Michael nella nostra quotidianità

Pagina 6 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Michael nella nostra quotidianità

Messaggio Da smelly jackson il Sab Ott 04, 2014 11:56 pm

Promemoria primo messaggio :

Concordo...Michael è Michael love
L'impegno di Bob era senz'altro più politico che puramente di intrattenimento....probabilmente non era una "superstar" con tutti gli annessi e connessi...erano anche altri anni e altri paesi... Bob mi sembra che sia rimasto sempre un uomo più o meno normale, mentre Michael è stato subito catapultato nell'Olimpo (da dove poi è stato fatto cadere rovinosamente, purtroppo)..
metto le mani avanti scusandomi per l'off topic.. Razz Muto goccia fischiatina

smelly jackson
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1805
Età : 43
Località : TRENTO
Data d'iscrizione : 02.12.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso


Re: Michael nella nostra quotidianità

Messaggio Da lila il Gio Lug 02, 2015 11:08 am

Da non credere....nel mio paese il 5 Luglio ci sarà un tributo a MJ.
Non vorrei passare da sapientona, ma credevo non sapessero neanche chi è manca poco!
Sarà alle 21,30 e una scappatina a vedere di che si tratta ce la farò di certo. Non che abbia troppa fiducia in quanto faranno: le cose raffazzonate dettate solo dall'affetto non mi piacciono granchè. Tendo ad essere perfezionista anche io rid
Però non si sa mai.....

lila
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 5028
Età : 63
Località : toscana
Data d'iscrizione : 11.01.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael nella nostra quotidianità

Messaggio Da katia75 il Gio Lug 02, 2015 2:32 pm

A essere sincera io preferisco una cosa non perfetta ma dettata proprio dall'affetto, che un tributo fatto bene ma dettato al contrario solo da interesse Very Happy , se ci vai facci sapere com'era ,se ti va ovviamente Very Happy

katia75
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 4237
Data d'iscrizione : 09.06.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael nella nostra quotidianità

Messaggio Da lila il Gio Lug 02, 2015 4:53 pm

Non ho idea se è fatto x interesse, ma non credo. Non c e' alcun biglietto da pagare ed è organizzato dalla Misericordia. Ed è per questo che ho dei dubbi. Le cose fatte alla buona stile recita scolastica vanno bene per chi è direttamente coinvolto. Il resto delle persone vuole godere di uno spettacolo degno e meritevole. Solo così si ottiene l' attenzione. Michael lo sapeva bene.
Certo che vi farò sapere, sperando di poter andare. A quell ora dovrei essere tornata dal mare.

lila
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 5028
Età : 63
Località : toscana
Data d'iscrizione : 11.01.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael nella nostra quotidianità

Messaggio Da butterflies il Gio Lug 02, 2015 7:11 pm

E' confortante sapere che un pò ovunque si cominci a valutare l'arte di Michael Jackson mettendo in scena uno spettacolo che lo riguardi.
Hai detto la Misericordia Lila....
E' forse qualcosa che ha attinenza con le attività tipiche degli oratori parrocchiali se posso domandartelo cara?

butterflies
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2707
Data d'iscrizione : 07.07.14

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael nella nostra quotidianità

Messaggio Da lila il Gio Lug 02, 2015 8:59 pm

La Misericordia e' una sorta di Croce Rossa che si occupa di emergenza, trasporto e assistenza sociale e sanitaria . Ha ambulanze e gestisce un proprio cimitero. Da queste parti e tipico averla, ma ho sempre immaginato che fosse una realtà locale.
Credo sia antagonista politicamente (sempre la politica) alla Croce Rossa.

lila
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 5028
Età : 63
Località : toscana
Data d'iscrizione : 11.01.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael nella nostra quotidianità

Messaggio Da butterflies il Gio Lug 02, 2015 9:15 pm

Ah sìì! C'è anche qui da me.
Grazie Lila Very Happy

butterflies
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2707
Data d'iscrizione : 07.07.14

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael nella nostra quotidianità

Messaggio Da lila il Gio Lug 02, 2015 9:21 pm

Ah ecco.... Quindi non è affatto locale!

lila
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 5028
Età : 63
Località : toscana
Data d'iscrizione : 11.01.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael nella nostra quotidianità

Messaggio Da lorejacksina il Ven Lug 03, 2015 12:41 am

per quanto riguarda il tributo al tuo paesi Lila,sono molto contenta e non credo che rimarrai delusa,perchè un omaggio è comunque bello ed emozionante,soprattutto se inaspettato,almeno così è stato per me quando l'anno scorso una scuola di ballo ha reso omaggio a Michael e addirittura hanno ballato sulle note di Little Susy.

Invece per il discorso dell'infanzia di Michael,non credo che potesse vivere come una sorta di Peter Pan relegato nella sua Neverland....era una persona che comunque veva bisogno di stare con le persone e di vivere nel mondo reale,come tutti,non credo che essere "recluso" in un mondo fantastico sarebbe stata la soluzione.
Credo che lui avesse bisogno di un professionista che lo aiutasse a scacciare i demoni dell'infanzia,ma dico anche che se avesse superato tutto ciò,non sarebbe stato Michael e probabilmente non avremmo mai ascoltato alcune canzoni.
Michael è stato ed è quello che è per tutto ciò che ha vissuto,passando dalle "violenze " dei media,alle violenze del padre,alle accuse di pedofilia,alle sue malattie.
Se non ci fosse stato tutto ciò,non sarebbe esistito Michael Jackson

lorejacksina
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2056
Età : 44
Data d'iscrizione : 28.09.11

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael nella nostra quotidianità

Messaggio Da trilli80 il Ven Lug 03, 2015 1:23 am

Non lo so...mi è difficile dare un'opinione decisa perché in parte condivido ciò che dici...sicuramente le "prove"della vita lo hanno sensibilizzato ancora di più,  però è anche vero che le tribolazioni potrebbero anche peggiorare una persona...perciò mi viene da pensare  che anche senza sofferenze Michael sarebbe stato Michael.  Perché anche se gli ostacoli della vita possono in qualche misura incidere sulla formazione individuale,  penso che l'indole di un individuo sia scolpita nell'anima fin dalla nascita. Ritengo che tutto quello che ha saputo donare attraverso la sua musica e le sue opere,  sia stato il frutto della sua interiorità pulita che con il passare del tempo ha resistito alle insidie esterne e nonostante tutto non si è fatta "corrompere"dalle avversità circostanti.

trilli80
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1247
Età : 36
Data d'iscrizione : 11.05.11

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael nella nostra quotidianità

Messaggio Da lila il Ven Lug 03, 2015 8:59 am

Tanto fa il carattere e tanto fa la formazione che si riceve. Un bimbo è un libro bianco quando nasce . Ma fino a un certo punto, oltre non si può scrivere, xche quanto è nei suoi geni ha il suo enorme peso. Certo crescere in una famiglia o in un'altra influisce. Anche questo fa parte delle famose "sliding doors".
Mi sono fatta questa opinione crescendo i miei figli. Io sono stata la stessa madre x tutti e due e quindi hanno assorbito gli stessi principi ma restano due figli completamente diversi, con reazioni ed esigenze opposte e che hanno scelto due vite opposte.

lila
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 5028
Età : 63
Località : toscana
Data d'iscrizione : 11.01.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael nella nostra quotidianità

Messaggio Da katia75 il Ven Lug 03, 2015 2:36 pm

Grazie Lila di avermi risposto Very Happy , sono convinta che anche se putra' non essere un tributo "perfetto" ma un pochino diciamo rustico, sara' bello uguale, proprio perche' fatto col cuore Very Happy

katia75
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 4237
Data d'iscrizione : 09.06.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael nella nostra quotidianità

Messaggio Da lila il Ven Lug 03, 2015 3:21 pm

Ma figurati Katia... Grazie a voi x aver commentato 😃

lila
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 5028
Età : 63
Località : toscana
Data d'iscrizione : 11.01.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael nella nostra quotidianità

Messaggio Da katia75 il Ven Lug 03, 2015 3:37 pm

lila ha scritto:Ma figurati Katia... Grazie a voi x aver commentato 😃
L'ho fatto con piacere kiss

katia75
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 4237
Data d'iscrizione : 09.06.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael nella nostra quotidianità

Messaggio Da butterflies il Ven Lug 03, 2015 6:47 pm

lila ha scritto:Tanto fa il carattere e tanto fa la formazione che si riceve. Un bimbo è un libro bianco quando nasce . Ma fino a un certo punto, oltre non si può scrivere, xche quanto è nei suoi geni ha il suo enorme peso. Certo crescere in una famiglia o in un'altra influisce. Anche questo fa parte delle famose "sliding doors".
Mi sono fatta questa opinione crescendo i miei figli. Io sono stata la stessa madre x tutti e due e quindi hanno assorbito gli stessi principi ma  restano due figli completamente diversi, con reazioni ed esigenze opposte e che hanno scelto due vite opposte.

Mi sento assolutamente in sintonia con tutto ciò che hai espresso Lila, non potrei essere più convinta di come lo sono anche perchè anch'io sono stata e sarò la stessa madre per i miei due figli e loro sono, come i tuoi, totalmente diversi.

trilli80 ha scritto:Ritengo che tutto quello che ha saputo donare attraverso la sua musica e le sue opere , sia stato il frutto della sua interiorità pulita che con il passare del tempo ha resistito alle insidie esterne e nonostante tutto non si è fatta "corrompere" dalle avversità circostanti.

E' vero **

butterflies
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2707
Data d'iscrizione : 07.07.14

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael nella nostra quotidianità

Messaggio Da lila il Lun Lug 06, 2015 6:13 pm

Ci sono stata ieri sera al Tributo.
Me lo sentivo che sarebbe stata una tragedia. Al quarto pezzo sono venuta via. Mio marito non riconosceva neanche una canzone tanto erano stravolte.
Era una cosuccia organizzata per racimolare denaro credo per una nuova ambulanza e abbiamo partecipato.
C'erano delle ragazze che fra pezzo e pezzo dedicavano a Michael dei pensieri di riconoscenza e positivi e l'ho apprezzato. I pezzi li faceva un ragazzo probabilmente appassionato di Michael ma lontano anni luce, perchè non è facile essere Michael per niente.
Ci saranno state si e no 20/25 persone e tutte coinvolte con chi stava sul palco. Sicuramente familiari.
Hanno fatto poca pubblciità, perchè non c'era nulla da pubblicizzare tanto era decadente la qualità.
Il paese era pieno di persone, tutti fuori dal gran caldo che fa e lì c'era una ottima aria condizionata, ma se non proponi qualcosa di ben fatto, non si puo' pubblicizzare e di conseguenza viene disertato. Parlo per chi cerca lo spettacolo non essendo fan, il solo modo di avvicinarli è garantire un buono spettacolo.


lila
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 5028
Età : 63
Località : toscana
Data d'iscrizione : 11.01.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael nella nostra quotidianità

Messaggio Da butterflies il Lun Lug 06, 2015 6:42 pm

Peccato però...
Per noi fans rimane sempre un tributo a Michael ma, per persone che non lo sono, sarà stato probabilmente uno spettacolo per niente interessante da quanto mi sembra di capire.

butterflies
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2707
Data d'iscrizione : 07.07.14

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael nella nostra quotidianità

Messaggio Da lila il Lun Lug 06, 2015 6:57 pm

Affatto interessante Giovanna!

lila
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 5028
Età : 63
Località : toscana
Data d'iscrizione : 11.01.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael nella nostra quotidianità

Messaggio Da butterflies il Lun Lug 06, 2015 7:04 pm

Immagino..
Invece ieri passeggiando sul lungomare in un paesino tanto carino vicino alla mia città ho visto delle ragazze con le maglie decisamente raffiguranti il nostro Re del Pop Very Happy

butterflies
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2707
Data d'iscrizione : 07.07.14

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael nella nostra quotidianità

Messaggio Da katia75 il Mer Lug 08, 2015 1:26 pm

Grazie Lila per il tuo resoconto sul tributo Very Happy , peccato che non sia stato bello, ma almeno apprezziamo il fatto che l'abbiano omaggiato per beneficienza Very Happy .

Cara Giovanna è bello vedere che indossano le sue magliette, io ne ne ho vista, tempo fa', una indossata da un uomo che raffigurava la copertina del dvd This is it Very Happy ero per strada con mia mamma quando me lo sono trovato davanti e mi ha fatto piacere Very Happy

katia75
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 4237
Data d'iscrizione : 09.06.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael nella nostra quotidianità

Messaggio Da butterflies il Mer Lug 08, 2015 8:11 pm

Oggi ho trovato questo articolo...

Michael Jackson: un solo membro dei Jackson 5 ottiene denaro dal suo patrimonio


Michael Jackson non ha lasciato alcuna della sua proprietà ai suoi fratelli, come sapete. Tutto questo è andato a sua madre e ai suoi figli.

Questo è stato un problema fastidioso soprattutto per i suoi fratelli. Jermaine, Tito, Marlon e Jackie erano nei Jackson 5 ma raccolgono una piccola ricompensa da ciò. Randy Jackson non era nel gruppo, per un breve tempo ha lavorato come manager di Michael, e ha causato un sacco di problemi. (Non dobbiamo rivangare tutto questo ora.)

Uno dei quattro dei Jackson 5, tuttavia, è sui libri della  proprietà. Jackie Jackson riceve uno stipendio mensile dal patrimonio di Michael. Ogni 30 giorni Jackie ottiene un assegno di 6033 dollari, inviato alla sua società denominata Siggy Music. E 'stato sempre presente almeno dal dicembre 2011.


Jackie è un bravo ragazzo, e nessuno gli lesina nulla. Ha fatto molte apparizioni in tribunale nel 2005 per mostrare il suo sostegno a Michael. Mi hanno detto che è sui libri come un collegamento tra la proprietà e i fratelli.

Nel frattempo, fonti dicono che Marlon Jackson sta cercando di fare amicizia in Qatar, lo stesso paese dove vive la sorella Janet. Janet è sposata con un ricco uomo d'affari del Qatar Wissam Al Mana. I Jacksons amano gli arabi ricchi, questo è sicuro!

Fonte showbiz411
http://www.showbiz411.com/2015/07/07/michael-jackson-only-one-member-of-the-jackson-5-gets-money-from-his-estate

Oggi, attraverso questo articolo, ho acquisito ancor più rispetto per Michael.
Che io ne sapessi i beneficiari del suo patrimonio sono la madre ed i figli.
Mettendo parte del suo denaro a disposizione della madre per me era implicito che Michael avesse coperto finanziariamente tutta la famiglia, padre compreso a discrezione delle volontà di Katherine.
Sè per me le sensazioni possono in buona parte colmare quelle che non potrebbero mai essere delle certezze perchè di una persona con cui non si è vissuti oltre al saputo possiamo solo farci una nostra idea ed immagine di ciò che ci rimane ignoto della sua vita.... Ciò che riporta questo articolo mi pone nella posizione di avere un'altra piccola ma significativa conferma della percezione che ho nel mio immaginario, oltre le convinzioni dettate da dati tangibili e riconosciuti, su chi fosse veramente Michael Jackson.
La non indifferente cifra che ha lasciato da elargire mensilmente al fratello Jackie, per cui mi sembra opportuno citare testualmente una frase dell'articolo "Mi hanno detto che è sui libri come collegamento tra il patrimonio e i fratelli" mi mette in evidenza che:
Michael non ha estromesso nessuno dei familiari dal suo patrimonio.
Michael ha pensato e provveduto, anche se in maniera indiretta, previdentemente a tutti.
Michael era veramente un uomo buono.

butterflies
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2707
Data d'iscrizione : 07.07.14

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael nella nostra quotidianità

Messaggio Da foreverdarling il Gio Lug 09, 2015 1:36 am

Jackie Jackson riceve uno stipendio mensile perchè lavora per l'Estate in qualità di consulente.

foreverdarling
The Wiz
The Wiz

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 29.08.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael nella nostra quotidianità

Messaggio Da katia75 il Gio Lug 09, 2015 1:53 pm

Grazie cara Giovanna I love you , naturalmente quello che sto per scrivere è solo la mia opinione, come dici tu giustamente cara Giovanna, possiamo solo farci una nostra idea, non frequentandoli di persona, ma io penso che sebbene Michael fosse un uomo molto gentile e altruista, abbia fatto piu' che bene a lasciare la sua eredita' solo a sua madre e ai suoi figli, perche' i suoi fratelli sono solo delle sanguisughe, da notare che adesso provano ad avvicinarsi a Janet.....e che se la loro madre riesce a dargli qualcosa della sua parte questa è piuttosto vincolata dall'Estate, altrimenti quelle persone l'avrebbero dissanguata nel vero senso del termine No

katia75
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 4237
Data d'iscrizione : 09.06.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael nella nostra quotidianità

Messaggio Da foreverdarling il Gio Lug 09, 2015 2:40 pm

katia75 ha scritto:che se la loro madre riesce a dargli qualcosa della sua parte questa è piuttosto vincolata dall'Estate,

L'Estate è ancora nella fase di omologazione, pertanto tutti i suoi movimenti finanziari devono ottenere l'approvazione del Tribunale di Successione, ogni spesa deve essere dichiarata e documentata, comprese quelle di Katherine Jackson...chiaro che poi nella dicitura "spese di gestione personale" lei può farci stare quello che vuole.
E' bene ricordare però che la signora Jackson è beneficiaria in quanto tutrice dei figli di Michael, ma il trust a suo nome esisterà fintanto che lei è in vita, dopo di che tutto convoglierà esclusivamente nel trust dei ragazzi, e i rubinetti per il resto del clan Jackson saranno definitivamente chiusi, e probabilmente questi è indicativo rispetto alle effettive volontà di MJ....

foreverdarling
The Wiz
The Wiz

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 29.08.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael nella nostra quotidianità

Messaggio Da katia75 il Gio Lug 09, 2015 3:14 pm

E' proprio quello che intendevo dire Very Happy , cioe' che Michael ha impostato il tutto nella maniera che Kathrine deve comunque spiegare a cosa le servono i soldi, per esempio quando ha voluto cambiare casa ha dovuto rendere conto all'Estate, per cui non puo' gettare i soldi dalla finestra come vuole, e quindi i fratelli hanno i cordoni della bosra stretti, e secondo me Michael ha fatto apposta cosi', altrimenti sapeva che l' avrebbero depredata, è stato per proteggerla secondo me:D

katia75
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 4237
Data d'iscrizione : 09.06.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael nella nostra quotidianità

Messaggio Da foreverdarling il Gio Lug 09, 2015 4:01 pm

Non sono così sicura che fosse per proteggere la madre, piuttosto per proteggere il suo patrimonio e per garantirlo ai suoi figli. Questo è ancor più evidente se si legge la documentazione di fondazione dei trust di MJ, da cui si evince che lascia agli esecutori ampia facoltà di agire in tutti i modi possibili al fine di proteggere il suo patrimonio, anche vendendo o abbandonando eventuali beni non produttivi (e qui ci si può leggere il mancato interesse dell'Estate per il problema Neverland).
L'indicazione di chiudere il trust a favore di KJ alla morte di quest'ultima è invece l'estrema espressione del totale distacco di MJ dal resto della famiglia, MJ chiaramente desiderava che i suoi eredi fossero solo ed esclusivamente i suoi figli, al netto della quota destinata ad associazioni benefiche..e la clausola di estromissione per i beneficiari che si opponessero al testamento la dice lunga sulla sua volontà di impedire anche alla madre di aggirare quello che lui aveva deciso ...ovviamente IMO...
Quello che MJ ha disposto evidenzia con chiarezza la sua lucidità e lungimiranza, che permettono oggi all'Estate di generare i profitti record che da sei anni ormai regolarmente macina...ma mettono un pò di tristezza perchè raccontano anche di un uomo isolato e, forse, disilluso.......

foreverdarling
The Wiz
The Wiz

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 29.08.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael nella nostra quotidianità

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 10:19 pm


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 6 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum