Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Pagina 16 di 19 Precedente  1 ... 9 ... 15, 16, 17, 18, 19  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da Giovanni il Mer Giu 25, 2008 3:20 pm

Promemoria primo messaggio :

Ecco un tema che per me è un po' un mistero... perchè Michael usava mooooooolto spesso il playback, specialmente nell'History Tour, che è rinomato proprio per questo motivo??? Voi direte che lui non può ballare e cantare contemporaneamente e in parte è vero... ma nel suddetto Tour anche le canzoni lente, dove non balla, vengono cantate in playback purtroppo ... un esempio su tutti è You Are Not Alone, canzone straordinaria eppure...mai cantata LIVE. Che ne pensate??? Smile


Ultima modifica di Giovanni il Gio Lug 30, 2009 2:39 pm, modificato 2 volte

Giovanni
Admin & Founder
Admin & Founder

Numero di messaggi : 10729
Età : 27
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 12.06.08

Vedere il profilo dell'utente http://michaeljackson.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso


Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da butterflies il Gio Feb 05, 2015 11:51 pm

foreverdarling ha scritto:


In effetti avrei dovuto completare:"la nostra storia ci segna ma non ci determina....se non glielo permettiamo", ma avevo l'impressione di calcare troppo la mano....invece abbiamo opinioni molto più vicine di quel che apparentemente sembra....
Dici che nel caso di Michael magari non è stato così...vero...è esattamente quello che sostengo io...ma chi è il soggetto di questo processo?? La storia  di Michael o Michael?? La differenza, credo, tra il tuo pensiero e il mio è che tu ritieni che è stata la sua storia a sovrastarlo, mentre io  penso che è stato Michael a lasciare alla sua storia "libertà d'azione"....

Purtroppo nessuno può aiutare davvero un'altra persona, se questa non vuole essere aiutata....lo stimolo deve partire da te, quando diventi consapevole che ci sono cose che non ti fanno star bene e decidi di voler fare qualcosa per cambiarle.
E magari questo qualcosa può essere decidere di farsi aiutare....

Ancora una volta trovo questo dialogo interessante.
Desidererei andare avanti nella speranza di non sconfinare in un Off Topic anche se.....in fondo....stiamo cercando, in maniera molto "larga" ed apparentemente distante dal tema del topic, di dipanare, per quel che possiamo e per quelle che sono le conoscenze certe del vissuto di Michael, un pò il nodo cruciale, dal quale, analizzando tutti gli elementi possibili e probabili potremmo almeno orientativamente dedurre il perchè di certe scelte di vita, artistica e sociale, fino a ritornare, forse con meno difficoltà e meno "perchè?" all'uso del playback.
Partirei da una tua affermazione......
Tu hai ipotizzato un cambiamento di Michael coincidente con l'inizio della sua carriera da solista e l'allontanamento, da lui voluto, dai fratelli.
Un punto fermo qui è che......durante il Bad Tour Michael era ancora lontano dalle accuse di pedofilia e quindi esente da questo trauma che poi gli condizionò ulteriormente l'esistenza.
Che Michael a partire dala seconda metà del Bad tour abbia adottato il playback, perchè tu pensi abbia subìto, aggiungo di mio "inconsciamente", la mancanza dei fratelli......ci può stare!!
Dopo tanti anni di vita e lavoro insieme comunque quei fratelli erano stati sempre di supporto, in scena, con alcune strofe e ritornelli, a quella che era la voce del gruppo, quindi la sua.
Ma....perchè Michael, consapevole della sua valenza canora a tal punto da dire, più tardi, credo al rabbino Shmuley "Sò che dalla mia bocca esce musica" non ha fiducia nella sua voce fino a mortificarla nei brani in cui senza danza non avrebbe avuto problemi di fiato?
Vedo che mi hai preceduta  Very Happy in un post di risposta ad un altro utente.
La tua risposta è che i fratelli gli fornivano un supporto psicologico con la loro "presenza familiare rassicurante". 
Ma..... a quell'età......un uomo.....dovrebbe manifestare segni di sofferenza riferibili ad una "sindrome dell'abbandono?". In realtà sì, un adulto potrebbe soffrire della sindrome di abbandono che è comunque tipica del bambino ma è più certo ancora che.....per diagnosticarla e curarla bisogna per forza di cose far un salto nel passato per quanto riguarda una persona adulta.
Nel caso di Michael potremmo dissertare parecchio sui disagi della sua infanzia vissuta male e di come abbia potuto percepire psicologicamente il difficile rapporto col padre ed il lavoro continuo. Sicuramente ci sono rimedi a queste situazioni e che danno migliori risposte di guarigione se si interviene in tempo. Stiamo però parlando di decenni fà quando Michael era un bambino e di un abisso di differenze per tempo storico e contesto sociale rispetto ai nostri giorni. 
Andando a ciò che mi hai fatto notare nell'ultimo post a me riferito......
Mi dici che "nessuno può aiutare davvero un'altra persona se questa non vuole essere aiutata"
Pensi che Michael si possa essere reso conto di aver bisogno di un aiuto? O forse è proprio come dici tu in un altro post?
Troppe persone a compiacerlo, devo dartene atto, ad accontentarlo perchè lui.....era Michael Jackson, una persona celebre, un uomo facoltoso e questo gli dava potere in un certo senso.
Chi mai, se lui non se ne fosse accorto gli avrebbe detto sinceramente:"Guarda Michael, tu dovresti provare ad andare da uno psicologo".
Ed ecco che arriviamo alle "scelte discutibili" delle quali hai accennato e alle quali aggiungerei la ricerca di una figura paterna in ogni uomo di una certa età che gli procurasse un senso di protezione. Poi il Michael che è un il bambino che non vuole crescere che dichiara a 44 anni di sentirsi Peter Pan e che vuole e preferisce la compagnia dei bambini senza curarsi di ciò che penserebbe la gente perchè a questo punto incapace di capire l'entità di certi comportamenti in quanto per lui normali e puliti che per inciso trovo anch'io limpidi e innocentissimi nel suo caso.
Tutto ciò penso sia il risultato di una serie di problematiche che neanche la famiglia stessa ha mai provato a valutare. Problematiche che gli procuravano più di una insicurezza e che mascherava con vari espedienti e...sembra lo voglia far entrare a forza ma perchè nò, anche il playback potrebbe essere stata una valida rappresentazione di questi anche se sembrerà riduttiva come conclusione.
A tutto ciò potrebbe seguire il trincerarsi dietro esibizioni che pur non mirando a una certa fetta di pubblico, come tu avresti preferito facesse, gli hanno assicurato la tranquillità di milioni di fans al suo seguito e che ancora oggi, sulla stessa onda di lavoro effettuato, con tutte le "mancanze", "imperfezioni" e "limiti" (non al mio giudizio), continua a mantenere con l'aggiunta di quelli delle nuove generazioni.
Ti chiedo scusa per essere stata molto prolissa foreverdarling

butterflies
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2707
Data d'iscrizione : 07.07.14

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da katia75 il Ven Feb 06, 2015 2:25 pm

Pero' scusate ma se secondo voi Michael ha utilizzato il playback per una inconscia mancanza dei fratelli sul palco, non sarebbe piu' comprensibile che allora lo avesse utilizzato nella prima parte dove la mancanza era sicuramente piu' sentita, visto che cantava le canzoni che faceva con loro e visto che era come si dice il primo passo del tour, invece che utilizzarlo nella seconsa meta' quando ormai si era gia' rotto il ghiaccio?

katia75
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 4237
Data d'iscrizione : 09.06.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da butterflies il Ven Feb 06, 2015 7:24 pm

katia75 ha scritto:Pero' scusate ma se secondo voi Michael ha utilizzato il playback per una inconscia mancanza dei fratelli sul palco, non sarebbe piu' comprensibile che allora lo avesse utilizzato nella prima parte dove la mancanza era sicuramente piu' sentita, visto che cantava le canzoni che faceva con loro e visto che era come si dice il primo passo del tour, invece che utilizzarlo nella seconsa meta' quando ormai si era gia' rotto il ghiaccio?

Katia carissima Very Happy ...per me quando di preciso Michael ha cominciato ad usare il playback non fà testo quanto piuttosto il "perchè" lo ha usato e credo di essermi espressa già nel post precedente per quello che è la mia personale valutazione del motivo.

butterflies
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2707
Data d'iscrizione : 07.07.14

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da foreverdarling il Ven Feb 06, 2015 9:04 pm

katia75 ha scritto:Pero' scusate ma se secondo voi Michael ha utilizzato il playback per una inconscia mancanza dei fratelli sul palco, non sarebbe piu' comprensibile che allora lo avesse utilizzato nella prima parte dove la mancanza era sicuramente piu' sentita, visto che cantava le canzoni che faceva con loro e visto che era come si dice il primo passo del tour, invece che utilizzarlo nella seconsa meta' quando ormai si era gia' rotto il ghiaccio?

Perchè quelle della prima parte del Bad erano quasi tutte canzoni che lui aveva già eseguito live per tutto il Victory, e sulle quali, quindi, si sentiva perfettamente sicuro....e sono poi le stesse che ha continuato ad eseguire live anche nel Dangerous. Ci tengo sempre a precisare che si tratta di semplici spunti di riflessione , ma forse servono a vedere il problema playback da un'angolazione diversa da quella solitamente adottata dai fan (difficoltà di ballare e cantare).

foreverdarling
The Wiz
The Wiz

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 29.08.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da butterflies il Ven Feb 06, 2015 9:15 pm

foreverdarling ha scritto:
katia75 ha scritto:Pero' scusate ma se secondo voi Michael ha utilizzato il playback per una inconscia mancanza dei fratelli sul palco, non sarebbe piu' comprensibile che allora lo avesse utilizzato nella prima parte dove la mancanza era sicuramente piu' sentita, visto che cantava le canzoni che faceva con loro e visto che era come si dice il primo passo del tour, invece che utilizzarlo nella seconsa meta' quando ormai si era gia' rotto il ghiaccio?

Perchè quelle della prima parte del Bad erano quasi tutte canzoni che lui aveva già eseguito live per tutto il Victory, e sulle quali, quindi, si sentiva perfettamente sicuro....e sono poi le stesse che ha continuato ad eseguire live anche nel Dangerous. Ci tengo sempre a precisare che si tratta di semplici spunti di riflessione , ma forse servono a vedere il problema playback da un'angolazione diversa da quella solitamente adottata dai fan (difficoltà di ballare e cantare).

Dici giusto foreverdarling, si tratta di semplici spunti di riflessione che possono far vedere il problema playback da un'angolazione diversa.

@ Katia: Perdonami Katia se non avevo la giusta risposta al tuo quesito ma certamente foreverdarling avrebbe meglio chiarito il tuo dubbio.

butterflies
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2707
Data d'iscrizione : 07.07.14

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da trilli80 il Ven Feb 06, 2015 11:08 pm

Mi sembra utile riportare questa descrizione dettagliata:

BAD WORLD TOUR - 1st Leg (Dal 12 Settembre 1987 al 28 Novembre 1987) 
Wanna Be Startin' Somethin' [LIVE] 
Things I Do For You [LIVE] 
Off The Wall [LIVE] 
Human Nature [LIVE] 
Heartbreak Hotel [LIVE] 
She's Out Of My Life [LIVE] 
Jackson 5 Medley [LIVE] 
Rock With You [LIVE] 
Lovely One [LIVE] 
Working Day And Night [LIVE] 
Beat It [LIVE] 
Billie Jean [LIVE] 
Shake Your Body [LIVE] 
Thriller [LIVE] 
I Just Can't Stop Loving You [LIVE] 
Bad [LIVE] 

BAD WORLD TOUR - 2nd Leg (Dal 23 Febbraio 1988 al 27 Gennaio 1989) 
Wanna Be Startin Somethin [LIVE] 
Heartbreak Hotel [LIVE] 
Another Part Of Me [LIVE] 
I Just Cant Stop Loving You [LIVE] 
She's Out Of My Life [LIVE] 
J5 Medley [LIVE] 
Rock With You [LIVE] 
Human Nature [LIVE] 
Smooth Criminal [PLAYBACK con finale LIVE] 
Dirty Diana [LIVE] 
Thriller [LIVE] 
Working Day And Night [LIVE] 
Beat It [LIVE] 
Billie Jean [LIVE] 
Bad [PLAYBACK con finale LIVE] 
The Way You Make Me Feel [PLAYBACK con finale LIVE] 
Man In The Mirror [PLAYBACK con finale LIVE] 

DANGEROUS WORLD TOUR - 1st Leg (Dal 27 Giugno 1992 al 31 Dicembre 1992) 
Jam [PLAYBACK] 
Wanna Be Startin Somethin [LIVE] 
Human Nature [LIVE] 
Smooth Criminal [PLAYBACK] 
I Just Can't Stop Loving You [LIVE] 
She's Out Of My Life [LIVE] 
Medley Jackson 5 [LIVE] 
Thriller [PLAYBACK] 
Billie Jean [LIVE] 
Working Day And Night [LIVE] 
Beat It [LIVE] 
Will You Be There [PLAYBACK] 
*The Way You Make Me Feel [PLAYBACK] 
*Bad [PLAYBACK] 
Black Or White [PLAYBACK] 
Heal The World [PLAYBACK con finale LIVE] 
Man In The Mirror [PLAYBACK con finale LIVE] 

DANGEROUS WORLD TOUR - 2nd Leg (Dal 24 Agosto 1993 al 11 Novembre 1993) 
Jam [PLAYBACK] 
Wanna Be Startin Somethin [LIVE] 
Human Nature [LIVE] 
Smooth Criminal [PLAYBACK] 
I Just Can't Stop Loving You [LIVE] 
She's Out Of My Life [LIVE] 
Medley Jackson 5 [LIVE] 
Thriller [PLAYBACK] 
Billie Jean [LIVE] 
Will You Be There [PLAYBACK] 
Dangerous [PLAYBACK] 
Black Or White [PLAYBACK] 
Heal The World [PLAYBACK con finale LIVE] 

HISTORY WORLD TOUR - 1st Leg (Dal 7 Settembre 1996 al 4 Gennaio 1997) 
Scream [PLAYBACK] 
They Don't Care About Us [PLAYBACK] 
In The Closet [PLAYBACK] 
Wanna Be Startin' Somethin' [LIVE] 
Stranger In Moscow [PLAYBACK] 
Smooth Criminal [PLAYBACK] 
You Are Not Alone [PLAYBACK con finale LIVE] 
*The Way You Make Me Feel [PLAYBACK] 
Medley Jackson 5 [LIVE] 
*Medley Off The Wall [PLAYBACK] 
Billie Jean [PLAYBACK con finale LIVE] 
Thriller [PLAYBACK] 
Beat It [PLAYBACK con finale LIVE] 
*Come Togheter [PLAYBACK] 
*D.S. [PLAYBACK] 
Dangerous [PLAYBACK] 
Black Or White [PLAYBACK] 
Earth Song [PLAYBACK] 
Heal The World [PLAYBACK con finale LIVE] 
HIStory [PLAYBACK] 

HISTORY WORLD TOUR - 2nd Leg (Dal 31 Maggio 1997 al 15 Ottobre 1997) 
Scream [PLAYBACK] 
They Don't Care About Us [PLAYBACK] 
In The Closet [PLAYBACK] 
Wanna Be Startin' Somethin' [LIVE] 
Stranger In Moscow [PLAYBACK] 
Smooth Criminal [PLAYBACK] 
You Are Not Alone [PLAYBACK con finale LIVE] 
Medley Jackson 5 [LIVE] 
Billie Jean [PLAYBACK con finale LIVE] 
Thriller [PLAYBACK] 
Beat It [PLAYBACK con finale LIVE] 
Blood On The Dance Floor [PLAYBACK] 
Dangerous [PLAYBACK] 
Black Or White [PLAYBACK] 
Earth Song [PLAYBACK] 
Heal The World [PLAYBACK con finale LIVE] 
HIStory [PLAYBACK]

Fonte: http://freeforumzone.leonardo.it/lofi/I-tour-audio-live-e-playback-discutiamone/D663972.html


Come si può notare nella prima parte del Bad tour canta completamente live e verso la fine del tour si avvale del pb solo in parte e per solo tre canzoni, di cui due movimentate e un'altra Man in the mirror, che considerate veniva eseguita comunque alla fine quindi quando era stremato.
Inizia a utilizzare il pb di più nel dangerous tour, un tour che è stato sospeso perché come sappiamo è stato ricoverato, e da lì è stato tutto un peggiorare della sua salute, poi si aggiungono le accuse di pedofilia che vanno a ledere anche la sua salute mentale.
Questo per dire che secondo me Michael fa uso del pb, non  perchè avesse paura di qualcosa o perchè ritenesse che fosse la soluzione più comoda o per insicurezza,  ma solo perché sta male fisicamente e psicologicamente.  Non vi sfiora l'idea che l'uso massiccio di sostanze tossiche e la dipendenza abbiano messo a dura prova il suo fisico, abbiano compromesso i polmoni e le corde vocali? Credo che proprio nessuno nelle sue condizioni avrebbe potuto sostenere un tour live.

Vi rimando a questa sezione del forum dove sono elencate le sue problematiche di salute.
http://michaeljackson.forumattivo.com/t6227p300-e-se-michael-fosse-stato-malato-agg-cartella-clinica-e-conferma-lupus-p-21

trilli80
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1247
Età : 36
Data d'iscrizione : 11.05.11

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da butterflies il Sab Feb 07, 2015 12:41 am

trilli80 ha scritto:
Questo per dire che secondo me Michael fa uso del pb, non  perchè avesse paura di qualcosa o perchè ritenesse che fosse la soluzione più comoda o per insicurezza,  ma solo perché sta male fisicamente e psicologicamente.  Non vi sfiora l'idea che l'uso massiccio di sostanze tossiche e la dipendenza abbiano messo a dura prova il suo fisico, abbiano compromesso i polmoni e le corde vocali? 

Mi dispiace Trilli che il mio modo di giustificare l'uso del playback abbia potuto urtare la tua sensibilità  ** 
Eppure pensavo fosse chiaro il mio intento di voler esimere Michael da accuse come "mancanza di coraggio", "usare il playback per convenienza" e tanto altro ancora come abbiamo già visto da alcuni giorni. 
Evidentemente sono proprio una frana ad esprimermi...

butterflies
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2707
Data d'iscrizione : 07.07.14

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da lila il Sab Feb 07, 2015 12:49 am

Non vi sfiora l'idea che l'uso massiccio di sostanze tossiche e la dipendenza abbiano messo a dura prova il suo fisico, abbiano compromesso i polmoni e le corde vocali? Credo che proprio nessuno nelle sue condizioni avrebbe potuto sostenere un tour live. ha scritto:

a me sfiora eccome!
Un'onta di quel genere non la curi più, nè con farmaci, nè con la psicologia.
Infatti è morto.

lila
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 5028
Età : 63
Località : toscana
Data d'iscrizione : 11.01.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da trilli80 il Sab Feb 07, 2015 12:53 am

butterflies ha scritto:
trilli80 ha scritto:
Questo per dire che secondo me Michael fa uso del pb, non  perchè avesse paura di qualcosa o perchè ritenesse che fosse la soluzione più comoda o per insicurezza,  ma solo perché sta male fisicamente e psicologicamente.  Non vi sfiora l'idea che l'uso massiccio di sostanze tossiche e la dipendenza abbiano messo a dura prova il suo fisico, abbiano compromesso i polmoni e le corde vocali? 

Mi dispiace Trilli che il mio modo di giustificare l'uso del playback abbia potuto urtare la tua sensibilità  ** 
Eppure pensavo fosse chiaro il mio intento di voler esimere Michael da accuse come "mancanza di coraggio", "usare il playback per convenienza" e tanto altro ancora come abbiamo già visto da alcuni giorni. 
Evidentemente sono proprio una frana ad esprimermi...

Butterflies ma che ti viene in mente tesoro?? Non hai urtato proprio un bel niente Very Happy io facevo un discorso in generale non rivolto a te, poiché sono giorni che parliamo di questo pb, ho pensato ad alta voce che forse la risposta più semplice a tutte le domande poteva essere il suo stato di salute troppo precario. Se penso che io con la febbre a 37 già sto male, immagino lui con tutte quegli acciacchi che speranza aveva di sostenere un tour mondiale cantando dal vivo. Tutto qui  kiss2 kiss

trilli80
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1247
Età : 36
Data d'iscrizione : 11.05.11

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da butterflies il Sab Feb 07, 2015 1:01 am

goccia goccia  Ho letto la parola "insicurezza" e.....mi son detta.....
"ma non era forse meglio che mi cucissi la bocca e tenessi per me le mie tesi??"
Mi sento sollevata Trilli cara  kiss kiss2

butterflies
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2707
Data d'iscrizione : 07.07.14

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da lila il Sab Feb 07, 2015 1:11 am

L unica cosa che doveva fare x salvarsi era ritirarsi con i suoi bimbi e mandare all inferno fans pretenziosi e case discografiche. È di questo che non ha avuto coraggio.

lila
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 5028
Età : 63
Località : toscana
Data d'iscrizione : 11.01.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da trilli80 il Sab Feb 07, 2015 1:35 am

Per salvarsi si..avrebbe dovuto smettere. Però sarebbe stato comunque un peccato perchè aveva ancora tanto da dare...se penso a Ghosts del 1996 che è stato un capolavoro introspettivo...o anche al tanto denigrato Invincible che non sarà stato il suo album migliore ma che contiene pezzi come the lost children e speechless in cui lui mette a nudo la sua anima e la sua sensibilità....sotto questo punto di vista sono contenta che abbia continuato.

trilli80
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1247
Età : 36
Data d'iscrizione : 11.05.11

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da foreverdarling il Sab Feb 07, 2015 4:26 am

Proviamo a considerare le scalette dei tre tour, cosa esegue live e cosa esegue in Playback:
BAD TOUR PRIMA PARTE:  
scaletta che riprende il Victory, tranne che per Thriller, I Just Can't Stop Loving You e Bad, tutte LIVE

BAD TOUR SECONDA PARTE:
Esegue live tutte le canzoni già rodate, aggiunge:
Another Part Of Me e Dirty Diana LIVE
Smooth Criminal, I Just Can't Stop Loving You e Man In The Mirror il PLAYBACK, passa al PLAYBACK anche con BAD che prima eseguiva live

DANGEROUS TOUR:
Esegue LIVE tutte le canzoni "vecchie"
Esegue in PLAYBACK tutte le canzoni mai performate prima
passa al PLAYBACK con Thriller in precedenza eseguita live

HISTORY TOUR:
Esegue in PLAYBACK tutto il repertorio nuovo e vecchio, tranne WBSS e il Medley dei J5

Mettiamo pure da parte l'History, su cui c'è poco da dire....le domande sono 2:
1)Come mai nel Bad tour è in grado di eseguire live canzoni molto coreografate come Thriller Beat It o Billie Jean, e usa il playbak per The Way You Make Me Feel e Man In The Mirror (lascio perdere SC, che ha un falsetto faticosissimo da sostenere)????
Se mi si risponde che dipende dal fatto che le eseguiva a fine concerto ed era stremato, allora chiedo...perchè non accorciare leggermente la scaletta????
2) Se nel Dangerous Tour la motivazione del Playback è lo stress per le accuse che stavano montando in quel periodo, come mai questo stress gli impedisce di cantare live solo i brani nuovi?????

Per il discorso farmaci e stato di salute in generale, mi viene da pensare che se davvero era così mal messo fisicamente ( e l'autopsia dice cose un pò diverse, ma visto che so che molti fan la contestano la lascio da parte), per lui sarebbe stato più facile cantare piuttosto che ballare.
E comunque, scusate...se davvero aveva così tanti acciacchi da ridurlo nell'impossibilità di sostenere un tour live ( o almeno con una sostanziale parte live) mio avviso la soluzione più logica sarebbe stata quella di NON fare tour, che non vuol dire ritirarsi, avrebbe potuto benissimo continuare a pubblicare album, e al massimo esibirsi in qualche particolare occasione.

Ai discorsi sui fan pretenziosi non rispondo proprio...scusa Lila, ma io ho sempre tenuto un tono corretto e privo di offese ed insinuazioni, quindi, se vuoi riferirti a me, ti chiedo cortesemente di usare le stesse modalità, grazie!!


Ultima modifica di foreverdarling il Sab Feb 07, 2015 5:14 am, modificato 1 volta

foreverdarling
The Wiz
The Wiz

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 29.08.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da foreverdarling il Sab Feb 07, 2015 5:06 am

Butterflies, ti chiedo scusa se non ti ho risposto prima, ma non ho avuto molto tempo, lo faccio ora...

butterflies ha scritto:

La tua risposta è che i fratelli gli fornivano un supporto psicologico con la loro "presenza familiare rassicurante". 

C'è anche un passo in più... io ritengo che la famiglia avesse un forte ruolo contenitivo degli aspetti più "problematici" del carattere di MJ, credo che le vicende che hanno segnato la sua esistenza possano evidenziarlo..la vita di MJ ha iniziato a deragliare dopo l'uscita dalla famiglia, prima con l'accentuarsi della percezione di lui come "strano" e poi via via con le accuse e tutto ciò che ne è seguito. Detto in parole povere, ma chiare...se nel Victory MJ avesse voluto piazzare brani in Playback  i fratelli avrebbero potuto tranquillamente dirgli che faceva una cavolata, quando MJ l'ha fatto nel Bad, chi poteva dirgli qualcosa?? Nessuno....



butterflies ha scritto:

Nel caso di Michael potremmo dissertare parecchio sui disagi della sua infanzia vissuta male e di come abbia potuto percepire psicologicamente il difficile rapporto col padre ed il lavoro continuo. Sicuramente ci sono rimedi a queste situazioni e che danno migliori risposte di guarigione se si interviene in tempo. Stiamo però parlando di decenni fà quando Michael era un bambino e di un abisso di differenze per tempo storico e contesto sociale rispetto ai nostri giorni. 

Noto che c'è una diffusa sfiducia nella capacità delle persone di affrontare e superare vissuti traumatici, io sono dell'opinione che ogni persona ha le risorse per farlo, se si trova il modo di attivarle. E non è una questine di tempo, non stiamo parlando di malattie mentali....non è mai troppo tardi per elaborare i vissuti dolorosi...e non sto dicendo che sia una cosa facile, serve la voglia di farlo e l'onestà di guardarsi dentro fino in fondo, di accettare che quello che è stato non si può modificare, ma che è possibile far pace con il passato e andare avanti, consapevoli che ci sono delle cicatrici che resteranno per sempre, che fanno male, ma anche che le cicatrici non sono più ferite aperte....

butterflies ha scritto:

Chi mai, se lui non se ne fosse accorto gli avrebbe detto sinceramente:"Guarda Michael, tu dovresti provare ad andare da uno psicologo".

Nessuno! Ammettendo che MJ avesse bisogno di supporto psicologico (cosa che si può benissimo pensare, visti i problemi di dipendenza), nessuno avrebbe potuto fare efficacemente questo passo per lui, però la presenza di persone che potevano "metterlo in discussione" ( e mi riferisco ad amici fidati, ad una compagna di vita, alla famiglia) avrebbe potuto favorire dei processi di maggior consapevolezza...Se certi miei comportamenti hanno ripercussioni sugli altri sono forse più portata a ragionarci sopra....se va sempre bene per tutti manco mi pongo il problema. E questo vale anche per il playback...se avessero iniziato a chiedergli in modo diretto nelle interviste o negli incontri con i fan perchè lo usava, forse ci avrebbe pensato..



butterflies ha scritto:

Ed ecco che arriviamo alle "scelte discutibili" delle quali hai accennato e alle quali aggiungerei la ricerca di una figura paterna in ogni uomo di una certa età che gli procurasse un senso di protezione. Poi il Michael che è un il bambino che non vuole crescere che dichiara a 44 anni di sentirsi Peter Pan e che vuole e preferisce la compagnia dei bambini senza curarsi di ciò che penserebbe la gente perchè a questo punto incapace di capire l'entità di certi comportamenti in quanto per lui normali e puliti che per inciso trovo anch'io limpidi e innocentissimi nel suo caso.

Qui entriamo in un argomento delicato....e molto off topic....quindi, ricordo solo che "i bambini fanno i bambini e gli adulti devono fare gli adulti", e passo oltre....

foreverdarling
The Wiz
The Wiz

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 29.08.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da katia75 il Sab Feb 07, 2015 3:10 pm

Intanto grazie Foreverdarling per la tua gentile risposta Very Happy, hai ragione nel dire che è bello confrontarsi per vedere una situazione da piu' punti di vista.Pero' sono d'accordo con Trilli nel pensare che Michael utilizzasse il playback per una questione "fisica" intesa come mancanza di fiato od energia dopo altre canzoni oppure alla fine del concerto o per vari malesseri  , qui' mi riferisco al periodo delle accuse e all'utilizzo di farmaci che doveva prendere per il cuoio capelluto operato, prima del tour Dangerous,  ( mi trovi d'accordo invece con te sul fattore salute, Mj era molto piu' sano di quanto dicessero e si puo' notarlo dall'autopsia),ma non credo lo usasse per mancanza di fiducia, infatti se ,come dici tu Foreverdarling , lo facesse solo con le canzoni nuove, allora come si spiega che Another part of me e Dirty diana le ha fatte live? quelle non le aveva cantate con i fratelli, giusto?Per la questione di fare i concerti piu' corti credo che lo facesse per accontentare i suoi fan, appunto usando anche  il playback all'occorrenza , inoltre non dimentichiamoci che era il suo lavoro, quindi non è cosi' facile dire smetto non lo faccio piu...Grazie sia a Trilli e a Forever per l'elenco delle canzoni live e non Very Happy

katia75
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 4237
Data d'iscrizione : 09.06.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da trilli80 il Sab Feb 07, 2015 7:04 pm

foreverdarling ha scritto:
1)Come mai nel Bad tour è in grado di eseguire live canzoni molto coreografate come Thriller Beat It o Billie Jean, e usa il playbak per The Way You Make Me Feel e Man In The Mirror (lascio perdere SC, che ha un falsetto faticosissimo da sostenere)????
Se mi si risponde che dipende dal fatto che le eseguiva a fine concerto ed era stremato, allora chiedo...perchè non accorciare leggermente la scaletta????
2) Se nel Dangerous Tour la motivazione del Playback è lo stress per le accuse che stavano montando in quel periodo, come mai questo stress gli impedisce di cantare live solo i brani nuovi?????

Per il discorso farmaci e stato di salute in generale, mi viene da pensare che se davvero era così mal messo fisicamente ( e l'autopsia dice cose un pò diverse, ma visto che so che molti fan la contestano la lascio da parte), per lui sarebbe stato più facile cantare piuttosto che ballare.
E comunque, scusate...se davvero aveva così tanti acciacchi da ridurlo nell'impossibilità di sostenere un tour live ( o almeno con una sostanziale parte live) mio avviso la soluzione più logica sarebbe stata quella di NON fare tour, che non vuol dire ritirarsi, avrebbe potuto benissimo continuare a pubblicare album, e al massimo esibirsi in qualche particolare occasione.
!


1) Alla prima domanda vorrei risponderti con un'altra domanda. Perché nella prima parte del bad tour ha cantato TUTTO live e nella seconda parte ha aggiunto 3 playback? La "paura" o l'insicurezza" come mai non sono presenti nella prima parte, quindi all'esordio del tour? E subentrano solo nella seconda parte?  Non è ragionevole pensare che in un tour che prevede 123 concerti, nella seconda parte possa  subentrare un pò di "umana" stanchezza e quindi avrà avuto le sue motivazioni tecniche, che non ho la presunzione di conoscere, per optare il playback per quelle tre canzoni?

2) Quanto alla seconda domanda , partendo dal presupposto che non stesse al massimo della forma, ritengo che sia meno faticoso cantare canzoni straripetute che ormai si eseguono quasi meccanicamente piuttosto che pezzi nuovi che richiedono maggiore concentrazione e allenamento. Ma questa è solo una mia opinione...

3) Secondo il mio punto di vista il canto non è meno faticoso del ballo. I danni alle corde vocali a cui va incontro un cantante sono innumerevoli e spesso inevitabili...e se poi si considera che ha iniziato a cantare a 5 anni....

4) Non credo sarebbe stato possibile produrre album senza promuoverli con un tour. Le case discografiche vogliono giustamente il loro tornaconto e non lo avrebbero consentito. Vogliono vedere l'artista continuamente impegnato per guadagnare sia dai live che dalla vendita di cd. Ragion per cui Michael non aveva molta scelta. 

Ripeto per me lui ha fatto solo quello che "poteva" e quello che "doveva" fare e si è messo in gioco fino alla fine.

trilli80
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1247
Età : 36
Data d'iscrizione : 11.05.11

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da butterflies il Sab Feb 07, 2015 7:12 pm

foreverdarling ha scritto:Butterflies, ti chiedo scusa se non ti ho risposto prima, ma non ho avuto molto tempo, lo faccio ora...


 Ammettendo che MJ avesse bisogno di supporto psicologico (cosa che si può benissimo pensare, visti i problemi di dipendenza), 

Non hai bisogno di scusarti foreverdarling

Quando mi sono pronunciata sulla possibilità di un eventuale supporto psicologico mi riferivo ancora all'infanzia negata ed il difficile rapporto col padre. Non facevo riferimento alla dipendenza da farmaci.
Adduco vari problemi di Michael a quell'infanzia che ha vissuto in modo anomalo per un bambino ma non è questo topic la sede adatta per continuare a parlarne quindi sono costretta a fermarmi.

butterflies
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 2707
Data d'iscrizione : 07.07.14

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da foreverdarling il Sab Feb 07, 2015 7:28 pm

butterflies ha scritto:
Quando mi sono pronunciata sulla possibilità di un eventuale supporto psicologico mi riferivo ancora all'infanzia negata ed il difficile rapporto col padre. Non facevo riferimento alla dipendenza da farmaci.
Adduco vari problemi di Michael a quell'infanzia che ha vissuto in modo anomalo per un bambino ma non è questo topic la sede adatta per continuare a parlarne quindi sono costretta a fermarmi.

Ho parlato della dipendenza perchè è un dato di fatto non opinabile. Comunque mi sembra ovvio che la dipendenza sia una diretta conseguenza di vissuti difficili non adeguatamente elaborati, nel caso di MJ potrebbero essere l'infanzia particolare segnata da esperienze di difficile lettura per un bambino, soprattutto se, come nel caso di MJ, non supportato in modo adeguato da nessuna delle due figure genitoriali.

foreverdarling
The Wiz
The Wiz

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 29.08.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da foreverdarling il Sab Feb 07, 2015 8:16 pm

trilli80 ha scritto:


1) Alla prima domanda vorrei risponderti con un'altra domanda. Perché nella prima parte del bad tour ha cantato TUTTO live e nella seconda parte ha aggiunto 3 playback? La "paura" o l'insicurezza" come mai non sono presenti nella prima parte, quindi all'esordio del tour? E subentrano solo nella seconda parte?  Non è ragionevole pensare che in un tour che prevede 123 concerti, nella seconda parte possa  subentrare un pò di "umana" stanchezza e quindi avrà avuto le sue motivazioni tecniche, che non ho la presunzione di conoscere, per optare il playback per quelle tre canzoni?


La risposta te la fornisci da sola nel 2 punto: Perchè nella prima parte ripete praticamente il Victory, con canzoni perfettamente rodate e che era abituato ad eseguire live, nella seconda parte invece modifica sensibilmente la scaletta.
Per quanto riguarda la stanchezza, beh...potrei capirla nelle ultime date, ma tutta la seconda parte segue lo schema, parlare di umana stanchezza a partire da meno di metà Tour mi pare eccessivo, per un performer nel pieno della forma come MJ era nel Bad Tour. L'unico brano su cui potrei trovare motivazioni tecniche è Smooth Criminal, e non perchè è danzato ma per il falsetto spinto, lui l'ha eseguita live solo a New York e l'effetto non è stato dei migliori....le altre erano fattibilissime per lui.

trilli80 ha scritto:


2) Quanto alla seconda domanda , partendo dal presupposto che non stesse al massimo della forma, ritengo che sia meno faticoso cantare canzoni straripetute che ormai si eseguono quasi meccanicamente piuttosto che pezzi nuovi che richiedono maggiore concentrazione e allenamento. Ma questa è solo una mia opinione...


Che praticamente è proprio quello su cui sto puntando la riflessione da due giorni.....MJ cantava live solo brani vecchi...i motivi possiamo appiccicarglieli come vogliamo:insicurezza, poca voglia di rinnovarsi, poca forma.....ma se si vuole addurre i problemi subentrati nel Dangerous, bisogna anche fare una riflessione sulle prove, che evidenziano come fin dall'inizio fosse previsto il playback per quei brani...e non credo che fosse già fuori forma alle prove, i problemi sono subentrati dopo, per i noti motivi...

trilli80 ha scritto:


3) Secondo il mio punto di vista il canto non è meno faticoso del ballo. I danni alle corde vocali a cui va incontro un cantante sono innumerevoli e spesso inevitabili...e se poi si considera che ha iniziato a cantare a 5 anni....


MJ non aveva danni alle corde vocali...a livello fisico generale danzare è più faticoso di cantare, un cantante può eseguire un brano da fermo o da seduto e non termina certo con il "fiatone".....


trilli80 ha scritto:

4) Non credo sarebbe stato possibile produrre album senza promuoverli con un tour. Le case discografiche vogliono giustamente il loro tornaconto e non lo avrebbero consentito. Vogliono vedere l'artista continuamente impegnato per guadagnare sia dai live che dalla vendita di cd. Ragion per cui Michael non aveva molta scelta. 

Ripeto per me lui ha fatto solo quello che "poteva" e quello che "doveva" fare e si è messo in gioco fino alla fine.

Sicuramente le case discografiche esigono il tour di supporto (ma in genere non guadagnano direttamente dai live, se non nella misura in cui il live incrementa le vendite dei cd)....MJ si è adeguato fino all'History ma non si è messo in gioco....Avrebbe potuto benissimo fare i suoi tour modificando il tipo di spettacolo che proponeva, e che, a vostro dire, non era più in grado di sostenere...poteva optare per dei live meno movimentati, lasciando alcune delle coreografie iconiche ma puntando fortemente sulla voce.
Comunque, proprio per dimostrare che non voglio attaccare MJ a tutti i costi, aggiungo che alla fine lui era consapevole che i suoi live non erano più come avrebbero dovuto, tanto è vero che ha smesso di farli......

foreverdarling
The Wiz
The Wiz

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 29.08.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da foreverdarling il Sab Feb 07, 2015 9:02 pm

katia75 ha scritto: Michael utilizzasse il playback per una questione "fisica" intesa come mancanza di fiato od energia dopo altre canzoni oppure alla fine del concerto o per vari malesseri  , qui' mi riferisco al periodo delle accuse e all'utilizzo di farmaci che doveva prendere per il cuoio capelluto operato, prima del tour Dangerous,

Il Dangerous si apre con un brano in Playback....aveva il fiatone già all'inizio???
Accuse....il playback era previsto fin dall'inizio, come si vede dalle prove.
Cuoio capelluto...ma perchè scegliere di operarsi alla vigilia di un lungo tour mondiale???

katia75 ha scritto: , allora come si spiega che Another part of me e Dirty diana le ha fatte live? quelle non le aveva cantate con i fratelli, giusto?

Solo due brani in tre tour, anzi facciamo quattro visto che gli lascio Thriller e Bad che per un pò ha eseguito live, contro tutte le altre in playback ....direi che non fanno molto testo...



foreverdarling
The Wiz
The Wiz

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 29.08.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da trilli80 il Sab Feb 07, 2015 9:06 pm

Volevo solo aggiungere (e poi giuro che taccio per sempre giacchè è inutile continuare ad oltranza perché abbiamo detto tutto ampiamente e ognuno resta lecitamente sulle sue posizioni) che nella prima parte del bad tour canta anche bad live che non è una canzone "rodata" del Victory tour e poi invece nella seconda parte la canta in playback....decisamente strana questa scelta...

Forse la verità non è mai una sola. 

Ho sbagliato a scrivere danni alle corde vocali perché può sembrare un problema irreversibile. ..avrei dovuto scrivere "problemi" alle corde vocali, come capita alla stragrande maggioranza dei cantanti. 


http://archiviostorico.corriere.it/1992/ottobre/07/Jackson_USA_fara_operare_alla_co_0_9210075399.shtml


Wink Wink Wink

trilli80
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 1247
Età : 36
Data d'iscrizione : 11.05.11

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da katia75 il Dom Feb 08, 2015 12:30 pm

Foreverdarling intendevo dire che nel Bad tour poteva trattarsi di fiatone, mentre ,come ho scritto, nel Dangerous tour pensavo piu' ai farmaci per via dell'operazione che mi pare l'abbia detto Karen la truccatrice, che durante quel tour doveva lottare contro le accuse ed anche contro i dolori atroci al cuoio capelluto, dove si aiutava poi con i farmaci.Delle prove sinceramente non so nulla , cosa denota che avrebbe usato il playback?

katia75
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 4237
Data d'iscrizione : 09.06.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da foreverdarling il Lun Feb 09, 2015 2:46 am

Prove BJ, eseguita live:
http://youtu.be/3TCMO-W9Vvw

Prove HN, eseguita live:
http://youtu.be/exNMqyRKLZU

Prove Bad, eseguita in playback
http://youtu.be/8yxMHkA-gQ0

Prove Jam, eseguita in playback
http://youtu.be/eNEK0KweEGI

Per il fiatone del Bad....nella prima trance del tour esegue tutto live e non termina sfiatato..ad Osaka su finale di Bad si fa tutta una corsa davanti al pubblico, con arrampicata sulla rete di protezione e ritorno sul palco riuscendo comunque a cantare e senza mostrare alcun problema di tenuta.

foreverdarling
The Wiz
The Wiz

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 29.08.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da katia75 il Lun Feb 09, 2015 2:50 pm

Ma scusa sia Bad che Jam non sono playback, non canta proprio in quelle due canzoni, c'è solo la musica...

katia75
INVINCIBLE
INVINCIBLE

Numero di messaggi : 4237
Data d'iscrizione : 09.06.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da foreverdarling il Lun Feb 09, 2015 2:59 pm

katia75 ha scritto:Ma scusa sia Bad che Jam non sono playback,

Intendevo che sono eseguite in  playback in concerto, non nel filmato che invece si riferisce alle prove.

[quote="katia75" non canta proprio in quelle due canzoni, c'è solo la musica...[/quote]

Appunto.......

foreverdarling
The Wiz
The Wiz

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 29.08.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Michael Jackson e l'utilizzo del Playback

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 8:20 pm


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 16 di 19 Precedente  1 ... 9 ... 15, 16, 17, 18, 19  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum