in USA la legge è chiara e non consente imbrogli e sotterfugi come in Italia, e basta nascondere illegalmente un dollaro per finire subito sotto accertamento, se non in galera.

I debiti e le cause sono stati chiusi, quindi il nuovo cd non servirà per ripianare i debiti.

Fatto 100 il guadagno del nuovo cd, normalmente sarebbe andato il 90% alla Sony e il 10% all'artista Michael Jackson (e il 10% è già tantissimo, visto che le royalties normalmente sono molto più basse).
Essendo MJ però anche proprietario della metà del catalogo Sony, il 90% di quel guadagno andrebbe per il 45% a lui, che sommandosi al 10% in qualità di artista, andrebbe a totalizzare un 55% di ricavi sulle vendite!
Poiché purtroppo MJ non c'è più, quel 55%, in futuro, andrà sempre diviso per i 3 figli, che avranno rispettivamente:

Prince (15% da Sony + 3,3 % da diritti d'autore),
Paris (15% da Sony + 3,3 % da diritti d'autore)
Blanket (15% da Sony + 3,3 % da diritti d'autore).


A questo vanno aggiunti il 100% dei ricavi che vanno all'Estate da vendite di merchandise e accordi commerciali (come quelli sul videogioco di prossima uscita). Sostanzialmente uno come Blanket a 18 anni percepirà il 18,3% di TUTTE le vendite dei dischi del padre (passate, presenti e future) e il 33% delle vendite di TUTTO il materiale che porta il marchio "Michael Jackson".

Poiché si tratta di miliardi all'anno, fatevi il conto voi di quanto spetta a ciascun figlio all'anno. Una cifra astronomica!


Questo quindi dimostra, che boicottando il nuovo cd il danno maggiore lo si fa ai figli di Michael Jackson.

p.s. Ho studiato a fondo i processi e il carteggio Sony-MJ degli scorsi anni, sicuramente la Sony non ha avuto un comportamento eccelso sopratutto negli anni 2001-2003 (doveva cacciare Mottola prima, non insistere su MJ per far vendere Invincible, che MJ aveva abbandonato già appena uscito dagli studi di registrazione etc...), ma vorrei ricordare che Michael Jackson non era uno sprovveduto. Non dipingiamolo sempre come un lobotomizzato con una penna in mano pronto a firmare qualsiasi cosa, quasi fosse un anziano truffato.

Michael Jackson era un grande uomo d'affari, quello che a 27 anni ebbe l'intuizione di acquistare il catalogo Beatles e farci miliardi, così come tante altre scelte commerciali, che lo hanno portato ad avere uno dei patrimoni più grandi della storia della musica, e non solo grazie alle sue vendite, ma anche grazie al suo genio.

Io credo che ci sia un complotto ai danni di Michael, in cui Sony è in qualche modo coinvolta ma rinunciare a comprare i futuri CD della Sony, non servirà a nessuno e di sicuro non aiuterà Michael.

Questo intervento è stato inserito anche al PRIMO POST di questo topic Wink

_________________
BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 2vj6csh
Giovanni
Giovanni
Admin & Founder
Admin & Founder

Numero di messaggi : 10734
Età : 31
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 12.06.08

https://michaeljackson.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 Empty Re: BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro

Messaggio Da fujiko il Sab Ott 09, 2010 2:25 pm

Blum ha scritto:Buongiorno.

Vorrei farvi leggere un post dell'Amministratore del forum mjjforum.it riguardo al Boicottaggio del nuovo CD in uscita. C'è una parte dove spiega bene QUANTO percepiranno i FIGLI DI MIKE dalla vendita del CD.
Vorrei che lo leggeste tutto e con attenzione.

Personalemente sposo in pieno quanto affermato in questo post (tranne alcuni riferimenti temporali che a me risultano diversi) e questo è il motivo per il quale io comprerò il CD!

Spoiler:
Allora qui si sta facendo un po' di confusione tra Estate e Sony.Provo a chiarire:

1) la Michael Jackson's Estate è l'erede della MJJProductions, Inc. ovvero il management del cantante, che in passato era curato da Bob Jones, oggi è stato affidato ai due avvocati Branca e McClain, primo perché MJ si fidava di questi due personaggi che lo hanno affiancato per 30 anni (sono molte le dichiarazioni a riguardo, una su tutte agli Ama 1993 quando dice «lodo il genio di John Mc Clain e John Branca"..etc). È quella che in teoria cura gli aspetti "ufficiali" della vita e della carriera del cantante, ad esempio decide se un prodotto è ufficiale o meno (stringendo un accordo con l'azienda che lo produce, ad es. la Bravado per il materiale su www.michaeljackson-merch.com), così come tiene rapporti con i fanclub in giro per il mondo e che in passato filtrava gli incontri di MJ con altre personalità e/o con i fan.

2) la Sony Music Entertainment è invece la casa discografica, che invece cura l'aspetto "musicale" e quindi la carriera del cantante, decidendo quanti cd far uscire all'anno, quali dvd etc...su questo aspetto MJ ha sempre mantenuto MOLTO potere, impedendo di far uscire molti inediti in questi anni, perché li considerava la sua "pensione" per quando sarebbe stato troppo vecchio per esibirsi.
Posto quindi questo veto di MJ, la Sony in questi anni, pur di guadagnare sull'artista, era costretta a far uscire i greatest hits in mille salse, che cmq vendevano più di un album "nuovo" di un altro artista.
È una leggenda metropolitana ad esempio il famoso vincolo di 20-30 anni per non far uscire il bad tour 1988 in dvd...semplicemente MJ voleva conservarselo come "ultima cartuccia", quando ormai non si sarebbe più parlato di sé.

Da dove nasce la confusione? Nasce dal fatto che lo stesso MJ ha mischiato queste due entità, incrociando i loro lavori e i loro interessi.
Primo, firmando nel 1995 l'accordo per cedere l'intero catalogo Beatles in cambio del 50% di tutto il catalogo Sony/ATV, un mossa finanziaria geniale, e Michael lo sapeva, perché ha centuplicato i suoi guadagni e gli ha permesso di mantenere un tenore di vita elevatissimo. Parliamo di oltre 500.000 copyright, su artisti come Elvis e Black Eyed Peas (qui la lista completa).
Senza questo accordo, MJ avrebbe dichiarato bancarotta già alla fine degli anni 90, e Neverland sarebbe stata venduta molto prima del 2008. MJ aveva continuo bisogno di liquidi (vedi concerto Sultano del Brunei nel 1996), per tutti i motivi che abbiamo spiegato qui:

La situazione attuale dell'impero economico di MJ

Quel catalogo è diventato pericoloso, nel momento in cui MJ si è reso ricattabile trovandosi in una situazione di continuo bisogno di liquidi. Poteva vendere tutto nel 2001, ma non lo ha fatto, convinto (e così è stato) che ridando impulso alla sua carriera avrebbe sanato i debiti. E forse senza il processo di mezzo il This is It sarebbe arrivato già nel 2005....

Altro fattore di confusione deriva dal fatto che Branca e McClain sono stati nominati esecutori testamentari dei 3 figli di Michael, che cmq entreranno nella piena disponibilità dei loro beni e della loro eredità al raggiungimento della maggiore età.
Posso assicurare che in USA la legge è chiara e non consente imbrogli e sotterfugi come in Italia, e basta nascondere illegalmente un dollaro per finire subito sotto accertamento, se non in galera.

I debiti e le cause sono stati chiusi, quindi il nuovo cd non servirà per ripianare i debiti.

Fatto 100 il guadagno del nuovo cd, normalmente sarebbe andato il 90% alla Sony e il 10% all'artista Michael Jackson (e il 10% è già tantissimo, visto che le royalties normalmente sono molto più basse).
Essendo MJ però anche proprietario della metà del catalogo Sony, il 90% di quel guadagno andrebbe per il 45% a lui, che sommandosi al 10% in qualità di artista, andrebbe a totalizzare un 55% di ricavi sulle vendite!
Poiché purtroppo MJ non c'è più, quel 55%, in futuro, andrà sempre diviso per i 3 figli, che avranno rispettivamente:

Prince (15% da Sony + 3,3 % da diritti d'autore),
Paris (15% da Sony + 3,3 % da diritti d'autore)
Blanket (15% da Sony + 3,3 % da diritti d'autore).


A questo vanno aggiunti il 100% dei ricavi che vanno all'Estate da vendite di merchandise e accordi commerciali (come quelli sul videogioco di prossima uscita). Sostanzialmente uno come Blanket a 18 anni percepirà il 18,3% di TUTTE le vendite dei dischi del padre (passate, presenti e future) e il 33% delle vendite di TUTTO il materiale che porta il marchio "Michael Jackson".

Poiché si tratta di miliardi all'anno, fatevi il conto voi di quanto spetta a ciascun figlio all'anno. Una cifra astronomica!


Questo quindi dimostra, che boicottando il nuovo cd il danno maggiore lo si fa ai figli di Michael Jackson.

p.s. Ho studiato a fondo i processi e il carteggio Sony-MJ degli scorsi anni, sicuramente la Sony non ha avuto un comportamento eccelso sopratutto negli anni 2001-2003 (doveva cacciare Mottola prima, non insistere su MJ per far vendere Invincible, che MJ aveva abbandonato già appena uscito dagli studi di registrazione etc...), ma vorrei ricordare che Michael Jackson non era uno sprovveduto. Non dipingiamolo sempre come un lobotomizzato con una penna in mano pronto a firmare qualsiasi cosa, quasi fosse un anziano truffato.

Michael Jackson era un grande uomo d'affari, quello che a 27 anni ebbe l'intuizione di acquistare il catalogo Beatles e farci miliardi, così come tante altre scelte commerciali, che lo hanno portato ad avere uno dei patrimoni più grandi della storia della musica, e non solo grazie alle sue vendite, ma anche grazie al suo genio.

Io credo che ci sia un complotto ai danni di Michael, in cui Sony è in qualche modo coinvolta ma rinunciare a comprare i futuri CD della Sony, non servirà a nessuno e di sicuro non aiuterà Michael.


Grazie Blum!!!
Io avevo cercato informazioni in giro per il web e tutte mi portano a quello che c'è scritto in questo post Wink
fujiko
fujiko
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2284
Data d'iscrizione : 02.04.10

Torna in alto Andare in basso

BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 Empty Re: BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro

Messaggio Da Shamone 88 il Sab Ott 09, 2010 2:27 pm

Blum ha scritto:Buongiorno.

Vorrei farvi leggere un post dell'Amministratore del forum mjjforum.it riguardo al Boicottaggio del nuovo CD in uscita. C'è una parte dove spiega bene QUANTO percepiranno i FIGLI DI MIKE dalla vendita del CD.
Vorrei che lo leggeste tutto e con attenzione.

Personalemente sposo in pieno quanto affermato in questo post (tranne alcuni riferimenti temporali che a me risultano diversi) e questo è il motivo per il quale io comprerò il CD!

Spoiler:
Allora qui si sta facendo un po' di confusione tra Estate e Sony.Provo a chiarire:

1) la Michael Jackson's Estate è l'erede della MJJProductions, Inc. ovvero il management del cantante, che in passato era curato da Bob Jones, oggi è stato affidato ai due avvocati Branca e McClain, primo perché MJ si fidava di questi due personaggi che lo hanno affiancato per 30 anni (sono molte le dichiarazioni a riguardo, una su tutte agli Ama 1993 quando dice «lodo il genio di John Mc Clain e John Branca"..etc). È quella che in teoria cura gli aspetti "ufficiali" della vita e della carriera del cantante, ad esempio decide se un prodotto è ufficiale o meno (stringendo un accordo con l'azienda che lo produce, ad es. la Bravado per il materiale su www.michaeljackson-merch.com), così come tiene rapporti con i fanclub in giro per il mondo e che in passato filtrava gli incontri di MJ con altre personalità e/o con i fan.

2) la Sony Music Entertainment è invece la casa discografica, che invece cura l'aspetto "musicale" e quindi la carriera del cantante, decidendo quanti cd far uscire all'anno, quali dvd etc...su questo aspetto MJ ha sempre mantenuto MOLTO potere, impedendo di far uscire molti inediti in questi anni, perché li considerava la sua "pensione" per quando sarebbe stato troppo vecchio per esibirsi.
Posto quindi questo veto di MJ, la Sony in questi anni, pur di guadagnare sull'artista, era costretta a far uscire i greatest hits in mille salse, che cmq vendevano più di un album "nuovo" di un altro artista.
È una leggenda metropolitana ad esempio il famoso vincolo di 20-30 anni per non far uscire il bad tour 1988 in dvd...semplicemente MJ voleva conservarselo come "ultima cartuccia", quando ormai non si sarebbe più parlato di sé.

Da dove nasce la confusione? Nasce dal fatto che lo stesso MJ ha mischiato queste due entità, incrociando i loro lavori e i loro interessi.
Primo, firmando nel 1995 l'accordo per cedere l'intero catalogo Beatles in cambio del 50% di tutto il catalogo Sony/ATV, un mossa finanziaria geniale, e Michael lo sapeva, perché ha centuplicato i suoi guadagni e gli ha permesso di mantenere un tenore di vita elevatissimo. Parliamo di oltre 500.000 copyright, su artisti come Elvis e Black Eyed Peas (qui la lista completa).
Senza questo accordo, MJ avrebbe dichiarato bancarotta già alla fine degli anni 90, e Neverland sarebbe stata venduta molto prima del 2008. MJ aveva continuo bisogno di liquidi (vedi concerto Sultano del Brunei nel 1996), per tutti i motivi che abbiamo spiegato qui:

La situazione attuale dell'impero economico di MJ

Quel catalogo è diventato pericoloso, nel momento in cui MJ si è reso ricattabile trovandosi in una situazione di continuo bisogno di liquidi. Poteva vendere tutto nel 2001, ma non lo ha fatto, convinto (e così è stato) che ridando impulso alla sua carriera avrebbe sanato i debiti. E forse senza il processo di mezzo il This is It sarebbe arrivato già nel 2005....

Altro fattore di confusione deriva dal fatto che Branca e McClain sono stati nominati esecutori testamentari dei 3 figli di Michael, che cmq entreranno nella piena disponibilità dei loro beni e della loro eredità al raggiungimento della maggiore età.
Posso assicurare che in USA la legge è chiara e non consente imbrogli e sotterfugi come in Italia, e basta nascondere illegalmente un dollaro per finire subito sotto accertamento, se non in galera.

I debiti e le cause sono stati chiusi, quindi il nuovo cd non servirà per ripianare i debiti.

Fatto 100 il guadagno del nuovo cd, normalmente sarebbe andato il 90% alla Sony e il 10% all'artista Michael Jackson (e il 10% è già tantissimo, visto che le royalties normalmente sono molto più basse).
Essendo MJ però anche proprietario della metà del catalogo Sony, il 90% di quel guadagno andrebbe per il 45% a lui, che sommandosi al 10% in qualità di artista, andrebbe a totalizzare un 55% di ricavi sulle vendite!
Poiché purtroppo MJ non c'è più, quel 55%, in futuro, andrà sempre diviso per i 3 figli, che avranno rispettivamente:

Prince (15% da Sony + 3,3 % da diritti d'autore),
Paris (15% da Sony + 3,3 % da diritti d'autore)
Blanket (15% da Sony + 3,3 % da diritti d'autore).


A questo vanno aggiunti il 100% dei ricavi che vanno all'Estate da vendite di merchandise e accordi commerciali (come quelli sul videogioco di prossima uscita). Sostanzialmente uno come Blanket a 18 anni percepirà il 18,3% di TUTTE le vendite dei dischi del padre (passate, presenti e future) e il 33% delle vendite di TUTTO il materiale che porta il marchio "Michael Jackson".

Poiché si tratta di miliardi all'anno, fatevi il conto voi di quanto spetta a ciascun figlio all'anno. Una cifra astronomica!


Questo quindi dimostra, che boicottando il nuovo cd il danno maggiore lo si fa ai figli di Michael Jackson.

p.s. Ho studiato a fondo i processi e il carteggio Sony-MJ degli scorsi anni, sicuramente la Sony non ha avuto un comportamento eccelso sopratutto negli anni 2001-2003 (doveva cacciare Mottola prima, non insistere su MJ per far vendere Invincible, che MJ aveva abbandonato già appena uscito dagli studi di registrazione etc...), ma vorrei ricordare che Michael Jackson non era uno sprovveduto. Non dipingiamolo sempre come un lobotomizzato con una penna in mano pronto a firmare qualsiasi cosa, quasi fosse un anziano truffato.

Michael Jackson era un grande uomo d'affari, quello che a 27 anni ebbe l'intuizione di acquistare il catalogo Beatles e farci miliardi, così come tante altre scelte commerciali, che lo hanno portato ad avere uno dei patrimoni più grandi della storia della musica, e non solo grazie alle sue vendite, ma anche grazie al suo genio.

Io credo che ci sia un complotto ai danni di Michael, in cui Sony è in qualche modo coinvolta ma rinunciare a comprare i futuri CD della Sony, non servirà a nessuno e di sicuro non aiuterà Michael.

EDIt: tra l'altro, se uno decide di non comprare il cd, perchè il contenuto di quel CD ha portato ad uccidere Michael, per principio, non dovrebbe nemmeno scaricarsele da internet quelle canzoni ( es. con emule, o su you tube)..... mah!

quoto quoto quoto quantomeno bisogna assere coerenti

Grazie per averlo postato Blum!! Very Happy


Ultima modifica di Shamone 88 il Sab Ott 09, 2010 2:30 pm, modificato 1 volta
Shamone 88
Shamone 88
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2655
Età : 32
Località : Potenza
Data d'iscrizione : 17.01.10

Torna in alto Andare in basso

BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 Empty Re: BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro

Messaggio Da King-Magic32 il Sab Ott 09, 2010 2:27 pm

Ha fatto un quadro completo e chiarissimo della situazione, e ha perfettamente ragione.

_________________

BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 2a5dmc
FAN DI MICHAEL JACKSON DA SEMPRE, NON DA QUANDO E' MORTO
King-Magic32
King-Magic32
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Numero di messaggi : 40153
Età : 28
Località : Genova
Data d'iscrizione : 19.02.09

Torna in alto Andare in basso

BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 Empty Re: BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro

Messaggio Da Blum il Sab Ott 09, 2010 3:09 pm

Ragazzi, se devo dirla tutta .....IO NON STO NELLA PELLLEEEEEEEEEEEE!!!!
pazz pazz pazz

Mi sono fatta due conti (deformazione professionale rid ) e l'uscita del CD dovrebbe fare un bel "botto" ...in senso positivo, ovviamente!!!!!



Blum
Blum
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 3678
Età : 42
Data d'iscrizione : 19.08.09

Torna in alto Andare in basso

BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 Empty Re: BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro

Messaggio Da lila il Sab Ott 09, 2010 3:50 pm

...


Ultima modifica di lila il Sab Ott 09, 2010 9:06 pm, modificato 1 volta
lila
lila
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 5042
Età : 66
Località : toscana
Data d'iscrizione : 11.01.10

Torna in alto Andare in basso

BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 Empty Re: BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro

Messaggio Da sofyarwenMJ il Sab Ott 09, 2010 4:01 pm

fujiko ha scritto:Chi veramente ne uscirà danneggiato dal boicottaggio saranno gli eredi...dal prezzo finale del cd, una bella percentuale è in diritti d'autore e questa va a MJ/eredi, quindi non acquistando faremo un danno a loro non a Sony...vorrei ricordare che Sony ha boicottato Invincible...se veramente la vendita dei cd fa guadagnare così tanto a Sony, allora quella volta, hanno danneggiato sè stessi!!!



quoto il tuo ragionamento non fa una piega!


Blum, grazie per aver postato quel resoconto, l'avevo già letto in un altro forum ed è dettagliatissimo e ben fatto!
sofyarwenMJ
sofyarwenMJ
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1318
Età : 32
Località : Roma
Data d'iscrizione : 24.07.09

Torna in alto Andare in basso

BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 Empty Re: BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro

Messaggio Da ~ Smile il Sab Ott 09, 2010 5:35 pm

MJJ4ever ha scritto:
-=*Speed_Sonii*=- ha scritto:
MJJ4ever ha scritto:
-=*Speed_Sonii*=- ha scritto:
Moonwalker95 ha scritto:
CicoMichael4e ha scritto:
Moonwalker95 ha scritto:
CicoMichael4e ha scritto:
Moonwalker95 ha scritto:Visto che sarà un cd di inediti, penso che lo comprerò... Rolling Eyes

hai cambiato idea andrea? rid
No... è che mi sono informato e ho capito che qualsiasi cosa facciamo loro ci guadagnano! Neutral Quindi tanto vale non sentir parlare di un nuovo fallimento stile invincible! Evil or Very Mad

ah ecco rid
no ma sai...nn so pensieroso e se Mike nn volesse??e se le Canzoni non sono come Mike vorrebbe??e poi sta SONY SUCKSSS non ci siamo per niente disgustato Muto muro
E' chiaro che non lo sentirei come un vero e proprio album di Michael... ma secondo me a lui farebbe piacere vedere che è ancora amato Wink Al di là della qualità dei pezzi (che cmq mi aspetto essere altissima) Wink
quoto
straquoto in pieno...anche io penso proprio che a Mike faccia piacere che comunque non l'abbiamo dimenticato e non lo faremo MAI disco o non disco!!!!

io penso che non è comprando il disco che dimostri a Michael di amarlo! e di non dimenticarlo, ma portandolo sempre nel tuo cuore per sempre! e lui questo lo sa!
io mi domando... io non ci riuscirei mai! ce lo disse proprio Michael di boicottare $ONY!

lo so che l'amore per Mike non si dimostra comprando i dischi, i dvd e altro ma comunque è averlo nel cuore ma come ha detto qualcuno in questo topic (non ricordo chi però) Mike lo vorremmo vedere in alto in classifica perchè è quello il suo posto!

Se è per questo il suo posto era anche accanto ai suoi bambini ma la loro avidità ha fatto in modo che non sia più così!
ed adesso MONEY a volontà per loro!
ed io non darò loro neanche un centesimo!

immagino che il suo posto era senza alcun dubbio accanto a prince, paris e blanket ma artisticamente intendevo al primo posto in classifica e se poi vogliamo dirla tutta non avremmo dovuto comprare più niente da BOTDF visto che lui a quanto pare era contrario ai remix...poi per Invincible c'è stato quel che c'è stato...allora per i prossimi 7 anni nessuno deve comprare niente di niente...io credo che se uno NON vuole comprare non lo fa e se uno vuole non si deve di certo far convincere da chi non vuole prenderlo...poi ognuno può avere le reazioni che vuole quando vedrà i suoi dischi sugli scaffali e come ha detto qualcuno si lameteranno tutti se non ci sarà più niente di MJ...poi voglio dire un'altra cosa...non è solo la Sony che ci guadagna su Mike spremendolo come un limone...ci sono per esempio i gadget più assurdi di Mike che appunto usano la sua immagine per esempio lo zaino scolastico che ho sentito dire vendono...e se proprio non dobbiamo far guadagnare nessuno anche i cuscini, riviste con poster, libri etc. non dovrebbero essere presi!
~ Smile
~ Smile
HISTORY
HISTORY

Numero di messaggi : 522
Età : 25
Località : Melegnano (MI)
Data d'iscrizione : 18.10.09

Torna in alto Andare in basso

BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 Empty Re: BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro

Messaggio Da Patty 58 il Sab Ott 09, 2010 6:06 pm

lella ha scritto:buongiorno
aggiungo solo una cosa..............la sony non fa solo cd dvd e elettrodomestici.............fa anche le lampadine per i fanali delle macchine, fa addirittura alcuni componenti degli aspirapolveri, dei tost e dei frullatori.........
quindi un cd in più o meno
pensate che se ne accorgano?
Lella, Mitico Fede ..... per alleggerire un attimo ...... BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 38668 vi immaginate una barca di fans nel mondo alle prese con lo smontare i fanali delle proprie auto o a buttare nel cassonetto l' aspirapolvere il tostapane la tv e qualsiasi cosa dove c'è il marchio Sony BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 234706 BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 38668 BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 38668 BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 38668 mi fa proprio ridere sta cosa .........
quanto siamo piccoli noi .......... in confronto a loro BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 236707 BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 236707
Patty 58
Patty 58
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 3652
Età : 61
Località : Torino
Data d'iscrizione : 23.10.09

Torna in alto Andare in basso

BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 Empty Re: BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro

Messaggio Da sofyarwenMJ il Sab Ott 09, 2010 6:11 pm

Patty 58 ha scritto:
lella ha scritto:buongiorno
aggiungo solo una cosa..............la sony non fa solo cd dvd e elettrodomestici.............fa anche le lampadine per i fanali delle macchine, fa addirittura alcuni componenti degli aspirapolveri, dei tost e dei frullatori.........
quindi un cd in più o meno
pensate che se ne accorgano?
Lella, Mitico Fede ..... per alleggerire un attimo ...... BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 38668 vi immaginate una barca di fans nel mondo alle prese con lo smontare i fanali delle proprie auto o a buttare nel cassonetto l' aspirapolvere il tostapane la tv e qualsiasi cosa dove c'è il marchio Sony BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 234706 BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 38668 BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 38668 BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 38668 mi fa proprio ridere sta cosa .........
quanto siamo piccoli noi .......... in confronto a loro BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 236707 BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 236707

mi raccomando buttate le vostre amate Playstation.. e anche tantissime batterie che fanno funzionare tutto quello che abbiamo in casa sono Sony!!
sofyarwenMJ
sofyarwenMJ
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1318
Età : 32
Località : Roma
Data d'iscrizione : 24.07.09

Torna in alto Andare in basso

BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 Empty Re: BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro

Messaggio Da TheLostChildren il Sab Ott 09, 2010 6:13 pm

Blum ha scritto:Buongiorno.

Vorrei farvi leggere un post dell'Amministratore del forum mjjforum.it riguardo al Boicottaggio del nuovo CD in uscita. C'è una parte dove spiega bene QUANTO percepiranno i FIGLI DI MIKE dalla vendita del CD.
Vorrei che lo leggeste tutto e con attenzione.

Personalemente sposo in pieno quanto affermato in questo post (tranne alcuni riferimenti temporali che a me risultano diversi) e questo è il motivo per il quale io comprerò il CD!

Spoiler:
Allora qui si sta facendo un po' di confusione tra Estate e Sony.Provo a chiarire:

1) la Michael Jackson's Estate è l'erede della MJJProductions, Inc. ovvero il management del cantante, che in passato era curato da Bob Jones, oggi è stato affidato ai due avvocati Branca e McClain, primo perché MJ si fidava di questi due personaggi che lo hanno affiancato per 30 anni (sono molte le dichiarazioni a riguardo, una su tutte agli Ama 1993 quando dice «lodo il genio di John Mc Clain e John Branca"..etc). È quella che in teoria cura gli aspetti "ufficiali" della vita e della carriera del cantante, ad esempio decide se un prodotto è ufficiale o meno (stringendo un accordo con l'azienda che lo produce, ad es. la Bravado per il materiale su www.michaeljackson-merch.com), così come tiene rapporti con i fanclub in giro per il mondo e che in passato filtrava gli incontri di MJ con altre personalità e/o con i fan.

2) la Sony Music Entertainment è invece la casa discografica, che invece cura l'aspetto "musicale" e quindi la carriera del cantante, decidendo quanti cd far uscire all'anno, quali dvd etc...su questo aspetto MJ ha sempre mantenuto MOLTO potere, impedendo di far uscire molti inediti in questi anni, perché li considerava la sua "pensione" per quando sarebbe stato troppo vecchio per esibirsi.
Posto quindi questo veto di MJ, la Sony in questi anni, pur di guadagnare sull'artista, era costretta a far uscire i greatest hits in mille salse, che cmq vendevano più di un album "nuovo" di un altro artista.
È una leggenda metropolitana ad esempio il famoso vincolo di 20-30 anni per non far uscire il bad tour 1988 in dvd...semplicemente MJ voleva conservarselo come "ultima cartuccia", quando ormai non si sarebbe più parlato di sé.

Da dove nasce la confusione? Nasce dal fatto che lo stesso MJ ha mischiato queste due entità, incrociando i loro lavori e i loro interessi.
Primo, firmando nel 1995 l'accordo per cedere l'intero catalogo Beatles in cambio del 50% di tutto il catalogo Sony/ATV, un mossa finanziaria geniale, e Michael lo sapeva, perché ha centuplicato i suoi guadagni e gli ha permesso di mantenere un tenore di vita elevatissimo. Parliamo di oltre 500.000 copyright, su artisti come Elvis e Black Eyed Peas (qui la lista completa).
Senza questo accordo, MJ avrebbe dichiarato bancarotta già alla fine degli anni 90, e Neverland sarebbe stata venduta molto prima del 2008. MJ aveva continuo bisogno di liquidi (vedi concerto Sultano del Brunei nel 1996), per tutti i motivi che abbiamo spiegato qui:

La situazione attuale dell'impero economico di MJ

Quel catalogo è diventato pericoloso, nel momento in cui MJ si è reso ricattabile trovandosi in una situazione di continuo bisogno di liquidi. Poteva vendere tutto nel 2001, ma non lo ha fatto, convinto (e così è stato) che ridando impulso alla sua carriera avrebbe sanato i debiti. E forse senza il processo di mezzo il This is It sarebbe arrivato già nel 2005....

Altro fattore di confusione deriva dal fatto che Branca e McClain sono stati nominati esecutori testamentari dei 3 figli di Michael, che cmq entreranno nella piena disponibilità dei loro beni e della loro eredità al raggiungimento della maggiore età.
Posso assicurare che in USA la legge è chiara e non consente imbrogli e sotterfugi come in Italia, e basta nascondere illegalmente un dollaro per finire subito sotto accertamento, se non in galera.

I debiti e le cause sono stati chiusi, quindi il nuovo cd non servirà per ripianare i debiti.

Fatto 100 il guadagno del nuovo cd, normalmente sarebbe andato il 90% alla Sony e il 10% all'artista Michael Jackson (e il 10% è già tantissimo, visto che le royalties normalmente sono molto più basse).
Essendo MJ però anche proprietario della metà del catalogo Sony, il 90% di quel guadagno andrebbe per il 45% a lui, che sommandosi al 10% in qualità di artista, andrebbe a totalizzare un 55% di ricavi sulle vendite!
Poiché purtroppo MJ non c'è più, quel 55%, in futuro, andrà sempre diviso per i 3 figli, che avranno rispettivamente:

Prince (15% da Sony + 3,3 % da diritti d'autore),
Paris (15% da Sony + 3,3 % da diritti d'autore)
Blanket (15% da Sony + 3,3 % da diritti d'autore).


A questo vanno aggiunti il 100% dei ricavi che vanno all'Estate da vendite di merchandise e accordi commerciali (come quelli sul videogioco di prossima uscita). Sostanzialmente uno come Blanket a 18 anni percepirà il 18,3% di TUTTE le vendite dei dischi del padre (passate, presenti e future) e il 33% delle vendite di TUTTO il materiale che porta il marchio "Michael Jackson".

Poiché si tratta di miliardi all'anno, fatevi il conto voi di quanto spetta a ciascun figlio all'anno. Una cifra astronomica!


Questo quindi dimostra, che boicottando il nuovo cd il danno maggiore lo si fa ai figli di Michael Jackson.

p.s. Ho studiato a fondo i processi e il carteggio Sony-MJ degli scorsi anni, sicuramente la Sony non ha avuto un comportamento eccelso sopratutto negli anni 2001-2003 (doveva cacciare Mottola prima, non insistere su MJ per far vendere Invincible, che MJ aveva abbandonato già appena uscito dagli studi di registrazione etc...), ma vorrei ricordare che Michael Jackson non era uno sprovveduto. Non dipingiamolo sempre come un lobotomizzato con una penna in mano pronto a firmare qualsiasi cosa, quasi fosse un anziano truffato.

Michael Jackson era un grande uomo d'affari, quello che a 27 anni ebbe l'intuizione di acquistare il catalogo Beatles e farci miliardi, così come tante altre scelte commerciali, che lo hanno portato ad avere uno dei patrimoni più grandi della storia della musica, e non solo grazie alle sue vendite, ma anche grazie al suo genio.

Io credo che ci sia un complotto ai danni di Michael, in cui Sony è in qualche modo coinvolta ma rinunciare a comprare i futuri CD della Sony, non servirà a nessuno e di sicuro non aiuterà Michael.

EDIt: tra l'altro, se uno decide di non comprare il cd, perchè il contenuto di quel CD ha portato ad uccidere Michael, per principio, non dovrebbe nemmeno scaricarsele da internet quelle canzoni ( es. con emule, o su you tube)..... mah!
grazie Blum!!!
TheLostChildren
TheLostChildren
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 5786
Età : 40
Località : neverland
Data d'iscrizione : 01.01.10

Torna in alto Andare in basso

BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 Empty Re: BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro

Messaggio Da CicoMichael777 il Sab Ott 09, 2010 8:50 pm

mah io sono indecisa...vedro' come è...già che c'è non c'è LA MANO di Mike (non intendo nelle Canzoni,ma la ''costruzione del CD'' la cosa nn mi piace
ù-ù e se a Mike non Piacesse??io voglio aspettare Cool
CicoMichael777
CicoMichael777
Greatest Entertainer of All Time
Greatest Entertainer of All Time

Numero di messaggi : 13341
Età : 28
Località : Tokyo,ma vivo nell'Isola che non c'è con Michael!!
Data d'iscrizione : 26.11.09

https://www.youtube.com/user/CicoMichael4e

Torna in alto Andare in basso

BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 Empty Re: BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro

Messaggio Da Au_Michael:) il Dom Ott 10, 2010 4:25 pm

King-Magic32 ha scritto:Compratelo, così almeno farete vedere che ci tenete alle cose di MJ... Evitate sta boiata del boicotaggio

1) perchè non serve a niente, la sony non ha solo il mercato discografico, molta altra roba elettronica (pc, dvd ecc) hanno marchio sony, quindi il modo di guadagnare lo trovano comunque
2) Michael non è il solo cantante con etichetta Sony, ce ne saranno molti altri da cui arriveranno profitti
3) perchè così facendo li convincete a non rilasciare più niente, ad esempio il Bad Tour 88 o qualunque altra cosa inedita

Ti stra- quoto Fede!!
Au_Michael:)
Au_Michael:)
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 4562
Età : 24
Località : Termoli,Molise.
Data d'iscrizione : 09.08.09

Torna in alto Andare in basso

BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 Empty Re: BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro

Messaggio Da MJJ4ever il Dom Ott 10, 2010 6:28 pm

Blum ha scritto:Buongiorno.

Vorrei farvi leggere un post dell'Amministratore del forum mjjforum.it riguardo al Boicottaggio del nuovo CD in uscita. C'è una parte dove spiega bene QUANTO percepiranno i FIGLI DI MIKE dalla vendita del CD.
Vorrei che lo leggeste tutto e con attenzione.

Personalemente sposo in pieno quanto affermato in questo post (tranne alcuni riferimenti temporali che a me risultano diversi) e questo è il motivo per il quale io comprerò il CD!

Spoiler:
Allora qui si sta facendo un po' di confusione tra Estate e Sony.Provo a chiarire:

1) la Michael Jackson's Estate è l'erede della MJJProductions, Inc. ovvero il management del cantante, che in passato era curato da Bob Jones, oggi è stato affidato ai due avvocati Branca e McClain, primo perché MJ si fidava di questi due personaggi che lo hanno affiancato per 30 anni (sono molte le dichiarazioni a riguardo, una su tutte agli Ama 1993 quando dice «lodo il genio di John Mc Clain e John Branca"..etc). È quella che in teoria cura gli aspetti "ufficiali" della vita e della carriera del cantante, ad esempio decide se un prodotto è ufficiale o meno (stringendo un accordo con l'azienda che lo produce, ad es. la Bravado per il materiale su www.michaeljackson-merch.com), così come tiene rapporti con i fanclub in giro per il mondo e che in passato filtrava gli incontri di MJ con altre personalità e/o con i fan.

2) la Sony Music Entertainment è invece la casa discografica, che invece cura l'aspetto "musicale" e quindi la carriera del cantante, decidendo quanti cd far uscire all'anno, quali dvd etc...su questo aspetto MJ ha sempre mantenuto MOLTO potere, impedendo di far uscire molti inediti in questi anni, perché li considerava la sua "pensione" per quando sarebbe stato troppo vecchio per esibirsi.
Posto quindi questo veto di MJ, la Sony in questi anni, pur di guadagnare sull'artista, era costretta a far uscire i greatest hits in mille salse, che cmq vendevano più di un album "nuovo" di un altro artista.
È una leggenda metropolitana ad esempio il famoso vincolo di 20-30 anni per non far uscire il bad tour 1988 in dvd...semplicemente MJ voleva conservarselo come "ultima cartuccia", quando ormai non si sarebbe più parlato di sé.

Da dove nasce la confusione? Nasce dal fatto che lo stesso MJ ha mischiato queste due entità, incrociando i loro lavori e i loro interessi.
Primo, firmando nel 1995 l'accordo per cedere l'intero catalogo Beatles in cambio del 50% di tutto il catalogo Sony/ATV, un mossa finanziaria geniale, e Michael lo sapeva, perché ha centuplicato i suoi guadagni e gli ha permesso di mantenere un tenore di vita elevatissimo. Parliamo di oltre 500.000 copyright, su artisti come Elvis e Black Eyed Peas (qui la lista completa).
Senza questo accordo, MJ avrebbe dichiarato bancarotta già alla fine degli anni 90, e Neverland sarebbe stata venduta molto prima del 2008. MJ aveva continuo bisogno di liquidi (vedi concerto Sultano del Brunei nel 1996), per tutti i motivi che abbiamo spiegato qui:

La situazione attuale dell'impero economico di MJ

Quel catalogo è diventato pericoloso, nel momento in cui MJ si è reso ricattabile trovandosi in una situazione di continuo bisogno di liquidi. Poteva vendere tutto nel 2001, ma non lo ha fatto, convinto (e così è stato) che ridando impulso alla sua carriera avrebbe sanato i debiti. E forse senza il processo di mezzo il This is It sarebbe arrivato già nel 2005....

Altro fattore di confusione deriva dal fatto che Branca e McClain sono stati nominati esecutori testamentari dei 3 figli di Michael, che cmq entreranno nella piena disponibilità dei loro beni e della loro eredità al raggiungimento della maggiore età.
Posso assicurare che in USA la legge è chiara e non consente imbrogli e sotterfugi come in Italia, e basta nascondere illegalmente un dollaro per finire subito sotto accertamento, se non in galera.

I debiti e le cause sono stati chiusi, quindi il nuovo cd non servirà per ripianare i debiti.

Fatto 100 il guadagno del nuovo cd, normalmente sarebbe andato il 90% alla Sony e il 10% all'artista Michael Jackson (e il 10% è già tantissimo, visto che le royalties normalmente sono molto più basse).
Essendo MJ però anche proprietario della metà del catalogo Sony, il 90% di quel guadagno andrebbe per il 45% a lui, che sommandosi al 10% in qualità di artista, andrebbe a totalizzare un 55% di ricavi sulle vendite!
Poiché purtroppo MJ non c'è più, quel 55%, in futuro, andrà sempre diviso per i 3 figli, che avranno rispettivamente:

Prince (15% da Sony + 3,3 % da diritti d'autore),
Paris (15% da Sony + 3,3 % da diritti d'autore)
Blanket (15% da Sony + 3,3 % da diritti d'autore).


A questo vanno aggiunti il 100% dei ricavi che vanno all'Estate da vendite di merchandise e accordi commerciali (come quelli sul videogioco di prossima uscita). Sostanzialmente uno come Blanket a 18 anni percepirà il 18,3% di TUTTE le vendite dei dischi del padre (passate, presenti e future) e il 33% delle vendite di TUTTO il materiale che porta il marchio "Michael Jackson".

Poiché si tratta di miliardi all'anno, fatevi il conto voi di quanto spetta a ciascun figlio all'anno. Una cifra astronomica!


Questo quindi dimostra, che boicottando il nuovo cd il danno maggiore lo si fa ai figli di Michael Jackson.

p.s. Ho studiato a fondo i processi e il carteggio Sony-MJ degli scorsi anni, sicuramente la Sony non ha avuto un comportamento eccelso sopratutto negli anni 2001-2003 (doveva cacciare Mottola prima, non insistere su MJ per far vendere Invincible, che MJ aveva abbandonato già appena uscito dagli studi di registrazione etc...), ma vorrei ricordare che Michael Jackson non era uno sprovveduto. Non dipingiamolo sempre come un lobotomizzato con una penna in mano pronto a firmare qualsiasi cosa, quasi fosse un anziano truffato.

Michael Jackson era un grande uomo d'affari, quello che a 27 anni ebbe l'intuizione di acquistare il catalogo Beatles e farci miliardi, così come tante altre scelte commerciali, che lo hanno portato ad avere uno dei patrimoni più grandi della storia della musica, e non solo grazie alle sue vendite, ma anche grazie al suo genio.

Io credo che ci sia un complotto ai danni di Michael, in cui Sony è in qualche modo coinvolta ma rinunciare a comprare i futuri CD della Sony, non servirà a nessuno e di sicuro non aiuterà Michael.

EDIt: tra l'altro, se uno decide di non comprare il cd, perchè il contenuto di quel CD ha portato ad uccidere Michael, per principio, non dovrebbe nemmeno scaricarsele da internet quelle canzoni ( es. con emule, o su you tube)..... mah!

"oggi è stato affidato ai due avvocati Branca e McClain, primo perché MJ si fidava di questi due personaggi che lo hanno affiancato per 30 anni (sono molte le dichiarazioni a riguardo, una su tutte agli Ama 1993 quando dice «lodo il genio di John Mc Clain e John Branca"..etc)".

uhmm... pensieroso se Michael si fidava così tanto di Branca, perchè ha indagato su di lui? e perchè lo licenziò???? aveva scoperto che c'era tra lui e $ONY un conflitto di interessi, e dopo questo pensate che gli avrebbe lasciato per le mani il suo testamento dove guarda caso nomina lui e McClain? (il testamento è un falso!)

"decidendo quanti cd far uscire all'anno, quali dvd etc...su questo aspetto MJ ha sempre mantenuto MOLTO potere, impedendo di far uscire molti inediti in questi anni, perché li considerava la sua "pensione" per quando sarebbe stato troppo vecchio per esibirsi."

Michael disse che non avrebbe mai più dato una goccia del suo sudore a $ONY! Michael voleva far uscire le sue canzoni per conto proprio senza far più guadagnare da sopra a $ONY e questo a loro non andava bene!
$ONY per quanto riguarda Invicible, non fece uscire molte canzoni che invece Michael voleva far uscire, Michael voleva che il primo singolo fosse Unbreakable ed aveva in mente di fare un video, ma $ONY scelse You rock my world, poi per il video di Cry non stanziarono abbastanza soldi per fare il video così Michael decise di non apparire, loro fecero lo stesso il video senza di lui!
poi quando ci fu l'attentato alle torri gemelle nel 2001 Michael scrisse una canzone What more can I give, dove cantò con altri artisti, Michael fu costretto a dare il suo orologio di diamanti per quella canzone a scopo benefico, perchè $ONY non volle finanziarla ed alla fine di tutto $ONY impedì a Michael di farla uscire perchè loro volevano la sua parte di catalogo! così Michael fu costretto a rinunciare a quella canzone
se questo è mantenere molto potere, io mi dico e menomale che aveva potere altrimenti...

Primo, firmando nel 1995 l'accordo per cedere l'intero catalogo Beatles in cambio del 50% di tutto il catalogo Sony/ATV,

Michael nel 1995 non vendette a $ONY l'intero catalogo Beatles, ma solo il 50% per 90 milioni di dollari, tenendo l'altra parte. Fu poi rinominato Sony/ATV.
(da notare che questo fu fatto anche sotto consiglio di Branca che con $ONY aveva un conflitto di interessi)...

Quel catalogo è diventato pericoloso, nel momento in cui MJ si è reso ricattabile trovandosi in una situazione di continuo bisogno di liquidi. Poteva vendere tutto nel 2001, ma non lo ha fatto, convinto (e così è stato) che ridando impulso alla sua carriera avrebbe sanato i debiti. E forse senza il processo di mezzo il This is It sarebbe arrivato già nel 2005....

$ONY aveva gli occhi puntati su quel catalogo da tempo e volevano portare Michael alla bancarotta involontaria per portarlo a vendere a loro anche l'altra parte del catalogo! il loro punto fisso è stato sempre quel catalogo! (da notare che hanno fatto in modo di garantirsi su quel catalogo il diritto di prelazione! cioè nel caso in cui dovesse essere in vendita loro sarebbero i primi su tutti a poterlo acquistare!)

Altro fattore di confusione deriva dal fatto che Branca e McClain sono stati nominati esecutori testamentari dei 3 figli di Michael, che cmq entreranno nella piena disponibilità dei loro beni e della loro eredità al raggiungimento della maggiore età.
Posso assicurare che in USA la legge è chiara e non consente imbrogli e sotterfugi come in Italia, e basta nascondere illegalmente un dollaro per finire subito sotto accertamento, se non in galera.


Loro sono esecutori testamentari dell'Estate e i figli di Michael non ne entreranno in possesso al raggiungimento della maggiore età ma a 30 anni e neanche di tutto!
Inoltre se la legge in USA non è come quella italiana e quindi non consente sotterfugi ed imbrogli, allora Branca dovrebbe essere già in galera perchè ha rubato sottobanco molti soldi a Michael trasferendoli nei suoi conti ai Caraibi!
come mai allora non è in carcere???
Branca e McClain prendono una percentuale dall'Estate e loro possono aumentarla!
L'Estate è nelle loro mani e pensate che i figli di Michael vedranno mai un soldo???
avranno si e no le briciole!

e comunque queste cose e molto altro le potete trovare nel topic del complotto che ha aperto Lisa, dove le spiega molto meglio di come ho cercato di fare io, frutto di sue ricerche e documentate! non sono cose campate in aria!
MJJ4ever
MJJ4ever
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2635
Età : 27
Località : Canosa di Puglia
Data d'iscrizione : 31.03.10

Torna in alto Andare in basso

BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro - Pagina 4 Empty Re: BOICOTTAGGIO: i pro ed i contro

Messaggio Da MJJ4ever il Dom Ott 10, 2010 6:40 pm