IL PESCIOLINO CHE AVEVA SETE (Scritta da Michael Jackson)

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Andare in basso

IL PESCIOLINO CHE AVEVA SETE (Scritta da Michael Jackson)

Messaggio Da ipsadixit68 il Mar Nov 24, 2009 12:12 am

Promemoria primo messaggio :

IL PESCIOLINO CHE AVEVA SETE
(Scritta da Michael Jackson)

C’era una volta un pesciolino che dormiva sotto dei coralli, quando gli apparve in sogno Dio.
-“Voglio che tu vada a portare un messaggio a tutti i pesci del mare”, disse.
-“Cosa devo dire loro?”, chiese il pesciolino.
-“Dì loro che hai sete”, rispose Dio. “E vedi quale sarà la loro reazione”
Poi, senza proferire altro, sparì.
Il giorno dopo, il pesciolino si svegliò e ricordò il suo sogno.
-“Che strana cosa Dio mi ha chiesto di fare!”, pensò fra se' e se’.
Ad un tratto vide un grosso tonno che passava di lì, così il pesciolino si avvicinò.
-“Mi scusi, ho sete”.
-“Mi sa che sei un po’ scemo”, disse il tonno. Con un colpo di coda, se ne andò indignato.
Il pesciolino, in realtà, si sentiva alquanto stupido, ma doveva comunque eseguire gli ordini.
Vide, ad un certo punto, uno squalo.
Mantenendo una distanza di sicurezza, il pesciolino gridò.
-“Mi scusi, signore, ho sete!”
-“Devi essere proprio andato!”, rispose lo squalo.
Avendo notato uno sguardo piuttosto affamato negli occhi dello squalo, il pesciolino scappò via.
Per tutto il giorno incontrò merluzzi, sardine e tutti i tipi di pesci, ma, ogni volta che faceva la domanda, gli davano le spalle senza ascoltarlo.
Sentendosi scoraggiato e confuso, il piccolo pesce si mise in cerca della creatura pù saggia del mare, che il caso volle fosse una vecchia balena blu con una cicatrice di arpioni sul fianco.
-“Mi scusi, ho sete!” gridò il pesciolino, chiedendosi se il cetaceo potesse vederlo, era così piccolo, lui! Ma il vecchio saggio si fermò.
-“Hai visto Dio, vero?” disse.
-“Come fai a saperlo?”
-“Perché anche a me è capitato una volta di avere sete”, sorrise la vecchia balena.
Il pesciolino sembrava alquanto sorpreso.
-“Ti prego, spiegami cosa significa questo messaggio divino”, lo implorò.
-“Significa che Lo cerchiamo sempre nei posti sbagliati”, spiegò la vecchia balena. “Cerchiamo Dio a destra e a manca, ma per qualche ragione non Lo troviamo. Allora ce la prendiamo con Lui e pensiamo che ci abbia abbandonati o che ci abbia dimenticati, se c'è mai stato”.
-“Che strano sentire la mancanza di qualcosa che è ovunque”, disse il pesciolino.
-“Molto strano”, accordò la balena. “Non ti ricorda, per caso, di un pesciolino che diceva di aver sete?

A me è piaciuta molto Smile
avatar
ipsadixit68
Talento Motown
Talento Motown

Numero di messaggi : 42
Età : 49
Località : Roma
Data d'iscrizione : 17.07.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso


Re: IL PESCIOLINO CHE AVEVA SETE (Scritta da Michael Jackson)

Messaggio Da luly.J.diCaprio il Lun Apr 09, 2012 2:09 am

more mio...ma è bellissimaaa!!!!!! ** ....
avatar
luly.J.diCaprio
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1711
Età : 18
Località : neverland
Data d'iscrizione : 08.03.12

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: IL PESCIOLINO CHE AVEVA SETE (Scritta da Michael Jackson)

Messaggio Da 2 Bad il Lun Apr 09, 2012 4:41 pm

Davvero bella Smile
avatar
2 Bad
Greatest Entertainer of All Time
Greatest Entertainer of All Time

Numero di messaggi : 12380
Età : 25
Località : Monopoli (BA)
Data d'iscrizione : 22.04.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: IL PESCIOLINO CHE AVEVA SETE (Scritta da Michael Jackson)

Messaggio Da DirtyDianaMJ il Lun Apr 09, 2012 5:53 pm

love bellissimaaa <3
avatar
DirtyDianaMJ
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 5672
Età : 22
Località : Avellino
Data d'iscrizione : 15.03.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: IL PESCIOLINO CHE AVEVA SETE (Scritta da Michael Jackson)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum