Riflettore su You rock my world

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Riflettore su You rock my world

Messaggio Da lorejacksina il Lun Apr 23, 2012 6:31 pm




Ancora un altra parte dei ragionamenti di Willa e Joie sui video di Michael.
Sono dei piacevoli spunti di riflessione,anche se è difficile sapere se sono solo impressioni o se si avvicinino realmente alla realtà di come Michael abbia concepito i suoi video.
Per me è sempre un piacere leggere chi ragiona intorno a Michael e magari mi apre una visione nuova o diversa.
buona lettura

Willa e Joie analizzano il video

Willa: Bene Joie, in ottobre abbiamo trascorso l'intero mese ad esameminare l'album Invincible, incluse alcune delle battaglie che Michael Jackson ebbe con la Sony durante la sua produzione e promozione. Ad essere onesti, io non sapevo molto di queste battaglie o vi avevo prestato attenzione, ma il mettere a fuoco Invincible per un mese mi ha costretta a pensare realmente ciò che lui (MJ) stava attraversando allora, e ciò mi ha indotta a guardare il video di You Rock My World in un nuovo modo.

Ad essere onesti, questo video realmente mi ha sempre messa a disagio. Esso è molto rabbioso, per qualche motivo uno dei suoi più rabbiosi. Ma Black Or White è anche rabbioso, ed io amo Black Or White. E' uno dei miei favoriti. Ma Black Or White un giusto sdegno. Io lo guardo e arriva una sensazione di potere ed ispirazione a conquistare il mondo. You Rock My World è completamente diverso. Lo guardo e mi sento solo frustrata priva di forze ed arrabbiata, e non è nemmeno sicuro con chi sono arrabbiata.

Joie: Bene, capisco completamente perchè il video ti rende a disagio. Anch'io ho sempre avuto una reazione simile a questo (video). Non vorrei arrivare al punto di dire che esso mi rende a disagio ma, io mi stacco da esso sentendomi con i nervi a fior di pelle. L'intero video per me si percepisce semplicemente un pò freddo. Come si può effettivamente percepirne la tensione sotto la superficie come tu lo osservi. Io credo che la ragione di ciò sia realmente chiara. Io sono certa che Michael in quella circostanza si sentisse tanto "frustrato, impotente ed arrabbiato". Come sai, You Rock My World non era il video che lui voleva originariamente realizzare (1). Come hai accennato lo scorso mese, lui voleva realmente realizzare un video per "Unbreakable". Questa era anche la canzone che lui desiderava rilasciare come primo singolo dall'album, non volendo menzionare il titolo dello stesso album. Lui di già aveva concepito il progetto del video ed ogni cosa così, quando la Sony prese la decisione di rilasciare "You Rock My World" invece di "Unbreakable", credo che lui si sentisse estremamente in collera e frustrato. Uno potrebbe pensare che un'artista del calibro di Michael possa aver avuto completa autonomia e controllo su come sviluppare un progetto. Forse questa grande questione è stata all'epoca uno dei pomi della discordia tra lui e la Sony.

Ma, io ricordo ottenendo una telefonata della presidentessa del MJFC nel 2001 mentre tutto ciò stava accadendo di aver saputo da lei che il video che Michael voleva realizzare doveva essere scartato a causa dell'attrito con Sony e Michael era adesso costretto a realizzare un video per "You Rock My World" e che esso doveva essere completato in un lasso di tempo brevissimo e che lui era "tutt'altro che felice" a causa della situazione. Ed io ricordo giusto di aver pensato, "Wow, scommetto che è incazzato!"


Willa: E tu puoi realmente provare diverse di queste intense emozioni in questo video. La trama ha il suo personaggio che cerca di corteggiare una giovane donna, e così come abbiamo già discusso diverse volte nei post precedenti, questi interessi amorosi spesso sembrano rappresentare il suo pubblico. Un altro importante personaggio interpretato da Chris Tucker, un importante intrattenitore nel proprio ambito, è anche attratto da lei. Così questa donna, che possibilmente rappresenta il loro pubblico, ha più di un performer in competizione per la sua attenzione, esattamente come spesso gli artisti sembrano competere per un pubblico e per una quota di mercato.

Il personaggio di Michael Jackson è piuttosto sicuro di sé e fiducioso di poterla conquistare, ma essi vanno in un club dove anche i gestori la desiderano e sembrano pensare di avere diritti su di lei, ed essi cercano di allontanare Michael da lei. Infatti, lui comincia ad avere degli scontri con questi gestori e, infine, con il proprietario del club, così come Michael Jackson stesso ebbe scontri sempre più accesi con i menager ed infine con il capo della Sony su come raggiungere il pubblico.

Joie: Wow, Willa. Sai, non ho mai pensato a questa connessione tra i gestori del club ed il grande capo, interpretato alla perfezione da Marlon Brando, come possibile rappresentazione dei poteri forti alla Sony ma, adesso che lo hai sottolineato, ha perfettamente senso! Davvero un'acuta osservazione.

Willa: Bene, non ci avevo mai pensato prima fino a quando abbiamo lavorato ai post su Invincible, e tu mi mettesti al corrente di cosa esattamente stava succedendo allora e di quanto grave fosse. Mentre ragionavo su questo, mi sono resa conto che le emozioni su quella situazione (erano) precisamente in parallelo alle emozioni inquietanti che da sempre hanno reso questo video scomodo per me da guardare.

Così, il personaggio di Michael Jackson deve fare i conti con tutti questi confronti con i gestori, cui lui risponde esibendosi - cantando e ballando - che è quello che fa sempre nei suoi video quando è costretto a far fronte a situazioni conflittuali. E così come abbiamo visto in video che risalgono a Beat It e Bad, il potere dell'arte è sempre stato in grado di superare tali divergenze e realizzare una sorta di soluzione armoniosa.

Ma ciò non accadrà questa volta. Il risultato è completamente diverso qui che in qualsiasi altro video di Michael Jackson perché la gente cui lui sta combattendo contro non rispetta la sua arte. I gestori lo guardano ballare e poi lo deridono, dicendo "Tutto qui? Questo è tutto ciò che puoi fare? Questo non è niente. Non è niente. Andiamo grande uomo, fammi vedere tutto quello che sai fare."

Poi, più tardi, in quella scena cruciale con il proprietario del club, il proprietario banalizza la sua arte così, dicendo: "Eri molto carino di là." Questo è esattamente il genere di cose paternalistiche che un dirigente, un ragazzo soldi (N.D.T. un uomo d'affari), penserebbe di un artista, ed è così incredibilmente condiscendente e irrispettoso. Potete immaginare Michael Jackson, un artista geniale che si è messo in gioco ogni volta che ha camminato sul palco, che uscendo fuori dal palco dopo aver ballato con il suo cuore fuori (N.D.T. in mano) e sentire, "Sei stato molto carino di là." Questa è una cosa così riduttiva da dire ad un ballerino, e mi brucia giustamente ogni volta che la sento.

Tuttavia, il personaggio di Michael Jackson risponde in un modo interessante. Egli dà al proprietario uno sguardo di sfida e dice: "So chi sei" - cosa che mi porta immediatamente a pensare, Chi? Chi è quest'uomo? La semplice risposta è che egli rappresenta Tommy Mattola, il capo della Sony all'epoca, ma questo è un po troppo facile, credo. Invece, penso che sia più utile vederlo come simbolo di tutti quei dirigenti e revisori dei conti e manager di medio livello che fanno soldi con gli artisti, ma in realtà non li rispettano o capiscono cosa stanno realizzando, o rendersi conto di quanto ciò (sott. che viene realizzato) è importante.


Joie: E' interessante che tu dica questo, Willa, perchè io ricordo di aver letto la descrizione di un party di ascolto Sony per Invincible e sembrò così forte. Non riesco a ricordare adesso dove esattamente io lo abbia letto, in sostanza si trattava di Michael e il suo manager o il suo addetto stampa o qualcuno di simile, in una stanza con un gruppo di dirigenti Sony e si sono seduti ad ascoltare l'intero album dall'inizio alla fine. E quando l'album finì, nessuno disse una parola. I dirigenti della Sony giusto si alzarono ed uscirono fuori dalla stanza senza dire una parola a Michael - senza complimenti, senza parole di lode, niente di niente. E questo mi fa ricordare giusto quella parte che hai evidenziato dal video. "È che tutto ciò che sai fare? Questo non è niente. Non è niente". Sono sicura, che doveva essere quello che Michael si sentiva alla fine di quel party d'ascolto quando tutti si alzarono e se ne andarono senza dire una parola.

Willa: Dici sul serio? Che cosa terribile! Ed è così interessante che si dovrebbe citare questo passaggio ancora una volta perché "Non sei niente" è pure un passaggio dal video Bad, che per molti versi rappresenta una situazione analoga. Qui lui è un giovane della città vecchia che ha ricevuto una borsa di studio per una scuola di preparazione, e poi torna a casa e deve riconquistare il rispetto di ragazzi che riteneva fossero i suoi amici, ma non lo sono davvero. Adesso è coinvolto in un confronto simile con Sony e deve riconquistare il rispetto delle persone che dovrebbero essere a lui di supporto, ma non lo sono davvero.

In effetti, il video You Rock My World spesso fa riferimento suoi primi lavori: "P.Y.T.", "The girl is Mine", "Beat It", "Bad", "Dangerous". E tutte queste canzoni sono state delle hit che hanno prodotto denaro in modo particolare per Sony. Egli non fa menzione alcuna dei suoi successi Motown. Sono inclusi in un modo divertente, in modo da aggiungere un tocco di umorismo al video, ma penso che ci sia un messaggio di fondo pure. Lui sta ricordando a Sony di aver fatto la sua parte - ha costruito un pubblico e comprovato che può creare grandi successi per fare soldi. Ora è il momento per loro di fare la loro parte e sostenerlo mentre lui crea qualcosa di più sperimentale ed artisticamente stimolante, come l'album Invincible.


Joie: Nuovamente, questa è una tale acuta osservazione e io dico di essere completamente d'accordo con te. Ed infatti, la sequenza d'apertura del video dove il suo primo lavoro è citato - prima al ristorante Cinese e poi al Club- è la parte più divertente, rilassante, e d'intrattenimento dell'intero video. Lui è con il suo amico Chris Tucker ed entrambi si stanno divertendo veramente bene a giocare con le parole ed interagendo l'un l'altro, ed è come se lui stia richiamandosi a tutti i successi, ricordandoci - a Sony come pure il pubblico - del perché innanzitutto ci siamo innamorati di lui. E davvero, se ci pensate, non è fino alla sua partenza a fianco di Chris per iniziare a corteggiare la ragazza che le cose cominciano a farsi un po' a disagevoli. Questo avviene quando cominciamo a sentire la tensione insinuarsi. Questo avviene quando cominciamo ad avere la sensazione che ci sia di più in ballo proprio sotto la superficie della quale noi non siamo pienamente consapevoli. Siamo in grado di sentire la sua rabbia e frustrazione, ma, in realtà non sappiamo perché.

Willa: Questo è un punto davvero buono, Joie. Pur essendoci una sorta di concorrenza tra questi due personaggi, questi sono presentati come buoni amici e ciò si avverte nelle divertenti battute reciproche - a differenza delle tensioni piene di conflitti con i dirigenti del club. Sai, indietreggiando e guardando il video attraverso la lente di tutti gli scontri che stavano accadendo poi con i dirigenti della Sony mi ha aiutato a capire perché mi rendeva sempre così a disagio - è mi ha aiutato a vedere almeno uno dei possibili motivi del perché è esso (il video) è così arrabbiato e da dove quella rabbia proviene - e comprendere ciò mi ha dato un modo per entrare in questo video ed apprezzarlo molto di più. Adesso non mi rende così a disagio perchè ho un'idea migliore di quello che stava causando tutte quelle intense sensazioni. E sono intense. Per essere onesti, ho la sensazione che al momento in cui il video è uscito, Michael Jackson aveva avuto il massimo fino a qui con Sony. E come egli mostra piuttosto drammaticamente nella conclusione di Rock You My World, che abbia fatto delle trattative. Lui è pronto a bruciare la cantina.

Joie: Era così concentrato; aveva finito. Devi sentirti abbastanza arrabbiato per voler bruciare la cantina, anche simbolicamente. Non credo che ci vuole molta arte d'interpretazione per capire quella scena. Il posto va in fiamme e, presumibilmente, il grande capo rimane con esso, poichè lo vediamo girare per tornare su per le scale invece di uscire dall'edificio con tutti gli altri. E non solo lui è così arrabbiato che è pronto ad incendiare il luogo, ma, è anche abbastanza arrabbiato per lottare. Dovete ricordare che questo è l'unico e solo video dove si vede Michael tirare un pugno! Mentre il club sta andando in fiamme e lui sta gridando a Chris di prendere la macchina, è coinvolto in una rissa da bar.

Willa: Wow Joie, penso che tu abbia messo in luce qualcosa di veramente importante. Non lo abbiamo mai visto scatenarsi in modo simile prima. Michael Jackson colpisce qualcuno in viso? Questo è scioccante! Ma anche così, fa capire chiaramente che non è venuto in cerca di una lotta. Prima che la rissa scoppi, lui e i suoi ballerini si esibiscono in questo movimento delicato di tirare indietro il bordo inferiore della giacca, proprio come fa il duro da strada in Bad per rivelare che ha una pistola. Ma qui, rivelano che non hanno armi. Quindi è disarmato e non è alla ricerca di una lotta - ma è pronto a combattere se minacciato e spinto troppo oltre.

Joie: E significativamente, nella propria vita sta attraversando una situazione in cui egli sente la necessità di combattere e lo fa in modo molto pubblico - qualcosa che molte persone non erano abituate a vedere da lui. Questo è un uomo che è sempre stato più propenso a 'porgere l'altra guancia' piuttosto che andare in battaglia, ma egli ha chiaramente avuto quasi tutto quello che può tollerare.

E, naturalmente, alla fine vediamo il nostro eroe in contatto con il suo amore - il pubblico - e così tutti si infilano in macchina e guidare in sicurezza via.

Willa: Sono d'accordo, e penso che tu fossi veramente sulla strada giusta prima, quando hai detto c'è un sentimento molto amichevole tra questi personaggi. I conflitti intensi in questo video provengono quasi esclusivamente dal confronto con i gestori, non dalla competizione tra gli amici. Vediamo che ciò si riflette bene nella conclusione. Sono ancora amici ed in qualche modo entrambi hanno la ragazza -lei è in auto con entrambi- così come intrattenitori possono condividere un pubblico ed addirittura aiutarsi l'un l'altro per aumentare il pubblico. Guardando a questo simbolicamente, il video sembra dire che gli artisti dovrebbero unirsi insieme, perché gli altri artisti non sono il problema. Il problema deriva da tutte le persone che cercano di controllare gli artisti e come si manifestano solo per massimizzare il profitto senza realmente capire quello che essi stanno cercando di dire o compiere attraverso il loro lavoro.

E devo dire, in questo contesto, che Marlon Brando interpreta il ruolo del proprietario del club così bene, soprattutto nelle sue interazioni con il personaggio principale. Lui disprezza completamente il personaggio di Michael Jackson, ma sorride un sorriso meraviglioso, è affascinante, vorresti essere come lui - e tuttavia si sa che avrebbe dovuto con suoi scagnozzi infilare un coltello attraverso il vostro cuore senza un attimo di rimpianto. Il suo sorriso è aperto, coinvolgente, sincero, eppure lui è senz'anima. Brando era un attore straordinario, e ciò che fa con quella piccola scena è così irresistibile. Per me, semplicemente cattura completamente l'essenza di quel personaggio.

Joie: Sono d'accordo, Brando è grande, come sempre! Ma voglio tornare al centro del video per un attimo e parlare di due piccole parti che si distinguono per me e so già che una di esse è un grande momento che si distingue anche per te, Willa. Il primo è la parte che ci intriga entrambi: in questo troppo breve interludio prima che il combattimento inizi dove diventiamo improvvisamente consapevoli dei suoni nel club. La "musica da strada" come la chiamavi. Sentiamo il ritmo della scopa che spazza il pavimento ed il tintinnio dei bicchieri, il fruscio della lucidatura delle scarpe da uomo, il calpestio dei tacchi alti e gli avventori che picchiettano sui tavoli. Per me questa sezione ritmica si avverte come una pausa dalla tensione. Ci si sente quasi fuori posto in termini di emozioni dominanti negative che stanno guidando il resto del video.

La seconda parte viene poco prima della sezione ritmica quando vediamo un palco e un riflettore. Presumibilmente, siamo nello stesso club, ma l'ambiente è diversa. Nessun altro è in giro. E' solo Michael e la donna che sta cercando di corteggiare. Solo lei è vestita in modo molto diverso in un completo sexy e fedora, come lui. E invece di comandare quel riflettore come lui legittimamente dovrebbe, Michael fa qualcosa di inaspettato. Egli sceglie di non ballare questo piccolo assolo nel momento del 'riflettore', scegliendo invece di lasciare che la donna desiderata al centro della scena faccia la sua migliore rappresentazione di MJ, mentre lui scivola semplicemente sul pavimento dietro di lei. Questa scena mi ha sempre lasciata perplessa perché, ancora una volta, sembra solo un pò fuori posto tra la tensione del resto del video. Eppure, so che è significativa, perché è così diversa e fuori luogo.

Willa: Sai, l'arte dell'interpretazione è una cosa complicata. E tremendamente divertente ed io l'amo, specialmente con un'artista come Michael Jackson il cui lavoro è così ricco, con così tanto da scoprire ed esplorare. Ma può essere una sfida talvolta esplorare tutti i possibili significati di un lavoro pur rimanendo fedeli alla visione dell'artista. In questo caso, io realmente non penso che Michael Jackson si sedette e disse: "Creerò un video che è una critica simbolica di Sony ed i suoi scagnozzi, A rappresenta B e Y rappresenta Z." Io seriamente ne dubito. Pochissimi artisti lavorano in questo modo, e da tutto quello che ho letto sul suo processo creativo, il suo lavoro tendeva a svilupparsi in modo più organico rispetto a quello.

Ma penso che, nel momento in cui realizzò questo video, egli era coinvolto in parecchi forti conflitti con Sony e che ne fosse frustrato ed arrabbiato, ed alcune di queste emozioni e tensioni si sono espresse nel suo lavoro. Penso che guardando questo video attraverso le lenti di ciò che egli stava attraversando all'epoca ci permette di vedere alcune cose che non erano evidenti prima.

Per esempio, l'intera sequenza di "musica da strada" è semplicemente meravigliosa, e mi piace semplicemente viverla e gioirne per quello che è -un adorabile arazzo di rumori di fondo sapientemente tessuti insieme a formare musica. Ma se guardo questa sequenza alla luce di tutto quello che stava accadendo allora con la Sony, mi appare eloquente che il personaggio di Michael Jackson è totalmente in sintonia in questa "musica da strada", questa musica della gente, e meravigliosamente si innesta con essa ed infila il ritmo di essa nella sua musica - ed i gestori del club non appaiono. Essi sono ignari di questo ritmo della gente. Quindi attraverso la musica, il personaggio di Michael Jackson condivide un profondo legame simbiotico con la gente, proprio come lo stesso Michael Jackson ha fatto, e vi è una connessione tra i gestori del club ed i dirigenti Sony che non vi partecipano e non capiscono. Questo è il perchè è così irritante che essi siano gli unici ad intraprendere le decisioni di marketing - decisioni che non solo interessano la sua arte (come cancellare il video di “Unbreakable”) ma effettivamente impongono delle barriere tra lui ed il suo pubblico.

Joie: Questo è un grande punto, Willa e credo che tu abbia tirato il nocciolo della questione stavolta! Questo è il perchè questa sequenza mi è sempre sembrata fuori posto. Perchè è come se, in quel breve istante, Michael prema un tasto di pausa su tutte le tensioni e la collera che prova nei confronti dei gestori del club (i dirigenti Sony) e si stia mettendo in collegamento con il pubblico per un minuto - per essere certo che noi siamo ancora lì con lui. Questo è il perchè questa fase della musica da strada è così potente e talmente una parte importante del video!

E sono d'accordo con te circa il suo processo creativo. Non credo che lui avesse stabilito di creare il video dove A rappresenta questo e B rappresenta quello.Come io e te abbiamo detto prima "a volte un sigaro è solo un sigaro" come direbbe Freud (2). E probabilmente, questa scena del riflettore che mi affascina così tanto è uno di questi casi. Forse essa era solo una visuale fresca che lui volle includere. O forse era consapevole delle abilità impressionanti di Kishaya Dudley - la ballerina nel ruolo- e desiderava darle una vetrina per mettersi in luce. O forse vi era qualcosa di più.

Siceramente abbiamo sostenuto in passato che gli interessi amorosi in molte sue canzoni e video fondamentalmente rappresentano il suo pubblico, e magari noi dobbiamo guardare questa piccola scena allo stesso modo. Sai, i fan erano - e sono ancora - fieramente leali a Michael e durante il suo conflitto con la Sony, i fan protestavano molto ed hanno indossato il suo fardello con entusiasmo, eseguendo raduni e scandendo 'Sony Sucks' per la gioia della stampa. In effetti, Michael spesso chiamava i suoi fan la sua "Armata dell'Amore". Così se si suppone che l'interesse sentimentale rappresenti il suo pubblico, di conseguenza è possibile che il messaggio lì è che è tempo per noi - il pubblico- di agire, e di parlare, mentre lui ci incoraggia dal retroscena. O forse - e penso che questo sia più conforme al senso - lui è consapevole di come i fan siano sempre pronti a battersi per lui similmente a come Miss. Dudley è entrata sotto al riflettore al suo posto.

Willa: Questo ha molto senso per me, Joie, e mi ricorda ancora una volta la sequenza della musica di strada. E' come se lui stesse sottolineando ancora una volta quel legame profondo tra lui ed il suo pubblico attraverso la musica e la danza, e la forza e la vitalità ricevuta reciprocamente. Noi lo amiamo e supportiamo; lui ci ama e ci ispira. Lui balla; noi balliamo. E' un rapporto profondamente interconnesso che nutre tutti noi.


dancingwiththeelephant.wordpress.com/2011/11/17/spotlight-on-you-rock-m...


E questo è il video nella sua versione più lunga!!!



NOTE:

(1) I progetti di Michael sul video che desiderava realizzare per "Unbreakable", che contestualmente doveva essere la prima traccia dell'album rilasciata sul mercato, sono descritti da Frank Cascio nel libro "Il mio amico Michael"; per coloro che non hanno letto il libro ne riporto il passaggio:

Michael voleva che il primo fosse "Unbreakable" ed era ansioso di girare un video per questo brano. (Da notare che lui non usava mai la parola "video" riferendosi ai suoi clip. Se qualcuno usava quel vocabolo lui lo correggeva: Cortometraggio. Si tratta di un cortometraggio. Io non faccio dei video). Michael aveva già in mente come aprire il corto di "Unbreakable".Lui si sarebbe trovato sul tetto di un edificio altissimo ancora in costruzione, trattenuto sul bordo da alcuni teppisti che poi lo lasciavano cadere. Precipitava al suolo e sembrava morto, ma lentamente le parti del suo corpo si riunivano e si trasformavano in un fuoco; avrebbe ballato sul fuoco da un'impalcatura all'altra mentre il corpo si ricomponeva. Michael immaginava di creare una coreografia per "Unbreakable" che il pubblico avrebbe ricordato per sempre.

(2) Giusto per confermarvi la veridicità dell'aforisma di Freud vi segnalo questa pagina:
www.psicologia-imola.it/Lo%20psicologo%20capisce%20il%20tuo%20carattere%20da%20come%20stai%20seduto%20sulla%20s...


- Traduzione a cura di Antonella-60 per MJFanSquare.
In caso di diffusione della traduzione si prega di riportare la fonte, grazie. -
avatar
lorejacksina
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2073
Età : 45
Data d'iscrizione : 28.09.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflettore su You rock my world

Messaggio Da °°°valeMj°°° il Lun Apr 23, 2012 8:28 pm

Magari fosse uscito...
avatar
°°°valeMj°°°
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 680
Età : 25
Località : caselle lurani (LO)
Data d'iscrizione : 26.03.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum