Articolo:vero spettacolo dell'orrore

Andare in basso

Articolo:vero spettacolo dell'orrore

Messaggio Da lorejacksina il Gio Mar 08, 2012 1:23 am

E' un articolo vecchio,ma rende giustizia al trattamento che ha ricevuto Michael in tv dopo la sua morte

http://oscar.ilcannocchiale.it/?yy=2011&mm=1
Da Radio Universo Assurdo, va in onda la serie: Vero Spettacolo dell'Orrore/Michael Jackson.


Quando ho visto questa immagine ho pensato proprio che sì, "The line of human decency, worth, privacy and respect has just been crossed" [...].

Mi è capitato altre volte, però. Una, a esempio, quando vidi utilizzata, in un noto programma televisivo, la testa di una bambina morta (con il viso e i capelli ricoperti di terra, la bocca spalancata in una terribile smorfia di dolore e il resto del corpo completamente sotterrato), come scenografia, per tutta la durata del programma o quasi - a che io ricordi -, mentre sotto la "fotografia-scenografia", in una sorta di arena, stavano seduti gli invitati, a discutere di guerra. O meglio, verrebbe da dire, stavano a chiacchierare. Oppure, a fare spettacolo, davanti a un morto vero (infantile: minorenne) fotografato e ingigantito bene sullo schermo.

L'articolo sopra linkato, dice, tra le molte cose che suggerirei di leggere, anche:

Why the truth of this violation cannot be ignored:

All previous televised autopsies have been conducted on anonymous cadavers; their faces covered.
All bodies dissected were formally donated to Medical Institute and the donors consented to their remains being used for educational purposes.

"Fortunatamente" (le virgolette sono d'obbligo) la vittima di questo caso, Michael Jackson, era straordinariamente famosa, nonché straordinariamente e fortunatamente (senza virgolette) amata da moltissime persone nel mondo, anche se purtroppo odiata o, come tutte le vittime, molto probabilmente perseguitata (per le sue ricchezze) da qualcuno che doveva essergli più - geograficamente, affaristicamente - vicino: perciò, una certa, anche se ancora, quantitativamente, non così ampia, mobilitazione internazionale - facendo pressione sul, nello specifico, canale televisivo e al contempo sollecitando per conseguenza l'Estate MJ e supportando i congiunti stretti di Michael Jackson - ha fatto sì che questo ennesimo Vero Spettacolo dell'Orrore, sia stato, per il momento, pensiamo un po', sospeso. E poi cancellato.
Ricordiamo ora, peraltro, a chi non lo sapesse, che Michael Jackson, al di là di tutto, dell'essere un cantante famoso e altre cose che avevano a che fare con l'essere "personaggio pubblico", al di là di tutto questo, era una persona, ed era padre di tre bambini: che sono ancora vivi, fortunatamente, e che avranno certamente saputo, o avrebbero certamente saputo, di questo "programma TV" sull'autopsia del corpo - dopo di quella vera, non bastasse - "virtuale" del loro padre.
Non so, lascio immaginare a ogni lettore, di che cosa possa essere tutto questo, nella testa, nel cuore, nell'emozione, nel corpo, e insomma nell'essere tutto di un bambino: che è ancora in via di sviluppo. La cosa, poi, incredibile nell'incredibile, è che questo padre fu per lunga parte della sua vita accusato ingiustamente di pedofilia, e allora viene da domandarsi: ora, verso questi tre bambini, come dovrebbe essere definito, da chiunque ne abbia notizia, questo programma televisivo? Pedofilia mediatica? O, giacché qui il sesso non c'entra: speculazione sulla pelle di uomo morto e dei suoi pur vivi bambini? Stupro, violenza, uccisione solo mentale verso bambini? E se sì, siamo proprio sicuri che una violenza mentale, sia solo mentale, e non anche emotiva e quindi fisica?
Come mai non si levano in alto, in giro per il mondo, voci, per questi tre bambini, quantitativamente, perlomeno, al pari di quelle che si levarono (e ancora si levano), in giro per il mondo, contro il presunto "pedofilo" Michael Jackson? Non sono bambini anche questi, come quelli che si voleva proteggere dalla "pedofilia" di Michael Jackson? Ma no, qui no, non deve importare... Forse perché l'ipocrisia, sorella, madre, e causa di molti seri disturbi mentali e perversioni, deve essere ormai padrona indisturbata del, e nel, mondo.

Nel frattempo, data la sospensione, per ora, in questo caso (e io penso grazie soprattutto ai fan di Michael Jackson, che ora si sentono - stranamente? - vicini, responsabili, in dovere di protezione, verso i suoi bambini), del Vero Spettacolo dell'Orrore, auguriamo Buon Anno agli esseri umani che ancora vogliono avere rispetto degli esseri umani, chiunque essi siano; degli esseri viventi d'altro tipo, nonché dei morti che, come si dice, si vorrebbe che vivessero in pace.

"All’attenzione del signor Nicholas Bonard, del signor Hollinger e della signorina Lucy Radcliffe

C/O Signor David Zaslav
Discovery Communications/ Network

Gentile Signore/ signora,
Noi, sostenitori di Michael Jackson, vi scriviamo riguardo al programma “Michael Jackson’s autopsy” che verrà trasmesso il prossimo 13, 14, 16 e 17 Gennaio. [...]".
Continua con la petizione che fu scritta a suo tempo per bloccare la messa in onda di questo programma

PS per Giovanni:se si va sul link diretto,alla fine dell'articolo c'è una frase di man in the mirror che inizia con :come al solito....questa parte è scritta in chiaro e se ci si clicca sopra si apre la pagina del tuo blog con video e testo della canzone Very Happy Very Happy Very Happy moonwalk



avatar
lorejacksina
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2073
Età : 45
Data d'iscrizione : 28.09.11

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Articolo:vero spettacolo dell'orrore

Messaggio Da luly.J.diCaprio il Lun Mar 12, 2012 11:09 pm

grazie lore!! I love you Very Happy :simbol:
avatar
luly.J.diCaprio
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1711
Età : 18
Località : neverland
Data d'iscrizione : 08.03.12

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum