Stefania Bufano. Michael Jackson:corpo e baricentro

Andare in basso

Stefania Bufano. Michael Jackson:corpo e baricentro

Messaggio Da lorejacksina il Mar Mar 06, 2012 6:08 pm

Stefania Bufano è una scrittrice,anche se non sono riuscita a trovare notizie in particolare su di lei,ho trovato alcuni suoi articoli che parlano di Michael su questo link
http://oscar.ilcannocchiale.it/?yy=2010&mm=11
A me è piaciuto molto leggerli ce ne sono diversi,se ne avete voglia leggeteli,non li posto tutti,basta andare sul link ed aprirli autonomamente,nelle voci scritte in chiaro,potete cliccare e vedere dei video allegati.
Allego solo questo,che è breve ma veritiero...io ho sempre trovato il modo di camminare di Michael come una danza...unico,elegante e ipnotico....leggere che non sono la sola mi fa pensare che non sono io che ho i paraocchi,ma che è la pura e semplice realtà.


30 luglio 2010

Michael Jackson (o Del carcere in vita e mediatico e della libertà in arte). Appunti (6)
di Stefania Bufano

Paragrafo 4. Michael Jackson: corpo e baricentro

Essendomi messa sulle tracce di Michael Jackson, e trovandone molte (decine e decine di filmati, esibizioni dal vivo, lunghe interviste, montaggi video di fan e persino video amatoriali di Jackson con suoi famigliari e amici) iniziavo a farmi un’idea della sua vita. Eppure, fin dal momento della sua morte, avevo avuto idea da una parte di una specie di “suicidio involontario annunciato”, dall’altra di una specie di “omicidio involontario colposo”. Ora apprendevo che erano anni che non dormiva. Che prendeva una incredibile quantità di psicofarmaci di vario tipo. Dosaggi che erano oltre l’immaginabile per un qualsiasi essere umano che abbia quel che si dice “un fisico d’acciaio”…
Ho pensato che se Michael Jackson stesso non avesse tentato, magari con l’aiuto dei suoi più cari, con enorme determinazione, di smettere con queste “cure” per curarsi veramente, non avrebbe potuto salvarsi. E che se così fosse stato, avrebbe probabilmente avuto ancora una lunga vita davanti a sé (come del resto testimoniano i suoi anziani, e tuttora forti, genitori, nonché i suoi fratelli). Mi sono fatta l’idea che Michael Jackson, per sostenere tutto quanto ha sostenuto, fisicamente e moralmente, nella sua vita, dovesse non solo essere una persona eccezionale, ma anche avere un fisico eccezionale, compreso un organo importantissimo: il cuore.
Il suo corpo, guardando le sue esibizioni come cantante, come ballerino, ma anche semplicemente quando sta fermo in piedi, immobile (e ci sono momenti così, che durano lunghissimi minuti, finanche in alcune sue esibizioni: in cui lui resta così, completamente immobile, come una statua, mentre migliaia e migliaia di sospiri, pianti, urla di fan lo chiamano: Michael! Michael! E lui rimane ancora così, immobile, ancora e ancora… Davanti a quella folla immensa), o quando cammina semplicemente, o ancora mentre si arrampica con l’agilità di una scimmia su per un grande albero, arrivandone in cima in pochi secondi (a quaranta anni di età) colpisce, oltre che per la sua bellezza, per la sua perfezione motoria.
Sembrava che nei movimenti del corpo di Michael Jackson non vi fosse niente di scomposto. Niente era a caso: tutto era al suo posto, esatto. C’era qualcosa nel corpo di Michael Jackson che sembrava non essere mai appartenuto a nessuno: una flessibilità, un’agilità, una forza e un equilibrio insieme che davano appunto la sensazione, l’idea, della perfezione umana. Se si guarda Michael Jackson concentrandosi su questo, si vedrà che tutto in lui era armonia e che il suo baricentro era perfetto.
Di là del noto Fred Astaire, che Michael Jackson come ballerino aveva preso a modello, la sua unicità pure mi ricordava qualcosa, qualcun altro che, sulle prime, poteva sembrare non averci nulla a che fare: Bruce Lee e Charlie Chaplin. Il primo aveva una forza fisica, un’agilità e un equilibrio fuori dal comune. Le famose scene di lotta di kung fu di Bruce Lee, infatti, mi attiravano non tanto per la loro violenza, quanto per le mosse che, una dopo l’altra, in veloce sequenza e improvvisi riposi, diventavano coreografie che affascinavano, danza. E poi, quei particolari “urletti” che facevano entrambi! Il secondo, Charlie Chaplin, agilissimo nel far finta di scivolare, capitombolare, arrampicarsi, saltare, lanciare ecc. era pure una danza che faceva, inseme al ridere e al piangere, volare.
Michael Jackson, sul palco, nei suoi spettacoli, e così in generale sempre, era un po’ un asciutto e maschio guerriero, un po’ un efebico ragazzo che avrebbe potuto far innamorare indifferentemente maschi e femmine, un po’ un comico che riusciva a far sorridere e commuovere insieme bambini e grandi, ma forse soprattutto i bambini.

avatar
lorejacksina
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2073
Età : 45
Data d'iscrizione : 28.09.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Stefania Bufano. Michael Jackson:corpo e baricentro

Messaggio Da stefania64 il Mer Mar 07, 2012 3:40 am

Grazie,davvero un bell'articolo!
avatar
stefania64
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 686
Età : 53
Località : foggia
Data d'iscrizione : 17.09.09

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Stefania Bufano. Michael Jackson:corpo e baricentro

Messaggio Da 2 Bad il Mer Mar 07, 2012 8:38 pm

Grazie, davvero stupendo.
avatar
2 Bad
Greatest Entertainer of All Time
Greatest Entertainer of All Time

Numero di messaggi : 12379
Età : 24
Località : Monopoli (BA)
Data d'iscrizione : 22.04.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Stefania Bufano. Michael Jackson:corpo e baricentro

Messaggio Da lorejacksina il Gio Mar 08, 2012 12:09 am

Mi raccomando,cliccate sul link e leggete anche gli altri perchè sono belli e parlano con amore di Michael ,altrimenti se volete li metto quì di seguito.
ciao un baciotto a tutti
avatar
lorejacksina
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2073
Età : 45
Data d'iscrizione : 28.09.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Stefania Bufano. Michael Jackson:corpo e baricentro

Messaggio Da MICHAELINMYHEART il Dom Mar 18, 2012 1:14 am

Letti tutti Lore... grazie come sempre ! Se qualcuno non lo avesse ancora fatto consiglio soprattutto il paragafo 11 (dal link indicato all' inizio ) di cui vi riporto la parte che mi è piaciuta di più e che mi ha veramente commosso :

"Ogni tanto, su questo pianeta, in mezzo a guerre di ogni tipo, all'infelicità, alla disperazione, alla mancanza di senso, di conforto, nella incapacità o autentica impossibilità di aiutare il prossimo, di piantare un albero, di piantarla di rendere la vita una lunga sequela di sciocchezze, fare una camminata e lasciare l'automobile a casa, di aiutare la Terra a respirare anziché a soffocarla, arriva qualcuno che riesce a dare molto. Moltissimo. A moltissime persone: tutte insieme. A qualcuno lo lo fa sorridere, a un altro lo commuove, a un altro ancora le due cose insieme. A una persona dice parole che le cambiano la vita. A un'altra dà una rinnovata fiducia in quello che vive. A molti dà una carica di pura energia che fa loro dire: “Adesso riparto”, e ripartono davvero. Qualcuno aveva smesso di ballare e ricomincia. Qualcun altro di suonare e ricomincia. Qualcuno è malato e riceve un abbraccio, una promessa di rivedersi ancora, una promessa di guarigione, di fiducia nella guarigione, qualcuno invece avrà avuto una inevitabile morte, ma avendo ricevuto un abbraccio, ascolto, parole che non possiamo sapere come e quanto lo abbiano accompagnato fino alla fine della coscienza, in quel tunnel lunghissimo e bianco di cui abbiamo sentito parlare in cui si entrerebbe quando si muore. Qualcuno ride, qualcuno piange. Qualcuno sta su una sedia a rotelle, e in mezzo a una folla, ha un grande coraggio: vuole uscire di casa lo stesso, stare lì, con gli altri, vedere, ascoltare la musica, ballare come può: che importa, sembra dire, mi muovo sulla sedia.

Ogni tanto, su questo pianeta, arriva qualcuno che riesce a mettere insieme tante, tantissime persone. Tutte insieme. E ballano, cantano, sentono l'amore da una parte e lo rimandano all'altra, e se lo rimandano tra loro, si abbracciano tra loro, così vicini, così in tanti, ed è bellissimo vederlo, ed è bellissimo che accada, ed è come un'iniezione di felicità, di energia, di vita bella, che tocca alcuni, ma che poi si propaga ancora ad altri che non erano lì presenti.
Qualcuno è in ospedale e riceve una visita, una carezza, dei fiori, una fotografia, un piccolo dono, un abbraccio, altri ricevono soldi, perché ne hanno proprio bisogno, e magari tutti quelli che hanno soldi ne dessero a chi ne ha bisogno: non esisterebbe più quel bisogno...."



Questa per me rappresenta la descrizione migliore dell' anima e della magia di Michael !!!!!! **
avatar
MICHAELINMYHEART
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1728
Età : 42
Località : ANCONA
Data d'iscrizione : 19.10.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Stefania Bufano. Michael Jackson:corpo e baricentro

Messaggio Da lorejacksina il Dom Mar 18, 2012 5:53 pm

cara Michaelinmyheart,la parte che hai citato è anche una delle mie preferite,riconosco in tutte quelle parole l'esperienza di moltissime persone che hanno avuto il piacere di incontrare Michael e di viverlo nelle maniere più disparate,ma sempre arricchiti,migliorati,cambiati.
Inoltre ho provato molte di quelle sensazioni e anche l'ultima,quella di stare insieme a tante persone,che sentono l'amore e lo rimandano da una parte all'altra,si abbracciano tra loro,ed ècome un iniezione di felicità,di vita bella ecc,
L'ho provato nei vari incontri in onore di Michael,tributi e altri eventi,dove ho conosciuto persone che avevano la stessa luce negli occhi,dei sorrisi splendidi,delle lacrime che bagnavano i loro occhi...uguali alle mie,il bisogno di abbracciarsi e la sensazione di sentirsi parte di qualcosa...qualcosa di grande,sentirsi tutte sorelle,fratelli,tutti sotto la stessa ala,con la stessa gioia nel cuore e con lo stesso dolore e la sensazione meravigliosa e stupefacente al tempo stesso,di non capire come tutto questo poteva esistere,di come fosse possibile che un solo uomo avesse potuto creare una magia dell'amore così grande.
Quei momenti resteranno per me indimenticabili e il sentimento di unione che abbiamo provato e che proveremo ancora è il segno tangibile che Michael è amore puro e i suoi fans ne sono l'espressione su questa terra
avatar
lorejacksina
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2073
Età : 45
Data d'iscrizione : 28.09.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Stefania Bufano. Michael Jackson:corpo e baricentro

Messaggio Da lorejacksina il Dom Set 29, 2013 6:52 pm

riporto a galla questo topic,perchè se non sbaglio ci sono delle aggiunte,degli articoli che (o ho dimenticato....la vecchiaia fa strani giochi.....) mi sembra prima non ci fossero.
quindi cliccate sul link nel primo commento e leggete,se volete
avatar
lorejacksina
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2073
Età : 45
Data d'iscrizione : 28.09.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Stefania Bufano. Michael Jackson:corpo e baricentro

Messaggio Da Sette di Nove il Lun Set 30, 2013 10:42 am

"Ogni tanto su questo pianeta arriva qualcuno......"
Che meraviglia! Sembra quasi l'inizio di una poesia....e lo è: la poesia si chiama Michael Jackson.
Grazie Lore, non avevo letto questo post, poi da casa me li leggerò tutti con calma.
avatar
Sette di Nove
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1390
Età : 67
Località : Roma
Data d'iscrizione : 06.11.10

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Stefania Bufano. Michael Jackson:corpo e baricentro

Messaggio Da katia75 il Lun Set 30, 2013 12:03 pm

Grazie a tutti per gli articoli, con piu' calma li leggero' , quelli che avete riportati sono molto belli...
avatar
katia75
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 4413
Data d'iscrizione : 09.06.13

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Stefania Bufano. Michael Jackson:corpo e baricentro

Messaggio Da smelly jackson il Lun Set 30, 2013 3:09 pm

Letti tutti: belli belli...grazie!
avatar
smelly jackson
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1810
Età : 45
Località : TRENTO
Data d'iscrizione : 02.12.10

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Stefania Bufano. Michael Jackson:corpo e baricentro

Messaggio Da KRISMICHAEL il Sab Ott 05, 2013 12:56 am

Mi sarà sfuggito questo topic. Adesso ho iniziato a leggere il primo di loro e con calma terminerò anche gli altri Wink
avatar
KRISMICHAEL
Greatest Entertainer of All Time
Greatest Entertainer of All Time

Numero di messaggi : 15390
Età : 21
Data d'iscrizione : 07.12.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Stefania Bufano. Michael Jackson:corpo e baricentro

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum