Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Pagina 17 di 19 Precedente  1 ... 10 ... 16, 17, 18, 19  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da Giovanni il Mer Giu 25, 2008 3:20 pm

Promemoria primo messaggio :

Ecco un tema che per me è un po' un mistero... perchè Michael usava mooooooolto spesso il playback, specialmente nell'History Tour, che è rinomato proprio per questo motivo??? Voi direte che lui non può ballare e cantare contemporaneamente e in parte è vero... ma nel suddetto Tour anche le canzoni lente, dove non balla, vengono cantate in playback purtroppo ... un esempio su tutti è You Are Not Alone, canzone straordinaria eppure...mai cantata LIVE. Che ne pensate??? Smile


Ultima modifica di Giovanni il Gio Lug 30, 2009 2:39 pm, modificato 2 volte

Giovanni
Admin & Founder
Admin & Founder

Numero di messaggi : 10729
Età : 27
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 12.06.08

Vedere il profilo dell'utente http://michaeljackson.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso


Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da katia75 il Lun Feb 09, 2015 3:04 pm

Ah! scusa avevo capito male Very Happy

katia75
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 4237
Data d'iscrizione : 09.06.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da foreverdarling il Lun Feb 09, 2015 3:14 pm

Mi sa che non ero stata chiara io....comunque i filmati erano la risposta a questa tua domanda:

katia75 ha scritto:Delle prove sinceramente non so nulla , cosa denota che avrebbe usato il playback?

foreverdarling
The Wiz
The Wiz

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 29.08.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da katia75 il Lun Feb 09, 2015 4:33 pm

foreverdarling ha scritto:Mi sa che non ero stata chiara io....comunque i filmati erano la risposta a questa tua domanda:

katia75 ha scritto:Delle prove sinceramente non so nulla , cosa denota che avrebbe usato il playback?
Grazie per le tue risposte sempre rapide e gentili Very Happy

katia75
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 4237
Data d'iscrizione : 09.06.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da michael33 il Mar Mar 10, 2015 7:02 pm

Un concerto, non è un vero concerto, se il cantante non usa la propria voce... Michael forse doveva fare pure il ballerino sul palco, ma se posso scegliere, quello che mi piace davvero di un concerto Live, è sentire la Voce dell'artista, adoro quando l'artista, canta dal vivo... è tutta un'altra cosa... ^^

michael33
The Wiz
The Wiz

Numero di messaggi : 97
Data d'iscrizione : 23.01.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da MJFan il Dom Mar 15, 2015 3:36 pm

Con tutti i problemi psicologici e psicofisici che aveva, a cinquant'anni, nelle poche esibizioni rimaneggiate dalla Sony nel film, si esibisce in WBSS, Human Nature, I Just Can't Stop Loving You con una stacaz*o di voce dal vivo. Seppur con tutti i limiti d'età. E le canta non bene, di più.
Aldilà di tutte le ipotesi ed i complotti che vengono scritti ogni giorno sulla sua morte, io quel MICHAEL JACKSON, in alcuni punti, non lo vedevo da trent'anni. Non so voi.

E guarda caso in This Is It ci sarebbe stato pochissimo live, per favorire poi stronza*e come quella di portare Dirty Diana in una gabbia, con il letto, le ballerine e la traccia del CD. Ma per favore.

MJFan
The Wiz
The Wiz

Numero di messaggi : 90
Data d'iscrizione : 09.05.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da katia75 il Lun Mar 16, 2015 2:35 pm

Concordo con te MJFan, nel this is it, dove si sente che canta dal vivo, aveva una voce incredibile e non era neanche in forma fisica perfetta! pensa se fosse stato bene di salute, come sarebbe stata la sua voce **

katia75
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 4237
Data d'iscrizione : 09.06.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da Sette di Nove il Lun Mar 16, 2015 3:20 pm

e concordo anche io!

Sette di Nove
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1353
Località : Roma
Data d'iscrizione : 06.11.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da Sette di Nove il Mer Mar 25, 2015 2:35 pm

foreverdarling ha scritto:

In effetti avrei dovuto completare:"la nostra storia ci segna ma non ci determina....se non glielo permettiamo", ma avevo l'impressione di calcare troppo la mano....invece abbiamo opinioni molto più vicine di quel che apparentemente sembra....
Dici che nel caso di Michael magari non è stato così...vero...è esattamente quello che sostengo io...ma chi è il soggetto di questo processo?? La storia di Michael o Michael?? La differenza, credo, tra il tuo pensiero e il mio è che tu ritieni che è stata la sua storia a sovrastarlo, mentre io penso che è stato Michael a lasciare alla sua storia "libertà d'azione"....

Purtroppo nessuno può aiutare davvero un'altra persona, se questa non vuole essere aiutata....lo stimolo deve partire da te, quando diventi consapevole che ci sono cose che non ti fanno star bene e decidi di voler fare qualcosa per cambiarle.
E magari questo qualcosa può essere decidere di farsi aiutare...."
/----------------/
Qui quoto ogni parola: la penso in maniera identica!

Sette di Nove
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1353
Località : Roma
Data d'iscrizione : 06.11.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da butterflies il Mar Ago 25, 2015 11:46 pm

Neanche a saperlo che avrei di lì a poco trovato un paio di pagine, nel libro che sto leggendo, concernenti i problemi respiratori ed il conseguente uso del playback di Michael, specie nell'HIStory tour:
avevo deciso finalmente di leggere per intero il referto autoptico qualche mesetto fà.
Qui si riferisce, inerentemente allo stato reale dell'apparato respiratorio di MJ, che bronchi e polmoni sono stati per anni sottoposti a svariate problematiche mediche di cui non stò a dirne per evidente mia totale incompetenza in materia.
Le pagine del libro che sto leggendo di cui sopra citavo, espongono una datata presenza di Lupus eritematoso sistemico che assieme alla vitiligine accompagnavano Michael fin da giovane. Si approfondisce il tema playback e "problemi respiratori" relativi proprio all'HIStory tour e si completa, senza che il discorso almeno per me (che mi ero sbagliata nei primi mie giudizi su questo topic) faccia una piega, col giustificare quelli che sul palco sono state tutte le "trovate" o "marchingegni" per distrarre il pubblico dall'evidente, ma tristemente per Michael, parecchia assenza di voce dal vivo.

butterflies
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2707
Data d'iscrizione : 07.07.14

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da katia75 il Mer Ago 26, 2015 3:36 pm

Potrebbe benissimo darsi che l'utilizzo del playback da parte di Michael, fosse dovuto alla mancanza di fiato, in effetti, ricordo che dissero che aveva una infiammazione cronica ai polmoni dovuta probabilmente ,a una pleurite mal curata, ricordo che lo dissero durante il processo contro l'AEG,e dissero anche che come sintomi dava solo mancanza di fiato o fiato corto, aggiunto che nell'History tour aveva gia' passato la trentina, che per un ballerino sono parecchi, potrebbe spiegare bene il playback.

katia75
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 4237
Data d'iscrizione : 09.06.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da foreverdarling il Gio Set 03, 2015 1:53 am

Lo so, sono una rompiscatole  rid  ma, se ne avete voglia, guardate questo video:



Ted Neeley nel 2006, a 63 anni e con la polmonite, canta Gethsemane....esecuzione non perfetta ma talmente vera e sentita da commuovere non solo il pubblico ma anche il resto del cast, che pure l'ha sentito cantare quella canzone ( e in modo tecnicamente migliore) quasi tutte le sere per 3 anni di tour...Sarebbe stata la stessa cosa se quella sera Mr Neeley avesse messo il cd del 73,in cui performava Gethsemane a 28 anni????
E sì, lo so....Michael danzava e Neeley se ne sta in ginocchio sul palco, ma l'iconico moonwalk sul pb di Billie Jean a san Siro non mi ha sconvolta tanto quanto il sentire Ted (quest'anno, a 71 anni) dal vivo in JCS!!
Nulla può essere paragonato alla connessione che si crea tra il pubblico e l'artista durante un live, con le emozioni di ciascuno che si incontrano e si trasmettono dal palco alla gente e dalla gente al palco, e questa magia non la si trova nella fredda perfezione di una registrazione, almeno per quanto mi riguarda.
Non sto a negare i problemi fisici di MJ, ma ribadisco che se non era in grado di esibirsi live non avrebbe dovuto fare l'History tour.

foreverdarling
The Wiz
The Wiz

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 29.08.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da Sette di Nove il Gio Set 03, 2015 11:13 am

lo so, ti capisco benissimo Forever, ho visto anche io Ted Neeley in Jesus Christ Superstar nel 2014 ed è stato strepitoso!

Sette di Nove
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1353
Località : Roma
Data d'iscrizione : 06.11.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da katia75 il Gio Set 03, 2015 2:23 pm

Ho visto il video e l'ho trovato davvero molto bello e Mr Neeley molto bravo, ma sinceramente trovo che siano due situazioni diverse, perche' innanzitutto Michael doveva cantare e ballare per due ore il che è parecchio diverso, poi secondo me Michael riusciva ad emozionare anche solo con la sua danza.Comunque grazie Forever mi è veramente piaciuto il video che non avevo mai visto Very Happy

katia75
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 4237
Data d'iscrizione : 09.06.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da butterflies il Gio Set 03, 2015 3:19 pm

foreverdarling ha scritto:Lo so, sono una rompiscatole  rid  
Non sto a negare i problemi fisici di MJ, ma ribadisco che se non era in grado di esibirsi live non avrebbe dovuto fare l'History tour.

Nò foreverdarling, non sei una rompiscatole  No  almeno non per me  Smile ...
Però non sono ancora del tuo parere.....
Io non riesco a separare la vita vissuta ed i problemi di salute di MJ dalle sue scelte artistiche.
Quella di MJ è una situazione che ha tutto un suo contesto e non posso paragonarla a quella di altri artisti o altre persone per il semplice fatto che ogni vita e ogni trascorso personale è differente per ciacun essere umano.

@ Giovanni: Posso avere il permesso, admin, di postare le due paginette del libro di cui parlavo qualche post fà in merito al playback?

butterflies
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2707
Data d'iscrizione : 07.07.14

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da foreverdarling il Gio Set 03, 2015 6:45 pm

katia75 ha scritto:Ho visto il video e l'ho trovato davvero molto bello e Mr Neeley molto bravo Very Happy

Mi fa piacere, ho volutamente postato quell'esibizione in cui, per ovvi motivi di salute, non è vocalmente al massimo proprio per rimarcare come l'intensità e la passione rendono una performance imperfetta assolutamente emozionante, In questo caso la sicurezza del performer gli consente di affrontare il palco non al massimo della forma ma senza "artifici", consegnandosi al suo pubblico anche nella sua umana "debolezza", prendendosi i rischi del caso.

katia75 ha scritto:trovo che siano due situazioni diverse, perche' innanzitutto Michael doveva cantare e ballare per due ore il che è parecchio diverso Very Happy

MJ non faceva 2 ore di canzoni coreografate....SIM, YANA (in cui per metà canzone non era neanche sul palco, c'era proprio solo il cd) HTW sono tutte canzoni senza danza, o solo con accenni, per le quali il pb resta inspiegabile....e per inciso la parte di Jesus in JCS è una delle più impegntive e faticose per un cantante.

foreverdarling
The Wiz
The Wiz

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 29.08.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da foreverdarling il Gio Set 03, 2015 7:15 pm

butterflies ha scritto:

Io non riesco a separare la vita vissuta ed i problemi di salute di MJ dalle sue scelte artistiche.

Nemmeno io li separo.....a mio avviso, l'ho detto in altri post di questa discussione, MJ non aveva problemi tali da impedirgli di cantare live, ma questa è una mia opinione e conta zero, quindi tengo buona la possibilità che invece proprio non potesse più eseguire dal vivo nessun brano..Bene..a questo punto aveva due scelte artistiche possibili:
1) rivedere l'impostazione dei suoi spettacoli, modificando le tonalità delle canzoni in modo da renderle a lui accessibili, ammettendo onestamente che non poteva più fare le stesse cose di prima
2) non fare altri tour e continuare la sua carriera incidendo dischi e partecipando ad eventi speciali (non sarebbe stato nè l'unico nè il primo).
Decidere di mettere il cd e fare un intero tour in pb non è una scelta artistica...è una scelta di comodo con cui pensava di poter far finta di fare il "Michael Jackson" supersonico che era una volta...una scelta che gli ha fatto assolutamente male da  vari punti di vista, anche personali.
Visto che mi si dice spesso che bisogna tener conto dei vissuti, beh.....io  credo che la scelta del pb sia solo l'ennesima NON scelta fatta da MJ, lo specchio di quel che faceva in quel periodo....evitare di affrontare i problemi, far finta che non ci fossero, utilizzare escamotage per non andare in profondità...Faccio fatica a cantare, metto il cd...Non riesco a dormire, prendo il Propofol...e sappiamo tutti com'è andata a finire!!

butterflies ha scritto:

Quella di MJ è una situazione che ha tutto un suo contesto e non posso paragonarla a quella di altri artisti o altre persone per il semplice fatto che ogni vita e ogni trascorso personale è differente per ciacun essere umano.


Non sto paragonando MJ e TN, nè le loro vite...solo le loro esibizioni, perchè è l'esibizione che l'artista consegna al suo pubblico. Quanto alla vita, l'ho già detto tante volte....la rotta della propria vita la definisce la persona..ognuno di noi si trova a dover fare conti con gli eventi che non possiamo controllare, ma la scelta di come affrontarli è responsabilità nostra.
MJ ha avuto un'infanzia difficile, e non poteva farci nulla...l'aver passato tutta la vita a farsi condizionare da quella cosa, però, è stata una sua responsabilità.

foreverdarling
The Wiz
The Wiz

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 29.08.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da katia75 il Gio Set 03, 2015 8:48 pm

Capisco quello che intendi dire Forever, ma io penso che Michael preferisse usare il playback piuttosto che eliminare la danza, quindi per riuscire a fare tutte le coreografie nel tour, dovesse,vista l'eta' che sappiamo quanto conti in termini di ballo,sia per problemi fisici,,evitare di cantare anche nelle canzoni senza ballo.Insomma proviamo a metterci nei suoi panni, andare avanti e indietro per il palco,ballare,cantare per due ore,immagino che affatichi moltissimo e che non riuscisse a riposarsi in quei pochi minuti tra una canzone e l'altta,quindi per evitare di fare una esibizione mediocre ,ecco che preferiva usare il pb.Inoltre,anche se ho apprezzato molto l'esibizione di Mr Neeley,c'e' una grossa differenza tra lui e Michael,perche' Neeley ha dovuto sopportare il malessere fisico per un tempo minore ,al contrario di michael che i suoi isturbi erano cronici,quindi doveva lottare contro il malessere ogni esibizione per tutta la durata del tour,e li parliamo di anni,non di qualche settimana.Questo e' il mio modesto parere:-) :-) :-) :-) :-) :-) :-) :-) :-) :-) :-) :-):-)

katia75
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 4237
Data d'iscrizione : 09.06.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da foreverdarling il Gio Set 03, 2015 9:09 pm

Oddio, però..adesso mi sembra un attimo esagerato, sembra stiamo parlando di un malato terminale, cosa che non era, come risulta dall'autopsia..
E in ogni caso, ammettendo che stesse davvero fisicamente così male (cosa che non era, il male era altrove....), resta comunque il fatto che non capisco perchè, allora, ha fatto il tour....e nessuno, in questa come in tante altre discussioni, è mai stato in grado di darmi una risposta.....Facendo un esempio, se un corridore ha un infortunio che gli impedisce di continuare a gareggiare a livelli adeguati, la sua carriera finisce...farà altro, l'allenatore, il commentatore, ecc..ma non è che lo fanno gareggiare lasciandolo partire prima degli altri perchè "poverino non può più correre come prima"...

foreverdarling
The Wiz
The Wiz

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 29.08.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da lila il Gio Set 03, 2015 9:19 pm

Perchè Michael era un enternainer e riusciva comunque a fare spettacolo, uno spettacolo favoloso, che a te non piaceva, ma a molti si. Me compresa e mi rammarico di non averlo mai visto, play back o non play back.
Faceva il quasi tutto esaurito anche con l'history e se non lo ha fatto non è certo per il playback a cui ricorrono quasi tutti, ma come giustamente diceva David Zard perchè chi lo voleva minare, con le accuse ci stava ben riuscendo.

lila
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 5028
Età : 63
Località : toscana
Data d'iscrizione : 11.01.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da foreverdarling il Gio Set 03, 2015 9:44 pm

lila ha scritto:Perchè Michael era un enternainer e riusciva comunque a fare spettacolo

Non stai rispondendo alla mia domanda.... non sto chiedendo se MJ era capace di fare uno spettacolo favoloso ( e con il pb probabilmente non lo era, e non solo per me visto che in ogni fan forum il fatto è ampiamente discusso, mentre il consenso è praticamente unanime se si parla di Bad Tour).
Io, ammettendo la vostra tesi che faceva il pb perchè stava male, chiedo perchè ha fatto il tour se non era in salute...per Thriller non ha fatto tour, e , ancor più, non l'ha fatto per Invincible ...


Ultima modifica di foreverdarling il Ven Set 04, 2015 12:02 am, modificato 1 volta

foreverdarling
The Wiz
The Wiz

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 29.08.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da foreverdarling il Gio Set 03, 2015 9:51 pm

lila ha scritto: è certo per il playback a cui ricorrono quasi tutti,

Ma io considero MJ superiore a quasi tutti, ecco perchè il pb mi disturba così....perchè ho un'altissima considerazione delle sue capacità di performer

foreverdarling
The Wiz
The Wiz

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 29.08.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da lila il Ven Set 04, 2015 1:19 am

ma non era una macchina, era un essere umano da cui la perfezione è lontana come da chiunque altro essere umano. Un essere umano con un talento enorme, uno spirito infaticabile e perfezionista ma una psiche fragile.
Si perdona un Ted Neeley sicuro di se ma rauco che dà uno spettacolo non eccelso e non si perdona un MJ musicista perfetto, ma fragile, in grado di dare performance di danza pressochè perfette solo perche canta in playback.
Ho preso in antipatia anche Zucchero che è il mio quasi unico cantante italiano che amo quando all'uscita di San Siro gracchia tutto mezzo sudato "bello spettacolo...si si bello. Ma tutto finto". E vacci tu allora lì sopra a fare lo stesso spettacolo coi tuoi 1oo kili!!
Invidioso.....
Quali saranno state le sue ragioni per insistere a fare tour? E chi lo sa?! Costretto dalla Sony? Dipendente da un palco? Bisogno di soldi? Di tutto un po' forse?
Puo' darsi.
Io la mia idea ce l'ho e sono quasi sicura di non sbagliarmi.
Se avesse avuto la spregiudicatezza di una Madonna, stonata a cappella come poche, ma stronza come poche ancora, forse sarebbe pure vivo oltre che cantare dal vivo.
Ecco: ci piace Madonna allora? cantante da 4 soldi, ma perfetto prodotto commerciale, sculetta e scimmiotta sesso da una vita come se lo facesse solo lei e invece siamo in 6 miliardi a forza di farlo tutti: pochi passi di danza e tanta fuffa. Ma quanti ne incanta?

Capisco che ti disturbi foreverdarling, capisco dalle righe di sopra che lo hai amato tanto, forse solo per questo dovresti accettare di più quanto ha fatto, sbagli compresi.
Credo che se lo meriti.
Ho visto One in Agosto a LV.
Beh.... mi sono illusa di essere a un suo concerto tanto la sua musica era inondata bene.
Alla fine appare il suo ologramma fra i ballerini. E' MJ del Dangerous Tour che canta Man in the Mirror e fa quelle piroette infinite, sparisce e riappare , il pubblico col fiato sospeso. Non mi commuovo mai facilmente, ma faceva effetto.
Grande Michael!

Considero quest'uomo, e sono lontana da fanatismi mille miglia, un artista completo e incantevole oltre che un essere umano dolcissimo e particolare. Ma un essere umano.
Un cantante e un musicista la cui musica non riesce a venirmi a noia e vederlo danzare è un privilegio per gli occhi e un insegnamento per scuole e stuole di giovani.




lila
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 5028
Età : 63
Località : toscana
Data d'iscrizione : 11.01.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da butterflies il Ven Set 04, 2015 11:36 am

Che dire Lila.......Stupefacente, grandiosa kiss
Neanche se mi fossi sforzata e concentrata per giorni, nonostante quello che hai espresso lo sento dentro ed è quello che è totalmente il mio pensiero, sarei riuscita a metterlo per iscritto con una tale completezza, con un perfetto rigor di logica e con la giusta, spontanea dose di umana comprensione che non è assolutamente fanatismo!
L'accettazione delle debolezze umane e quindi quelle che eventualmente possono essere state di MJ è sinonimo non solo di indulgenza verso le sue improbabili pecche ma anche obiettiva razionalizzazione e comparazione tra quanto di buono o meno ha dato al panorama musicale. Credo che genialmente e soprattutto in maniera del tutto innovativa, sia immensamente di più ciò che ha dato in positivo che quello che ha omesso di darci.
Grazie mille Lila.

butterflies
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2707
Data d'iscrizione : 07.07.14

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da trilli80 il Ven Set 04, 2015 12:15 pm

Si ricomincia?? Ahhahaha…ci manca solo che ricompare MJFAN con le accuse di aria fritta …scherzo ovviamente… Very Happy
lila hai detto tutto tu  Wink e non ci sarebbe nient'altro da aggiungere..
Io ci ho pensato. Se partiamo da una posizione oggettiva per così dire asettica...si, ti dò ragione foreverdarling ! Ha poco senso un concerto live completamente in PB. Se vogliamo comprenderne le motivazioni  ne parliamo da qui all’eternità e non troveremo mai un punto di unione. Riflettendo su ciò che scrivi, riconosco che la motivazione non può essere esclusivamente fisica, in sala registrazione Michael era una bomba, e magari qualche pezzo lento poteva anche “degnarsi” di cantarlo nel suo tour. Però hai fatto un osservazione altrettanto giusta...”il suo male era altrove”….e  il male effettivamente era più nello spirito che nel corpo. Diamo per buono che abbia scelto la soluzione più comoda, la meno faticosa da sopportare..perchè non glielo si può “perdonare”? Le aspettative della critica nei riguardi di MJ sono state sempre maledettamente alte, forse è lui stesso che ci ha abituato al massimo, con le sue manie di perfezione, e  non si può escludere che abbia avuto paura. Ma che male c’è ad avere paura?

trilli80
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1247
Età : 36
Data d'iscrizione : 11.05.11

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da Sette di Nove il Ven Set 04, 2015 1:03 pm

foreverdarling ha scritto:"Visto che mi si dice spesso che bisogna tener conto dei vissuti, beh.....io  credo che la scelta del pb sia solo l'ennesima NON scelta fatta da MJ, lo specchio di quel che faceva in quel periodo....evitare di affrontare i problemi, far finta che non ci fossero, utilizzare escamotage per non andare in profondità...Faccio fatica a cantare, metto il cd...Non riesco a dormire, prendo il Propofol...e sappiamo tutti com'è andata a finire!!"

"Non sto paragonando MJ e TN, nè le loro vite...solo le loro esibizioni, perchè è l'esibizione che l'artista consegna al suo pubblico. Quanto alla vita, l'ho già detto tante volte....la rotta della propria vita la definisce la persona..ognuno di noi si trova a dover fare conti con gli eventi che non possiamo controllare, ma la scelta di come affrontarli è responsabilità nostra.
MJ ha avuto un'infanzia difficile, e non poteva farci nulla...l'aver passato tutta la vita a farsi condizionare da quella cosa, però, è stata una sua responsabilità."
/-----------------/
mia opinione: hai ragionissima forever, anche io la penso così, MA accettare una persona ed amarla veramente, vuol dire prenderla così come è, con forze e debolezze varie ed accettare anche che in "quel momento" (che purtroppo può durare una vita intera) quella persona possa NON farcela ad affrontare il suo destino (il suo karma, il suo vissuto, i suoi traumi o come volete chiamarli) e faccia finta di non vederli ed ignorarli.
Per questo STRA-QUOTO Lila e Trilli80 in tutto il loro discorso, all'ennesima potenza!
MA aggiungo anche una cosa mia (una mia esperienza personale): credevo di saper accettare una persona completamente (e ne ero pure convinta), ma mi sono resa conto che mentivo a me stessa! NON è affatto facile accettare in toto un'altra persona (anzi, è proprio difficile), ma ora che ne ho preso coscienza già va meglio col processo di accettazione Smile Come non è facile accettare completamente me stessa (delle volte mi rendo conto che io sono proprio "pesante" e insopportabile in alcune mie esternazioni). Conclusione: siamo tutti umani, un po' di compassione divina (che NON è provare pena, ma cercare di "comprendere" e mettersi nei panni dell'altro), sarebbe l'ideale; per quanto possibile, provare a "leggere" e percepire gli altri col cuore e non con la mente: notoriamente "la Mente, mente" Very Happy
Andiamo avanti! Wink
Baci a tutte Very Happy
P.S. forse anche questa volta sono stata.....insopportabile! tongue ahahahahh

Sette di Nove
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1353
Località : Roma
Data d'iscrizione : 06.11.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 8:19 pm


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 17 di 19 Precedente  1 ... 10 ... 16, 17, 18, 19  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum